Jump to content
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Nikkor Z 20mm f/1,8S : unboxing !

    139156998_00831032020-_D5K1742MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.582c962d774e8c5de4a96e1865f208c1.JPG

    Non possiamo esultare per il momento terribile che attanaglia il mondo intero, ma come per la gioia che ogni neonato dà ai suoi genitori, dovunque e comunque nasca, complice l'attuale chiusura commerciale su tutto il territorio nazionale (e ben oltre), ritengo di essere una delle prime persone, sicuramente in Italia, ad avere il privilegio di ricevere il nuovissimo Nikon Z Nikkor 20mm f/1,8S, che sarebbe dovuto essere commercializzato in questi giorni,   ma che ho brigato con 264276996_Resizeofnital_alta-Medium.jpg.3bbc7fd066f29e0e831c39fc311b8ec6.jpg  perchè me lo facessero comunque avere, nonostante l'isolamento sociale cui tutti, me compreso, dobbiamo mantenere stretta osservanza:                 342885726_Resizeofarticoli_2037(1).jpg.8af7b85cae4c7b86c97a870c8c98c8a9.jpg

    338722560_00131032020-_Z6H0570MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.bb4172f9c00bf8fd2bafdfe2762e92dd.JPG

    Ecco la scatola giallonera dalla quale l'ho estratto poche ore fa, in una giornata di sole siciliano che non chiedeva altro che di andare a fotografare in giro...

    1984820676_00231032020-_Z6H0572MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.8db1dd0ced0dc372ef522a41815740a3.JPG
    manuale utente pieghevole e sacchetto in microfibra, come ormai di norma, scatola ecocompatibile, priva di ogni materiale in plastica, 

    906796190_00431032020-_Z6H0576MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.d4d8a080002e4d8f24be8be7794a115c.JPG
    se non per il pluriball che avvolge l'obiettivo, proteggendolo,

    1908163941_00531032020-_Z6H0580MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.15ed57dc66353a1d93121c99808084a5.JPG
    linea austera identica ad ogni altra realiZzazione per questa baionetta, paraluce a petalo in policarbonato, dal fissaggio a baionetta,1379127028_01531032020-_Z6H0655MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.8911af033526ec326fe548a85007f9f3.JPG

    e quindi eccolo finalmente fuori dalla scatola, un barilotto da 11cm per 8,5 di diametro e passo filtri a vite da 77mm, per un peso da poco più di 500grammi

    260270218_01231032020-_Z6H0624MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.5dae4be64b017e08c7bd6239e17bd5a8.JPG

    uno schema ottico da 14 elementi in 11 gruppi, tre lenti asferiche e tre EDNikon-NIKKOR-Z-20mm-f1.8-S-Lens-Construction.thumb.png.499f6c58743959fa4691901ae5b0c1fb.png

    ben differente da quello dell'analogo wide F-mount 967411112_Resizeof20F.PNG.4ea49414e83d9ed78652bf49ba97b08f.PNGper dimensione e posizionamento, stanti anche i tre cm di inferiore lunghezza 

    Anche questo obiettivo Z è dotato di una notevole serie di O-ring di impermeabilizzazione e di protezione contro polvere e sabbia Dust-Resistant.jpg.c1464ea5e0fa92f87454ab17afbe9c54.jpg

    stepping motor per una messa a fuoco silenziosa e stabile Unwavering-Autofocus.gif.9545b62c4ef46717dc3213a0befc43ce.gif

    Multi-Focus.gif.1935ab2c2e144f54c58b8656d64cf0d9.gif consistente di due unità motore, perfettamente sincronizzate per ottenere le migliori prestazioni in tema di velocità, precisione e per ridurre drasticamente ogni aberrazione cromatica che possa insorgere alle più ridotte distanze di maf di questo obiettivo, che raggiunge i 20cm di distanza minima, come il suo predecessore F mount.

    919129436_00931032020-_D5K1747MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.abd1468f753b09786f48abcc2db34b6d.JPG Ottimo handling, con l'enorme (forse anche esagerata) ghiera di messa a fuoco manuale, programmabile per regolare le altre funzioni offerte, come la regolazione continua di ISO, oppure della compensazione esposizione, o ancora, dei valori del diaframma.
    2145313430_01031032020-_D5K1754MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.f7f882e6577cc37b4d3e4cc3e1373820.JPG
    Bello il menisco della lente asferica, dietro il primo elemento frontale, così come il diaframma a nove lamelle, caratteristica distintiva di tutti gli obiettivi S-line per Z.

    54646963_00631032020-_D5K1734MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.023ffb7126cec47b2e5e1d5897bda4eb.JPG

    Il mio parco ottiche Z si accresce quindi di questo esimio fratello, della lunghezza focale che preferisco, quella da 94° di angolo di campo.

    1135041814_01931032020-_Z6H0691MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.8dd53d6487191daee67aa4e39a89f6fc.JPG Made in China,
    da dove ormai... arriva ogni prodotto in Occidente... 
    E dove Nikon produce gran parte del suo catalogo 016  31032020 -_Z6H0663  Max Aquila photo (C).JPG
    quindi siamo doppiamente fortunati a vedere questo 20mm, sfuggito davvero per poco alle attuali disposizioni di fermo industriale e commerciale.

    Sul lato sinistro, anche per questo Z 20/1,8, è presente unicamente il selettore di passaggio da maf automatica a manuale014  31032020 -_Z6H0634  Max Aquila photo (C).JPG

    Rispetto al recente 24/1,8 le dimensioni sono molto simili, sia con paraluce,013  31032020 -_Z6H0630  Max Aquila photo (C).JPG

    sia senza 018  31032020 -_Z6H0678  Max Aquila photo (C).JPG

     

    020  31032020 -_Z6H0720  Max Aquila photo (C).JPG
    i colori brillanti e ben contrastati parlano dei Nano-Crystal del suo coating

    103  31032020 -_Z6H0584-Pano  Max Aquila photo (C).JPG
    uniformità di resa e bassa distorsione agli estremi, grazie anche alla collaborazione con i sw di sviluppo, consentono anche facili stitching orizzontali, come questo di ben 10 fotogrammi

    105  31032020 -pyramidz20  Max Aquila photo (C).JPG

    le sue caratteristiche da superwide si manifestano anche in un Focus Stacking da 46 fotogrammi, dove il bordo del paraluce di questo spettacoloso 300/4 AF-D stava ad appena 5 cm dalla lente anteriore dello Z Nikkor 20/1,8S, ben al di sotto dei 20cm di distanza minima dal piano focale.

    Nei prossimi giorni troverò modo di iniziare il test vero e proprio che presuppone anche scattare in esterni, cosa che per adesso ci è preclusa.017  31032020 -_Z6H0676  Max Aquila photo (C).JPG

    Pazientate, ma tornate a leggermi su Nikonland.

     

    Max Aquila photo (C) per Zetaland 2020

    • Like 4


    User Feedback

    Recommended Comments



    In fondo non significa molto ma il mio 50/1.8 S e il 24-70/4 S sono costruiti in Thailand, come il 70-200/2.8 S in arrivo p.v., mentre il 24-70/2.8 S e il 58/0.95 sono fatti in Japan.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Questo vorrei Averlo io anche a scatola chiusa, un pò di sana invidia....Ma tu come sempre del resto, ci farai vedere quelle che sono le sue Potenzialità nonostante la scarsa mobilità attuale, trovandone Pregi, che immagino saranno molti e Difetti, che immagino (e spero) saranno pochi.... 

    Grazie in Anticipo

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, MM! dice:

    In fondo non significa molto ma il mio 50/1.8 S e il 24-70/4 S sono costruiti in Thailand, come il 70-200/2.8 S in arrivo p.v., mentre il 24-70/2.8 S e il 58/0.95 sono fatti in Japan.

    Ma molti componenti anche degli obiettivi che hai citato sono semilavorati in China.

    Motivo per esempio del ritardo di presentazione del 70-200/2,8.

    Particolari, come i tappi o il paraluce, che determinano comunque una dipendenza in qualche modo da commesse di carico ed esportazioni.

    Vincoli...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Non pensavo a questo ma al valore intrinseco di una cosa costruita in Cina con i prezzi della manodopera e delle infrastrutture cinesi, venduta ad un prezzo premium occidentale :)
    Se il 24-70/2.8 S (Japan) costa meno del 70-200/2.8 S (Thailand) vuol dire che entrambi i prezzi sono "sintetici".

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 minuto fa, Max Aquila dice:

    provvederò anche a fare un pò di pulizia in questo thread/sfogo.

    Dalle prime avvisaglie dice bene: per fare foto rimando a quando potrò uscire e fotografare: posto che sia questo al primo posto quando potrò uscire da casa...e non credo sarà così.

    Appunto!

    Portiamoci avanti va là che qui Pasqua, Pasquetta e festa dei lavoratori saranno ai domiciliari. Magari per la Repubblica forse forse mettiamo fuori la testa

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Valerio Brustia dice:

    Appunto!

    Portiamoci avanti va là che qui Pasqua, Pasquetta e festa dei lavoratori saranno ai domiciliari. Magari per la Repubblica forse forse mettiamo fuori la testa

    sarebbe da matti: prevedo non prima del 2 di maggio...se no per il ponte ci prendiamo pure il morbillo

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Eh questo mi sbuliga alquanto (voce del verbo sbuligare: sinonimo di attirare...)... Aspetterò, fretta non c'è...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    4 minuti fa, Davide D. dice:

    Eh questo mi sbuliga alquanto (voce del verbo sbuligare: sinonimo di attirare...)... Aspetterò, fretta non c'è...

    tenor.gif.3f2a4c48d5eb29107ed73ae8d54b07e5.gifpensa me...che me lo rigiro in mano e mi guardo attorno in casa...:fotografo::signorno:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Non ho capito bene, quando scrivi nella presentazione: "dove il bordo del paraluce di questo spettacoloso 300/4 AF-D stava ad appena 5 cm dalla lente anteriore dello Z Nikkor 20/1,8S, ben al di sotto dei 20cm di distanza minima dal piano focale." Ciò significa che:

    1- 20 cm. è la distanza minima di messa a fuoco (distanza soggetto-sensore),  ma lo schema ottico degli obiettivi delle mirrorless consente di ridurre la distanza soggetto-lente anteriore?

    2- In questo modo la differenza con l'omologo con attacco F sarebbe che questo Z permette un fattore d'ingrandimento superiore?

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    57 minuti fa, Saverio Antinori dice:

    Non ho capito bene, quando scrivi nella presentazione: "dove il bordo del paraluce di questo spettacoloso 300/4 AF-D stava ad appena 5 cm dalla lente anteriore dello Z Nikkor 20/1,8S, ben al di sotto dei 20cm di distanza minima dal piano focale." Ciò significa che:

    1- 20 cm. è la distanza minima di messa a fuoco (distanza soggetto-sensore),  ma lo schema ottico degli obiettivi delle mirrorless consente di ridurre la distanza soggetto-lente anteriore?

    2- In questo modo la differenza con l'omologo con attacco F sarebbe che questo Z permette un fattore d'ingrandimento superiore?

    No.

    5,6 cm + 11 di lunghezza dell'obiettivo+1,5 cm circa tra flangia baionetta e piano focale, fanno circa 17/18cm di distanza effettiva.

    20cm la distanza minima di maf, il risultato quel pelo di fuori fuoco sullo stacking: scattato a f/5 quindi anche con un minimo di pdc.

    Nessuna anomalia

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 1/4/2020 at 20:42, Max Aquila dice:

    tenor.gif.3f2a4c48d5eb29107ed73ae8d54b07e5.gifpensa me...che me lo rigiro in mano e mi guardo attorno in casa...:fotografo::signorno:

     

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Al momento, purtroppo, non puo' essere nella lista degli acquisti ma leggo con piacere le tue prime impressioni e i tuoi files sono una goduria !

    Unica domanda...ovvia visto che un po' tutti sappiamo la tua "adorazione" per il 20 art...ok, aspetto che tu possa uscire e fare i paragoni del caso ( tanto lo leggero' tra un po' e, come detto, ho tutto il tempo per pensarci )

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    16 minuti fa, bimatic dice:

    Al momento, purtroppo, non puo' essere nella lista degli acquisti ma leggo con piacere le tue prime impressioni e i tuoi files sono una goduria !

    Unica domanda...ovvia visto che un po' tutti sappiamo la tua "adorazione" per il 20 art...ok, aspetto che tu possa uscire e fare i paragoni del caso ( tanto lo leggero' tra un po' e, come detto, ho tutto il tempo per pensarci )

    le vicende che mi hanno portato ad acquistare ben sei obiettivi Z, due corpi macchina di cui uno F, il 500mm ed altro, nell'arco degli ultimi 15 mesi, mi hanno ovviamente costretto a vendere buona parte del corredo F più recente e commercialmente utile.

    No...non ho più con me il 20mm Art e le ultime foto che ho scattato con esso sono in questo album

    Come scrivo da due anni, non intendo fare confronti tra sistemi che non siano intercambiabili: F su Z si può, ma non l'opposto.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Beh, però tutti noi futuri acquirenti ci aspettiamo una valutazione di questa lente anche - e non solo - a confronto con altro. A me personalmente il confronto con i sigma interessa molto poco, ma volendo dotarmi di un grandangolo Z che abbia una luminosità di almeno 2.8 ed una focale di almeno 20mm vorrei sapere se il mio punto di arrivo, per lasciarmi dietro il 14-24 F, possa già essere questo oppure se l’unica via sia attendere il 14-24 nuovo.

    Quello che vorrei sapere è quanto è controllato il coma a tutta apertura verso bordi ed angoli per fotografare di notte alle stelle. Per essere una scelta per me deve andare ben meglio del 20 1.8 AFS. Concetto che chiaramente puoi esprimere in molti modi, compreso dire, se è perfetto come sono quasi certo sarà, che non sono visibili. 
     

     

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

    Beh, però tutti noi futuri acquirenti ci aspettiamo una valutazione di questa lente anche - e non solo - a confronto con altro. A me personalmente il confronto con i sigma interessa molto poco, ma volendo dotarmi di un grandangolo Z che abbia una luminosità di almeno 2.8 ed una focale di almeno 20mm vorrei sapere se il mio punto di arrivo, per lasciarmi dietro il 14-24 F, possa già essere questo oppure se l’unica via sia attendere il 14-24 nuovo.

    Quello che vorrei sapere è quanto è controllato il coma a tutta apertura verso bordi ed angoli per fotografare di notte alle stelle. Per essere una scelta per me deve andare ben meglio del 20 1.8 AFS. Concetto che chiaramente puoi esprimere in molti modi, compreso dire, se è perfetto come sono quasi certo sarà, che non sono visibili. 
     

     

    mi ci proverò com e ne avrò possibilità: due mesi di isolamento mi hanno prodotto più sindrome di Soccolma che di andare in giro a fotografare con la mascherina in faccia: mi pare di essere un rapinatore di immagini altrui.

    Per i cieli stellati è una cosa che posso tentare in campagna e potrei inserirne le immagini nel test che entro questo mese conto di produrre.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Perfetto, usa tempi di 20” o più veloci, iso alla bisogna (se non hai inquinamento luminoso un buon punto di partenza potrebbe essere 20”, f1.8, 3200 ISO)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Massimo Vignoli dice:

    Ma..... quindi?

    allora...aspetto giorni più liberi: fotografare con un tele è sinceramente più facile che con un superwide di questi tempi...

    49421312_00116052020-_Z6H7791MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.b7499c53a37689be4189fd7ee04e99ea.JPG

    ho cominciato solo in questi giorni

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Forse è un po' presto per dirlo, ma così ad occhio mi sembra il miglior 20mm mai visto. Peccato sia troppo corto per il mio campo d'utilizzo.

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 minuti fa, Dario Fava dice:

    Forse è un po' presto per dirlo, ma così ad occhio mi sembra il miglior 20mm mai visto. Peccato sia troppo corto per il mio campo d'utilizzo.

    Anche per me.
    Ma di "miglior XXX mm mai visto per Nikon" in "miglior XXX mm mai visto per Nikon" (che poi è la costante con i Nikkor Z che stiamo provando) probabilmente vedremo in futuro ... dei 50/1.2, 85/1.2, 35/1.2 mai nemmeno immaginati, di questo passo :cuoricini:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    13 minuti fa, MM! dice:

    Anche per me.
    Ma di "miglior XXX mm mai visto per Nikon" in "miglior XXX mm mai visto per Nikon" (che poi è la costante con i Nikkor Z che stiamo provando) probabilmente vedremo in futuro ... dei 50/1.2, 85/1.2, 35/1.2 mai nemmeno immaginati, di questo passo :cuoricini:

    Immagino, infatti mi sto trattenendo dal prendere cose che siano compromessi "per me" perché vorrei valutare quelle quando sarà il momento... anche se questo è un brutto periodo, dove devo spendere soldi per poter lavorare, seppur malamente ma almeno non fermarmi completamente, salvaguardare la mia e l'altrui incolumità seguendo i rigidi protocolli.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...