Jump to content
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Mettete dei fiori nei vostri cannoni...ed un MTZ-11

    308572461_09907042022-_Z5O4890-ModificaMaxAquilaphoto(C).thumb.jpg.9496fb4f35f383c521056d66862e7d2d.jpg
    1291650276_fioricanno.jpg.6174f40bc9c7832bb22c64911f2c6967.jpg

    il momento delicatissimo giustifica la messa in scena, rigidamente anni 70 del secolo passato (inutilmente, pare...)
     

     

    Ma dei fiori è questo il periodo in cui, nei climi più caldi, cominciano a vedersi le prime fioriture ed ho appositamente voluto riprendere un connubio che a me sta molto a cuore, quello di obiettivi degli anni 70 di quello slogan, i famosi Micro Nikkor dal RR di 1:2 (il rapporto più indicato per il close up di fiori) ossia il 55/3,5 ed il 105/4, nati come nonAi

    003  06042022 -_Z5O4867  Max Aquila photo (C).jpg

    431490923_09107042022-_Z5O4896MaxAquilaphoto(C).thumb.jpg.bc16c73713315842ca254a362ad2c81e.jpg

    insieme ad un loro fratellino coevo, il Nikkor 20mm f/4, certamente non macro nelle intenzioni, ma eccezionalmente dotato col suo schema ottico ipersimmetrico, in termini di riproduzione alle minime distanze di messa a fuoco, se corredato di un semplicissimo accessorio, ossia il tubo di prolunga più sottile del catalogo Nikon, classificato K1 

    002  06042022 -_Z5O4852  Max Aquila photo (C).jpg

    Una terna di obiettivi di cinquant'anni fa, perfettamente funzionanti, come da tradizione della casa, ovviamente manual focus, che per rendere compatibili sulla baionetta Nikon Z ho voluto anche trasformare in Autofocus, ottenendo anche la trasmissione dei dati di scatto, focale inclusa, attraverso un adattatore del quale abbiamo più volte parlato in tutto il 2021, tanto, da essere stato preso in distribuzione da Nital, il tramite italiano per il nostro marchio preferito.

    Sto ovviamente parlando del Megadap MTZ-11

    000  07042022 -_Z5O4876  Max Aquila photo (C).jpg

    in aggiunta ad un semplice adattatore Nikon F-Leica M (che è la baionetta di connessione ottica di questo adattatore)

     

    Dell' MTZ-11 abbiamo scritto tutto, a cominciare dal presupposto: quello di essere un accessorio ottimizzato per obiettivi di pregio e di alta luminosità, possedendo un range di funzionamento per diaframmi tra f/1,4 e f/5,6 compresi, perchè oltre questo range non garantisce la precisione dell'esposizione (che possiamo comunque correggere efficacemente con il correttore di esposizione della fotocamera...) e naturalmente, il fatto che la realizzazione della maf automatica, dipendendo dall'escursione del barilotto dell'adattatore (max 6,5mm), non sia altro che una conferma elettronica del prefocus realizzato manualemente attraverso la movimentazione manuale della ghiera di maf, collocandola nella posizione più agevole per il Megadap, al fine di velocizzarne la messa a fuoco.

    Ci sono anche degli obiettivi MF dotati di una escursione dell'elicoide talmente limitata, da consentire di tenere su infinito il riferimento dell'obiettivo consentendo al Megadap di mettere comunque a fuoco velocemente con la sua pur limitata escursione.

    Ma non è questo il caso degli obiettivi Micro Nikkor in questione (e anche del 20/4 con tubo) dotati di un elicoide che quasi supera il giro completo del barilotto e quindi non sono chiaramente i più veloci da movimentare con un MTZ-11: diciamo che operare in queste condizioni e addirittura in close-up alle minime distanze di maf, è proprio la prova più ardua del funzionamento di questo adattatore, la cui conferma di maf realizza quindi un valore aggiunto importante nell'uso a mano libera di questi obiettivi, Figli dei Fiori...

    005  07042022 -WhatsApp Image 2022-04-06 at 13.56.23  Max Aquila photo (C).jpg aggiungiamo alla ricetta anche un flash,
    ovviamente gestito totalmente a mano (ah...se fossi la dea Kalì...) attraverso trigger:

    nella fattispecie il mio Godox AD100Pro, dotato di diffusore ML-CD15 589622035_025-_Z5X271324mm1-200secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.58fb24fca5c28a65c9997f48626871bf.jpg.a463102ffca266764adc3f4c5043e3ff.jpg

    e mettiamoci vicinivicini ai fiorellini

    1485379567_007-_Z5O464921mm1-160secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.ef08128303b7aefbed8ef6c256eab21d.jpg
    fiori rosa, fiori di pesco, i primi a spuntare quando scatta la primavera

    1323486693_009-_Z5O465821mm1-200secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.7cfad014069a7773fc172d55006c9d60.jpg
    col Nikon 20/4 + anello K1 che mette in luce le sue potenzialità...

    1108922455_010-_Z5O466421mm1-200secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.c9005b0247e9031dbc34aa4c56fe22a5.jpg
    che in questa configurazione, a TA, consentono di tenere un piano strettissimo di maf, pur lasciando immerso il soggetto nel suo contesto...

    767810185_018-_Z5O474321mm1-1000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.dcd7fdc0ac92761a2dfebac17bc203f6.jpg

    contribuendo a identificazione e valorizzazione delle specie inquadrate, oltre alla resa dello sfocato interessante per un obiettivo non certo studiato per questo

    976102895_019-_Z5O474921mm1-1000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.d8437b712fd95e03ec11fd26e32208a8.jpg

    All'opposto concettuale il Micro 105/4
    925131706_016-_Z5O472690mm1-2000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.c2af090a0341401e19945d829cf8e777.jpg

    ovviamente organizzato per selezionare, riquadrare e sottolineare il particolare sul piano di messa a fuoco

    1745764340_015-_Z5O472190mm1-800secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.7d655f32e72c40b63b35f284196782f0.jpg

    2063846736_011-_Z5O468090mm1-200secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.a88c10d9a8a77e77afd1f58f69ae4a34.jpg

    in più con la sua caratteristica neutralità cromatica che negli anni '70 ne fece uno dei must-have dei corredi Nikon

    978542635_012-_Z5O470190mm1-1600secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.1143715faaef845616b756a5aba636a3.jpg

    e per la sua delicatezza sulle sfumature più lievi
    284453822_017-_Z5O473390mm1-2000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.83e421871bea647c4a6e4ff2cdd27b2e.jpg

    Se poi ci sia un obiettivo degli anni '70 che ritengo essere ancora pienamente utilizzabile e godibile su Nikon Z, questo è proprio il Micro Nikkor 55/3,5 che nella mia versione è in grado ancora oggi di stupirmi per la sua capacità di adattamento ad ogni sorgente e temperatura colore di luce:

    710647159_030-_Z5O481650mm1-500secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.bb070e3df1efecd5056509d326854c79.jpg

    534218463_035-_Z5O483250mm1-2000secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.3bda40587b43e5b91901329cff4763c2.jpg

    205790561_034-_Z5O483050mm1-800secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.de1cf0896db0fd68a07a6bd95d8bd0ee.jpg

    399215176_033-_Z5O482550mm1-1250secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.d131725827a1f5601cd703088668c19f.jpg

    e per la sua capacità di lettura delle sfumature di viola, sempre insidiose per gli antiriflesso delle ottiche e per i sensori delle nsotre fotocamere
    (...e ancora di più a suo tempo con le emulsioni)

    1194314236_036-_Z5O483650mm1-2000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.bbd44b5440a850bcc4ce66c04450936e.jpg

    dal buio alla luce in tutte le sue estreme espressioni...899035397_040-_Z5O484350mm1-1600secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.827b0694faab9196dd7d5089d0fa4070.jpg

    Insomma un excursus in autofocus e a mano libera (quale? ... :marameo: le avevo entrambe impegnate) di passeggiate in cerca di fiori per cancellare per qualche momento le immagini, oggi preponderanti, dei cannoni...1652858792_022-_Z5O477421mm1-1000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.2bf61763c523184fbfe4cd353b72df15.jpg

    intorno ad una Natura che abbiamo ogni giorno sotto gli occhi e che troppo spesso trascuriamo di osservare con l'attenzione che meriterebbe...

    1889696907_025-_Z5O478710mm1-500secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.3ba444af3f8efd259b359b560374a28f.jpg

    e con l'ausilio di strumenti che ancora oggi ci consentono di utilizzare strumenti di altre epoche, mantenendoli aggiornati, quasi alla pari di cugini attuali...

    653682735_024-_Z5O478221mm1-500secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.fddf8acf84e176e3ff2e5e96e5ad0ed5.jpg

    Divertendoci...

     

    Max Aquila photo (C) per Nikonland 2022

    484311149_021-_Z5O477121mm1-2000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.7720fe85095ee7dcaad12f811a96124a.jpg

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator

    Una reprise sull'utilizzo di questo adattatore, il Megadap MTZ-11, che grazie alla possibilità di usarci sopra ulteriori anelli di conversione per ogni marchio di ottica presente sul mercato (verso baionetta Leica M) diverte con la intercambiabilità di obiettivi dei più disparati, come già ampiamente dimostrato nei mesi passati

    chiaramente meglio destinare la vs attenzione a quanto già in vostro possesso.

    Ma se l'appetito cresca, si può arrivare a rendere AF ogni lente, anch quelle che potreste trovare sulle bancarelle fisiche e....virtuali 

    Io mi sono divertito a fare cose strane :x4x:

    424578621_01317042021-2021-04-1722-39-10(BRadius15Smoothing6)MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.e9538809b89a15f140a29aefdb400556.jpeg.46ebf490da595c243adae541f741e056.jpeg

    1648132979_10417032021-2021-03-1723-27-18(BRadius15Smoothing6)MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.7a6aa8057e8adfa82e116715ba064283.jpeg.b8cee82986903056a9c565a58a53b3c5.jpeg

    50010332_WhatsAppImage2021-01-30at09_48_27.thumb.jpeg.9b50f2a2b3e91dcb33085ace90e71d40.jpeg.bef60e47f26f626b9f4435e102146d71.jpeg

    197484643_201-400-3.5MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.be26a1934f87b5efe587757e6f79f806.jpeg.9d319803042efdb0046a6c6808ff712b.jpeg

    1245125973_10128032021-_Z6L5989MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.f32e2f35efeb374cc6c79b3ee3edbfef.thumb.jpeg.b472ecdeea5c7380ddb3f0cdf016ddc8.jpeg

     

     

     

     

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    10 ore fa, cris7 ha scritto:

    Che roba il cannone !!!

    eh si...ma vuoi mettere un soffietto Macro autofocus?

     

    Non so in quanti si siano mai cimentati...  (Nikon non costruisce più soffietti automatici dalla baionetta AiS)

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...