Jump to content
  • Massimo Vignoli
    Massimo Vignoli

    Nikkor Z 24-120/4S: buono per tutto!

    Nel catalogo di obbiettivi per le nostre Z ci sono ormai numerosi zoom transtandard, di varia luminosità e qualità costruttiva differenziata. Con la luminosità costante f4, una importante via di mezzo tra f2.8 delle proposte più luminose e l'apertura variabile del 24-200 ne abbiamo due: il 24-70/4S, la prima lente uscita in kit con le primigenie Z6 e Z7 che ho posseduto ed usato con soddisfazione fino a pochi mesi fa, ed ora il 24-120/4S, oggetto di questo articolo.
    Max e Silvio, in diversi occasioni, hanno avuto modo di parlarne. Aggiungo ora la mia voce alla loro.

    MV-Z9-20220224-6119.thumb.jpg.b4238f3026ca547c611b529cfc6d005f.jpg
    Z9 su 24-120/4S @34mm 1/125 f8 ISO 64

    La domanda che ha in mente chi legge un test è sempre la stessa: come va? Rispondere, come spesso è accaduto nei precedenti test di lenti Z, è piuttosto semplice: va molto bene, praticamente ha solo un difetto - un po' di vignettatura - con il quale è piuttosto semplice convivere visto che è il difetto ottico più semplice da correggere via SW. Detto questo, secondo me ne ha comunque un pochino meno del 24-70/4. Ne vedremo più avanti alcuni esempi. 

    Cosa aggiunge all'articolato ventaglio di zoom transtandard precedentemente menzionato? In sintesi, una notevolissima versatilità data dal range di focali, che non viene "pagata" con apprezzabili compromessi ottici: la lente va bene a tutte le focali ed a tutte le aperture. Ovviamente migliora chiusa uno stop, sia in termini di vignettatura sia di nitidezza, fino ai bordi/angoli più estremi.
    Al centro, ed ovunque esclusi gli angoli, sostanzialmente a f5.6 raggiunge il massimo. Chiudendola ancora uno stop - f8 - migliora ancora un pochino gli angoli, e la vignettatura sostanzialmente sparisce. Nella pratica, f8 ed f11 sono uguali a da f16 inizia vedersi un po' di diffrazione (ma non preoccupatevi, fino ad f16 non è un problema ad elevato impatto: quel diaframma si può usare ogni volta che serve!).
    Ma non capite male: se non siete in cerca di profondità di campo, è usabilissima anche a tutta apertura, garantendo apprezzabili stacco dello sfondo  e sfocato - ovviamente non cremoso come lenti f1.4!

    Continuando con i difetti, non ho eseguito test sulla distorsione ma, ad occhio e con soggetti "normali" (non ho fotografato al mare o in città), non mi sembra un grande problema - direi che è in linea con il tipo di realizzazione (esiste come in tutti gli zoom di questo range, ma si corregge con il SW).

    A me, in sintesi, piace molto ed è diventato un elemento stabile del mio corredo, praticamente venendo con me, da quando lo ho, in tutte le uscite nelle quali ho portato la Z6II (o la Z9 :)). Un vero record da questo punto di vista! In particolare per me, che non sono mai stato un amante di questo tipo di lenti preferendo la coppia formata da zoom grandangolare e zoom tele.... con niente in mezzo.
    Ma quella scelta era dettata dalla necessità  in quanto, prima di questa (e prima del 24-70/4S), non avevo ancora trovato una soluzione dalle giuste prestazioni nel giusto peso ed ingombro. 

    MV-Z6II-20220205-9384.thumb.jpg.768da2373a4dce30129753bb202839ef.jpg
    Z6II su 24-120/4S @28mm 1/125 f16 ISO 100

    MV-Z6II-20220205-9358.thumb.jpg.66fb2dba2851c31f93f63ab160ac5e4d.jpg
    Z6II su 24-120/4S @85mm 1/320 f11 ISO 100

    Lo trovo utilissimo nelle escursioni in montagna come vedete qui sopra, in due scatti presi a pochissima distanza di spazio e di tempo uno dall'altro, fotografando paesaggi ed in generale natura. 

    È anche molto a suo agio nel reportage, proprio per la versatilità data dalle focali disponibili e dalla luminosità che, in combinazione con la stabilizzazione sul sensore (questa lente non ha un proprio stabilizzatore), non obbliga ad alzare troppo gli ISO. 

    1174447490_MV-Z9-20220225-69321.thumb.jpg.25eb958d2f6b8cfe608866e51a90144e.jpg
    Z9 su 24-120/4S @24mm 1/100 f16 ISO 64

    MV-Z6II-20220116-9290.thumb.jpg.8258e6aae4c971dc47d8d59ae4887d37.jpg
    Z6II su 24-120/4S @34mm 1/160 f16 ISO 100

    MV-Z9-20220225-6829.thumb.jpg.d59be8b73c706713f53db709ed260746.jpg
    Z9 su 24-120/4S @27mm 1/1000 f16 ISO 64

    E credo sarà molto a suo agio anche in vacanza, ma per questo devo aspettare ancora un po'!

    Altre caratteristiche decisamente interessanti sono un autofocus molto veloce, lo definirei sostanzialmente istantaneo, e la capacità di mettere a fuoco molto da vicino, cosa che "aiutata" da una lente diottrica (qui la Canon 500D) ci porta ad aumentare ancora la versatilità della lente, considerata la notevole qualità ottenibile.

    MV-Z6II-20220319-0173.thumb.jpg.dc88ea6c3e985f5022c89a7779143c5c.jpg
    Z6II su 24-120/4S @24mm 1/500 f8 ISO 100 - Canon 500D e Godox AD100Pro 

    MV-Z6II-20220319-0233.thumb.jpg.839ab2cd557b4afe2b35d8cfe7ba7acd.jpg
    Z6II su 24-120/4S @76mm 1/200 f5.6 ISO 50 - Canon 500D e Godox AD100Pro 

    Aggiungo anche costruzione di buon livello, nello stile Z, abbinata ed un peso contenuto sia rispetto alle precedenti realizzazioni F di pari focale (630gr vs  845gr - 710gr+135gr di FTZ)  sia rispetto al 24-70/S (630gr vs 500gr).

    Ed una apprezzabilissima resistenza al flare, anche con il sole forte nell'inquadratura. Che peraltro rende con un bellissimo effetto stella grazie alle lamelle del diaframma.

    MV-Z9-20220224-6036.thumb.jpg.5c80a2858e3dd288b986cbb58354017a.jpg
    Z9 su 24-120/4S @24mm 1/200 f16 ISO 64

    Ma perché è così meglio del 24-7074S? per almeno tre motivi, tutti per me sono stati decisamente rilevanti nella decisione di sostituirlo con questo.

    Il primo è la disponibilità di quei mm tra 70 e 120. La differenza non è piccola, in quanto le focali 80-100mm sono quelle che preferisco per certi tipi di viste in montagna. Ma lo si vede molto bene fotogrando un po' di tutto, sia per la differenza di prospettiva e compressione dei piani sia per il molto più banale ragionamento sul campo inquadrato, che a 120mm è poco più di 1/4 di quello inquadrabile a 70mm (e volendo raggiungerlo con il crop il file della Z6II passerebbe da 24 a circa 7 mpix!). 

    MV-Z6II-20220129-9326.thumb.jpg.03a391d3363142831463e2073dba3d72.jpg
    Z6II su 24-120/4S @120mm 1/1250 f8 ISO 100

    Il secondo e più importante è che questa comodità non si paga con cadute di prestazioni, il 24-120/4S è semplicemente una lente migliore - non molto migliore ma migliore - del 24-70/4S nelle focali equivalenti (almeno della copia che ne avevo io confrontata a questa copia del 24-120/4S). E soprattutto conserva la qualità dei 70mm fino ai 120mm senza particolari cedimenti, anche su corpi risolventi come la Z9. 

    MV-Z9-20220225-6937.thumb.jpg.5104ff4d027f0cb775a732cf3f53aa14.jpg
    Z9 su 24-120/4S @120mm 1/500 f13 ISO 64

    MV-Z9-20220223-4652.thumb.jpg.200c0b824cc4c0bd44e1e555cabbb43c.jpg
    Z9 su 24-120/4S @24mm 1/100 f16 ISO 64

    Il terzo è che meccanicamente è decisamente meglio costruito e mi sembra decisamente più in grado di seguirmi nelle mie avventure. 
    In più, piccolo plus ma comunque un plus, ha filettatura standard da 77mm e quindi può fare coppia perfetta con il 70-200 od il 100-400.

    MV-Z9-20220224-6166.thumb.jpg.36025bc8516727520fbfe79c4c1d53fa.jpg
    Z9 su 24-120/4S @120mm 1/100 f8 ISO  64  

    Quindi, per me, è promosso a pieni voti!

    Massimo Vignoli per Nikonland (c)
    20/03/2022

     

     

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Redazione

    E fate bene!!!  Sono certo che ne rimarrete tutti entusiasti, è una gran bella lente.
    Pensavo mi avreste chiesto qualche ulteriore info, è un articolo super chiaro o solo chi ha scritto lo valuta per comprarlo?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    E mi sa che oltre alla chiarezza del tuo articolo si sommi la totale assenza di quesiti che non riguardino i confronti.

    Ai miei articoli sullo stesso obiettivo era stato chiesto al massimo di fare un confronto con 24-70/4 e 24-200.

    Fatto il secondo, rimarrebbe il primo, che tu puoi gestire, possedendo ancora lo zoom in questione.

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    io ero uno di quelli che aveva auspicato un test comparativo tra il 24/200 ed il 24/120 :)

    Indubbiamente sono sempre molto interessanti le opinioni di chi ha utilizzato i due obbiettivi e ne ha tratto, e comunicato agli altri,  le proprie impressioni e conclusioni, basate su numerose foto scattate in momenti e luoghi diversi, sia pure con vari soggetti piu' o meno similari, e ringrazio molto sia Max che Massimo per quanto fatto, ma per una mia personale "deformazione tecnica", preferisco valutare i risultati forniti da due lenti studiando una serie nef scattati immediatamente l'uno dietro l'altro con i due obbiettivi, con la medesima macchina FX posta su un robusto cavalletto, con la stessa identica inquadratura, con la stessa luce, la stessa apertura e gli stessi tempi di scatto, utilizzando magari anche un comando remoto di scatto o l'alzo specchio o l'otturatore elettronico.... e ripetendo il test a vari diaframmi e con vari soggetti, sia piani che tridimensionali.

    Oramai la maggioranza delle lenti moderne delle primarie marche consentono ottimi risultati, e questo lo hanno compreso anche le pietre, ma per quantificare esattamente in quali specifici aspetti una specifica lente offra risultati migliori rispetto ad'un'altra, occorrono test comparativi fatti con criteri quanto piu' possibile ripetibili e simili a quelli utilizzati nei laboratori.

    Ovviamente questa e' solo la mia personalissima opinione e non pretendo assolutamente che tutti siano d'accordo su come la penso io, né che siano disponibili alla innegabile fatica ed all'impegno necessari. :)

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    8 minuti fa, Lucky ha scritto:

    io ero uno di quelli che aveva auspicato un test comparativo tra il 24/200 ed il 24/120 :)

    Indubbiamente sono sempre molto interessanti le opinioni di chi ha utilizzato i due obbiettivi e ne ha tratto, e comunicato agli altri,  le proprie impressioni e conclusioni, basate su numerose foto scattate in momenti e luoghi diversi, sia pure con vari soggetti piu' o meno similari, e ringrazio molto sia Max che Massimo per quanto fatto, ma per una mia personale "deformazione tecnica", preferisco valutare i risultati forniti da due lenti studiando una serie nef scattati immediatamente l'uno dietro l'altro con i due obbiettivi, con la medesima macchina FX posta su un robusto cavalletto, con la stessa identica inquadratura, con la stessa luce, la stessa apertura e gli stessi tempi di scatto, utilizzando magari anche un comando remoto di scatto o l'alzo specchio o l'otturatore elettronico.... e ripetendo il test a vari diaframmi e con vari soggetti, sia piani che tridimensionali.

    Oramai la maggioranza delle lenti moderne delle primarie marche consentono ottimi risultati, e questo lo hanno compreso anche le pietre, ma per quantificare esattamente in quali specifici aspetti una specifica lente offra risultati migliori rispetto ad'un'altra, occorrono test comparativi fatti con criteri quanto piu' possibile ripetibili e simili a quelli utilizzati nei laboratori.

    Ovviamente questa e' solo la mia personalissima opinione e non pretendo assolutamente che tutti siano d'accordo su come la penso io, né che siano disponibili alla innegabile fatica ed all'impegno necessari. :)

    avrai capito da anni come Nikonland non abbia mai prodotto ne abbia alcuna intenzione di produrre test simili.

    Noi fotografiamo.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Posseggo z6 con 24/70 f4 e 20 f1,8, due spettacolari ottiche . Mi interessava estendere a 120 la focale mantenedo f4 fisso e, compatibilmente col progetto la stessa qualità del 24/70 f4 almeno nello stesso utilizzo fino a 70.  Nel caso sarei indeciso se affiancarlo al 24/70 o prenderlo dando dentro il 24/70. Voi che fareste? Terreste anche il 24/70 o solo il 24/120?

     

    Edited by Luigi Brescia
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    30 minuti fa, Lucky ha scritto:

    Indubbiamente sono sempre molto interessanti le opinioni di chi ha utilizzato i due obbiettivi e ne ha tratto, e comunicato agli altri,  le proprie impressioni e conclusioni, basate su numerose foto scattate in momenti e luoghi diversi, sia pure con vari soggetti piu' o meno similari, e ringrazio molto sia Max che Massimo per quanto fatto, ma per una mia personale "deformazione tecnica", preferisco valutare i risultati forniti da due lenti studiando una serie nef scattati immediatamente l'uno dietro l'altro con i due obbiettivi, con la medesima macchina FX posta su un robusto cavalletto, con la stessa identica inquadratura, con la stessa luce, la stessa apertura e gli stessi tempi di scatto, utilizzando magari anche un comando remoto di scatto o l'alzo specchio o l'otturatore elettronico.... e ripetendo il test a vari diaframmi e con vari soggetti, sia piani che tridimensionali.

    Come ha già scritto Max, i "test da laboratorio" non ci interessano perché ci interessa fotografare. Ma non è solo un fatto di pigrizia o attitudine. E' che facendo quel tipo di test chiarisci unicamente, in quella occasione, quale dei due obbiettivi ha fornito la migliore prestazione. Diventa oggettivo, non ci piove. Ma o lo fai diventare sistematico, e quindi uscita dopo uscita continui a fare duplicati, oppure non ricavi le informazioni più importanti:
    - come va quella lente attraverso lo spettro di soggetti e di situazioni nelle quali fotografi
    - quanto è comodo usarla
    - quanto è capace di essere lo strumento giusto, di assisterti nel tuo fotografare senza intralciarti

    Insomma, una lente non è un cacciavite ma lo strumento con il quale inquadri e fotografi.
     

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Posseggo z6 con 24/70 f4 e 20 f1,8, due spettacolari ottiche . Mi interessava estendere a 120 la focale mantenedo f4 fisso e, compatibilmente col progetto la stessa qualità del 24/70 f4 almeno nello stesso utilizzo fino a 70.  Nel caso sarei indeciso se affiancarlo al 24/70 o prenderlo dando dentro il 24/70. Per me non è importante la questione tecnica di prove di distorsione o quant'altro, ogni tanto uso vecchie ottiche zeiss adattate che fanno foto spettacolari. Mi interessa molto la prova sul campo sopratutto nel confronto tra 24/70 e 24/120 . In teoria la minore escursione focale del 24/70 dovrebbe consentire di progettare un'ottica sulla carta superiore..... ma non è detto però .....

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    23 minuti fa, Luigi Brescia ha scritto:

    Posseggo z6 con 24/70 f4 e 20 f1,8, due spettacolari ottiche . Mi interessava estendere a 120 la focale mantenedo f4 fisso e, compatibilmente col progetto la stessa qualità del 24/70 f4 almeno nello stesso utilizzo fino a 70.  Nel caso sarei indeciso se affiancarlo al 24/70 o prenderlo dando dentro il 24/70. Per me non è importante la questione tecnica di prove di distorsione o quant'altro, ogni tanto uso vecchie ottiche zeiss adattate che fanno foto spettacolari. Mi interessa molto la prova sul campo sopratutto nel confronto tra 24/70 e 24/120 . In teoria la minore escursione focale del 24/70 dovrebbe consentire di progettare un'ottica sulla carta superiore..... ma non è detto però .....

     

    L'ho scritto: ho fotografato molto sia con il 24-70/4S sia con il 24-120/4S. Il secondo è migliore del primo, perché non è solo questione di minore range di focali ma anche di come è fatta ciascuna lente.
    Questo il 24-70/4S:

    lensconstruction-24-70.png.75d4b4e2a336fc1309d7bfa7dcf181f5.png

     

    E questi il 24-120/4 AFS ed il 24-120/4S.

     

    Nikkor-Z-24-120mm-f4-S-lens-vs.-Nikkor-AF-S-24-120mm-f4G-ED-VR-lens-specs-comaprison-2.thumb.jpg.3ba88c4e85ec4c910b6c6d6f9f2ca73e.jpg

    Il 24-120 non è un 24-70 "allungato". E non ha nulla a che vedere con il predecessore di pari lunghezza focale.

     

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    L'ho scritto: ho fotografato molto sia con il 24-70/4S sia con il 24-120/4S. Il secondo è migliore del primo, perché non è solo questione di minore range di focali ma anche di come è fatta ciascuna lente.
    Questo il 24-70/4S:

    lensconstruction-24-70.png.75d4b4e2a336fc1309d7bfa7dcf181f5.png

     

    E questi il 24-120/4 AFS ed il 24-120/4S.

     

    Nikkor-Z-24-120mm-f4-S-lens-vs.-Nikkor-AF-S-24-120mm-f4G-ED-VR-lens-specs-comaprison-2.thumb.jpg.3ba88c4e85ec4c910b6c6d6f9f2ca73e.jpg

    Il 24-120 non è un 24-70 "allungato". E non ha nulla a che vedere con il predecessore di pari lunghezza focale.

     

     

    Concordo in pieno e l'ho riscontrato ad occhio (e cervello) anche nelle mie prove (ed articoli) di dicembre e gennaio.

    Solamente mi chiedo, @Luigi, possedendo già il 24-70/4 , se ritieni che ti servano così tanto le lunghezze focali ulteriori, se non abbia pensato all'acquisto dello splendido Z 70-200/2,8  .

    Se la risposta sia che desideri un unico zoom con le focali da mediotele che mancano al tuo 24-70...allora, senza indugio, vendilo per comprare questo 24-120.

    Ma se il dubbio sull'affiancamento del 70-200 affiori appena, beh....allora non c'è alcun dubbio...:cuoricini:

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Grazie a Max e Massimo, io faccio molte foto paesaggio, interni e street e per me è importante avere meno obiettivi possibili da portare in giro. Il 70-200 f 2,8 a parte che costa troppo per me sarebbe un'ottica in più da portarmi dietro. Quindi la soluzione può essere ancora sostituire il 24-70 con il 24-120 f4 dato che girando molto in moto devo avere più ottiche in meno spazio. Già il 20 f1,8 (ottica strepitosa !!!) lo uso quando giro in città o in determinate occasioni, ma se sono in vacanza o in giro vado di borsa compatta con il solo 24/70 f4. Quindi credo che opterò per il 24/120 f4 . Grazie ancora

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    E poi se devo fare un appunto alla ottima Z6. (e forse anche Z6II) . Non ha il copri sensore (come canonR) quando cambi ottica !!! Purtroppo entra polvere anche stando attenti, quindi sono per usare solo un'ottica. e il 20 f1,8 lo alterno raramente o esco con l'ottica già montata. Avevo anche pensato al 105 macro per avere un medio tele. Ma alla fine preferisco tenere il più possibile lo stesso obiettivo sul corpo macchina. Vediamo se la possibile futura Z6III avrà questo semplice ma utilissimo gadget :)

     

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    25 minuti fa, Luigi Brescia ha scritto:

    E poi se devo fare un appunto alla ottima Z6. (e forse anche Z6II) . Non ha il copri sensore (come canonR) quando cambi ottica !!! Purtroppo entra polvere anche stando attenti, quindi sono per usare solo un'ottica. e il 20 f1,8 lo alterno raramente o esco con l'ottica già montata. Avevo anche pensato al 105 macro per avere un medio tele. Ma alla fine preferisco tenere il più possibile lo stesso obiettivo sul corpo macchina. Vediamo se la possibile futura Z6III avrà questo semplice ma utilissimo gadget :)

     

    Cercare di evitare che il sensore si sporchi è ragionevole, ma non ci può portare a cambiare l'ottica solo a casa...e non mi farei troppe illusioni sul fatto che avendo la protezione come sulla Z9 il sensore non si sporchi, del resto sulle reflex il sensore quando cambi obiettivo è protetto dall'otturatore che è chiuso eppure si sporca ugualmente. Almeno le mirrorless consentono una pulizia del sensore molto più agevole

    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    Condivido il fatto che non ci si debba spaventare, ma solo essere prudenti (ed attrezzati, pompetta al seguito!).

    16 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    Almeno le mirrorless consentono una pulizia del sensore molto più agevole

    No, direi di no: lo stabilizzatore sul sensore impedisce di usare il metodo più semplice. Ma questo è altro argomento per altro post/articolo!

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    2 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    No, direi di no: lo stabilizzatore sul sensore impedisce di usare il metodo più semplice. Ma questo è altro argomento per altro post/articolo!

    Hai ragione, mi riferivo semplicemente all'uso della pompetta...

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Eh si con il digitale purtroppo capita anche con tutte le precauzioni, la pompetta serve poco, l'ho portata al negozio dove hanno fatto una pulizia abbastanza buona, ecco perchè cerco di cambiare l'ottica il meno possibile. il 24/120 ha anche questo vantaggio anche se ogni tanto fotografare con il 20 f1,8 è pura poesia :). Poi in post produzione, con  l'abbinata lightroom le eventuali aberrazioni e distorsioni vengono corrette in automatico e quindi anche gli zoom si avvicinano alle ottiche fisse (anche se non arriveranno mai al loro livello) dando risultati impensabili rispetto alle vecchie ottiche.a quelle di qualche anno fa

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Comparso domenica sera 24 aprile su Nikon Store, non ho resistito (grazie ai Vs. articoli in merito ed alla lunghissima recensione di Thom Hogan) e me lo sono regalato. 

    Arrivato ieri, è bello da vedere e da toccare ed ha il passo filtri come il 70-200. Spero domani di fargli fare un giretto e sabato al revival del Mugello storico, per le strade del Chianti.

    ZSX_4905.thumb.jpg.3fc5b834312704502d9cacf50d71f888.jpg

     

    • Like 1
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    3 minuti fa, Gianni54 ha scritto:

    Comparso domenica sera 24 aprile su Nikon Store, non ho resistito (grazie ai Vs. articoli in merito ed alla lunghissima recensione di Thom Hogan) e me lo sono regalato. 

    Arrivato ieri, è bello da vedere e da toccare ed ha il passo filtri come il 70-200. Spero domani di fargli fare un giretto e sabato al revival del Mugello storico, per le strade del Chianti.

    ZSX_4905.thumb.jpg.3fc5b834312704502d9cacf50d71f888.jpg

     

    Bravo Gianni, sono sicuro che ti piacerà!

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    2 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Bravo Gianni, sono sicuro che ti piacerà!

    Lo spero, ero già contento del 24-70/4 ma dopo le Vs. belle prove sul campo, ho detto proviamo. Inoltre, non mi dispiacciono un po' di mm in più lato tele.

    Link to comment
    Share on other sites



×
×
  • Create New...