Jump to content
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Nikkor Z 18-140 DX: lo zoomone delle prossime DX

    1569182595_350-_Z5O930774mm1-1250secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.9ed81b5ca842c58160d5cbb942d15952.JPG

    Non è un passaggio di testimone, quello dell'immagine del titolo, tra 16-50 e 18-140 DX, perchè fatte salve le differenze di focale minima i due zoom DX trans standard sono funzionali a due differenti corredi: il 16-50 in quello di chi aggiungerà uno zoom tele oppure un fisso per andare in giro mantenendo il sottile piacere di cambiare ottica tra un'inquadratura e l'altra, mentre il 18-140 andrà nella fondina di chi ama avere tutto ciò che gli serva in unico obiettivo, magari perchè considera il pericolo di polvere e sabbia, sempre in agguato specie quando la fotocamera si porti in giro in vacanza, oppure perchè destinato a fotografare attività specifiche, come quelle  ludiche o sportive dei bambini in famiglia, le feste comandate, il bel panorama, sempre a disposizione, grazie al peso di pochi etti dentro il quale si rendono disponibili focali nel range di 27-210mm-equivalenti.

    Oltrepassando Ruggero Settimo effigiato in statua davanti al teatro Politeama di Palermo, in un spazio contenuto davanti al suo ingresso, questo zoom consente inquadrature effettivamente molto diverse tra loro,

    1789147930_351-_Z5O931518mm1-500secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.ba7047981932a66e45606ab1db97ef2e.JPG18mm

    839879789_354-_Z5O932047mm1-500secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.ecd6c884815f97646ae2893c030d6b76.JPG48mm

    1914920476_352-_Z5O9318102mm1-500secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.80ad212f3323a73729cab726a8a9efe9.JPG100mm

    1882837396_353-_Z5O9319140mm1-500secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.a291c47f724a2fa0795e35cacf107687.JPG140mm

    e sempre con la stessa qualità impeccabile, rispetto le precedenti realizzazioni per reflex entry level, cui questo obiettivo NON deve assolutamente essere paragonato, appartenendo a tutt'altra classe in termini di nitidezza, contrasto, distorsione, correzione cromatica.

    Ecco...ho già detto tutto?

    No: manca il fatto che scattando con lo Z 18-140DX non ho provato alcun bisogno di posarlo per tornare ad usare i miei più costosi obiettivi Z, destinati alle top ML del marchio.
    Mi pare visibile inoltre, come pur in questo periodo meteorologicamente non bello, non appena venga fuori un raggio di luce, questo zoom se ne impadronisca e realizzi fotografie che andranno a riempire l'album dei ricordi dei suoi proprietari, lasciandoli soddisfatti della scelta low-end effettuata all'acquisto.

    Diventerà quindi difficile per Nikon convincerli a comprare dell'altro...se questo possa essere considerato un difetto di quest'ottica.

    Che ho voluto mettere in difficoltà inquadrando soggetti fuori dalle regole auree che riguardino i grandangolari, ma rimanendo comunque più che contento dei risultati ottenuti

    1265051437_342-_Z5O925518mm1-160secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.632c2795b4ff51593e71ae63a6b89749.JPG

    (di teatro in teatro, qui al Massimo)

    744788966_343-_Z5O926518mm1-15secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.4b04e4041938098e42d08410aeb0a694.JPG
    (questa e la successiva scattate per caso a t/15 a mano libera, senza minimo accenno di mosso: ottimo VR)

    1561301532_344-_Z5O926625.5mm1-15secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.5b4f7bc90ed7499d171574cbd4dec6c3.JPG  a parte la distorsione prospettica,
    derivata dall'inclinazione delle fotocamera, io di gravi indizi di distorsione ai bordi non ne vedo: merito certamente anche delle correzioni automatiche dei sw di sviluppo, che in questa nuova fase della fotografia, ci stanno rendendo certamente la vita più serena.

    2031921883_346-_Z5O928568mm1-250secaf-63MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.3ba4d78456b6725fdb94e1d5cc7e2bca.JPG

    846934670_345-_Z5O9271102mm1-60secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.59d333d04c3ec2f91d8a8b30258c59b6.JPG

    786032519_347-_Z5O9289110mm1-250secaf-60MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.422cad85cc3164552466bb6d9a1abb7a.JPG
    passare da una focale all'altra è facile, silenzioso e super efficiente, grazie anche alle qualità dinamiche della mia piccola Z50.

    La gente è confidente, grazie anche alla pratica ormai frequente che ho di scattare ad altezza della pancia, a monitor basculato e servendomi dei sistemi di eyeAf sempre più affidabili, grazie agli opportuni aggiornamenti fw delle nostre Nikon Z.

    E' quindi un obiettivo ideale per praticare la fotografia di street, se intesa come reportage occasionale delle nostre passeggiate in città

    1662835528_334-_Z5O920918mm1-500secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.9470df9596ae05d5db97a0b174efdc3e.JPG

    cui difetta uno stop di luminosità massima per diventare perfetto, ma questo è il giusto compromesso per tenere basso il suo costo, come parallelamente

    474219533_333-_Z5O919118mm1-500secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.94192b639abff88344ef2c84ec4607ec.JPG

    sul catalogo FX è il 24-200 f/4-6,3 del quale questo zoomino/zoomone è chiaramente l'analogo in DX.

    Stessa disponibilità alla distanza ravvicinata di quell'altro...

    1681383106_337-_Z5O922546mm1-50secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.c2b90a44b196f93247413a0f4bafee4c.JPG

    con uno stacco tra i piani buono anche a diaframmi medi come f/8 in queste immagini

    878087562_338-_Z5O923064mm1-50secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.f849816052273bce1525a0dd6f0c2757.JPG

    nemmeno tanto differente dalla massima apertura alla focale in questione (45mm), di f/4,8
    913659181_339-_Z5O923345mm1-50secaf-48MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.5728cc06f53508ebf650a7e3631646ed.JPG

    pienamente descrittivo (come deve essere) anche nelle inquadrature di insieme

    1074793288_335-_Z5O921618mm1-100secaf-71MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.624887486d127d159c46faeab8603a3b.JPG

    1078502806_332-_Z5O918042mm1-100secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.5b69973a2c1d7361ecb0f15022cbb46e.JPG

    da cui poi transitare a quelle in dettaglio1063105128_355-_Z5O9323120mm1-125secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.3a1a0444eab0121875b7030fe91625e0.JPG

    Così come ineccepibile nelle riprese a forte distanza, dove, giocando con esposizione e contrasti luminosi, non si rimpiangono ottiche più quotate e luminose...
    1654059052_328-_Z5O914244mm1-1600secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.423606be6163fd09416b90060a087a2d.JPG

    466827956_326-_Z5O9133140mm1-1600secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.83ae5d63b7048668fa3dc4ae7814d68c.JPG

    523533357_329-_Z5O9147130mm1-1600secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.f3a3a738ca92cbd44b427d09728ef1bf.JPG

    ...inaspettatamente, direi.  Ma pare ci si debba continuare a stupire di ogni uscita del mondo di oZ

    Neppure le riprese in ombra o controluce indiretto gli provocano fastidio in termini di flare o ghosts, apparentemente inesistenti ormai...

    1610497393_308-_Z5O8836140mm1-320secaf-63MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.bd22e94a526cacf2ea955740d520ea1e.JPG

     877570744_309-_Z5O8836140mm1-320secaf-63MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.53be654931b8198764794fb6c0998dd5.JPG 
    (crop esagerato della precedente immagine, per notare la texture raffinata di questa ottica entry level)

    11070627_315-_Z5O8893140mm1-320secaf-71MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.8b3ba6fdf61faf41d000224553a5b4de.JPG

    835032357_317-_Z5O8960130mm1-640secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.a7a29b576bf9304c04047b0d052203c1.JPG

    312   -_Z5O8855  120 mm  1-160 sec a f - 6,0  Max Aquila photo (C)_.JPG

    983347876_310-_Z5O8849110mm1-160secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.10b3200d04a5b7ee9bf841d8e2c1f4f5.JPG

    1928928225_322-_Z5O9106140mm1-60secaf-63MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.e7a11f7a74fa19c7b8c3294cffd1085e.JPG
    (qua un colpetto di flash di rischiaramento.  140mm)

    1317573304_321-_Z5O907971mm1-800secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.ef4d6ecb0287d5a201122a32de85d166.JPG
    davvero notevole anche la gestibilità del contrasto in controluce

    In interni si comporta altrettanto bene, sia in luce naturale

    870444839_331-_Z5O915818mm1-100secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.fb6b95bfc5f302336cbe0625593bbfa5.JPG

    2078593866_330-_Z5O915648mm1-1600secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.9793ec663751dd6ffe88e55f335b9b58.JPG

    sia da obiettivo di backstage, come l'ho utilizzato talvolta in questi giorni, aiutato anche dalla bellissima e morbida luce realizzata con appositi illuminatori e softbox

    1352410694_304-_Z5O881398mm1-80secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.bb35baa34f4269547656d844bad90144.JPG

    79676413_305-_Z5O881659mm1-80secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.9dcdd161c0279aa0a883f97a6efbf94b.JPG

    626886138_307-_Z5O882533.5mm1-25secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.37ec32ec68bd2bc726b13e5922443198.JPG
    certamente qua i soggetti aiutano non poco...:x

    1768042072_302-_Z5O876718mm1-800secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.e7758beb976f809d559bd1d15e174e34.JPG
    così come dove aiuta la luce, questo zoom ...ripaga :bravo:

     

    Alla fine di questo percorso devo ammettere che il pregiudizio iniziale era forte, ricordando la precedente produzione su questa gamma di focali, per le reflex della serie 3xxx e 5xxx, ma subito dopo aver iniziato ad usare questo piccoletto di casa Nikon mi sono reso conto delle sue indiscutibili qualità, che insieme al prezzo contenuto al lancio in 699€, ne fanno un antagonista di altre soluzioni composite (sommando i prezzi delle relative ottiche) e la scelta obbligata per determinati utenti, che lo compreranno in bundle alla Z DX.

     

    Pregi:

    • Compattezza, peso, ingombri da aperto
    • qualità ottiche 
    • VR silenziosissimo ed efficiente
    • versatilità
    • prezzo

    Difetti:

    • costruzione all plastic, ma necessaria al contenimento di prezzo e peso
    • ...mezzo diaframma in più di luminosità quanto potrebbe costare?
    • paraluce solo optional...

     

    Max Aquila photo (C) per Nikonland 2021

    342010817_301-_Z5O8765125mm1-800secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.c03c04f70f92ec7989f4365e3b13c901.JPG

     

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Nikonlander Veterano

    Incredibile come sia aumentata la qualità delle ottiche entry level con il sistema Z, e anche l'elenco dei "contro" lo conferma, essendo abbastanza blandi.

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Nessuno sembra voler commentare le prestazioni di questo superzoom DX

    Eppure si tratta di un obiettivo importante per i corredi basati su corpi APS-C Nikon Z

    1098206975_001-_Z5O4132125mm1-60secaf-22MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.2a96578406aa8cf99a9a40f7543a8d38.JPG

    Le Coq rôti...

    Nikon Z50, tubo di prolunga da 11mm, 18-140/3,5-6,3, flash Godox AD100/X2T-N
    125mm  f/22 t/60 ISO100

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    In effetti ero passato oltre ( ma nenia presunzione alcuna ) visto che anche io utilizzo il fratellone 24-200 sulla z50; gran lente , nulla da dire.

    Per chi dovesse prendere un secondo corpo dx ( uno a caso, la z50 ) potrebbe con questo onesto zummettino “vestirla” per tutte le stagioni.

    E il livello Z sale 👍

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    15 minuti fa, bimatic ha scritto:

    In effetti ero passato oltre ( ma nenia presunzione alcuna ) visto che anche io utilizzo il fratellone 24-200 sulla z50; gran lente , nulla da dire.

    Per chi dovesse prendere un secondo corpo dx ( uno a caso, la z50 ) potrebbe con questo onesto zummettino “vestirla” per tutte le stagioni.

    E il livello Z sale 👍

    Attenzione che l' "onesto zummettino" equivale in ff ad un 28-210mm

    Di certo una estensione focale non da poco.

    Come avrete poi visto nell'articolo e nelle altre immagini che conto di scattare e pubblicare ancora, magari comprenderete di essere davanti l'alter ego del 24-200.

    Appunto...dx 

    I nikonisti sono enigmatici: prima chiedono obiettivi dx, poi quando ci sono...li snobbano :marameo:

     

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Come hai detto sembra per DX l'omologo del 24-200mm per FX.

    L'obiettivo oggetto di questo test non l'ho provato mentre invece utilizzo il 24-200mm, ed anch'io mi sono piacevolmente stupito della qualità ottica di quest'ultimo pur essendo un prodotto con una destinazione simile a quella del 18-140mm, cioè uno zoom leggero e disimpegnato e buono per quasi tutti gli usi. Pertanto non faccio fatica ad accreditare i suoi pregi.

    Dai tuoi scatti mi pare che questo DX confermi appunto tali caratteristiche, con il vantaggio di essere ancora più compatto e dal costo contenuto rispetto al suo omologo per FX, e degno complemento di una Z50 o una Zfc.

    Speriamo che il mercato possa capirlo e premiarlo, perché in effetti il nuovo corso di Nikon con la baionetta Z costituisce un grande salto di qualità rispetto al passato, ed il suo successo motivo di maggiore divertimento per tutti noi appassionati.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    pubblicherò in breve un nuovo articolo che lo riguarda, proprio a confronto con il 24-200 che abbiamo già acquistato in tanti.

    Che possa servire a motivare all'acquisto, nella spesso difficile scelta tra obiettivi zoom che si accavallino per focali e/o prestazioni.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    4 ore fa, Max Aquila ha scritto:

    pubblicherò in breve un nuovo articolo che lo riguarda, proprio a confronto con il 24-200 che abbiamo già acquistato in tanti.

    Che possa servire a motivare all'acquisto, nella spesso difficile scelta tra obiettivi zoom che si accavallino per focali e/o prestazioni.

     

    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...