Jump to content
  • Redazione
    Redazione

    XferMax X8-N: x scaricare i file in viaggio...

    Sign in to follow this  

    XferMax-X8-XQD-memory-cards-backup-solution1.jpg.0e4d247e4e38592625a3cfcf4fd63f4b.jpg

    DAZUINFO lo produce e commercializza: adesso presente anche su Amazon USA dx.thumb.PNG.68b08cdf8fe910f60a49e9279dac866e.PNG

    la versione moderna di tanti apparecchi della categoria "parto e non so se mi basteranno i GB delle schede che ho appresso"

    Qui un video esplicativo: viene venduto senza Hd ed alimentatore, ad un prezzo direi un tantinino esagerato, a prima vista...

    all.thumb.PNG.3381ae65633ae4768689298987d55721.PNG

    Il fatto di potersi scegliere tipologia, capacità (entro 1Tb) e velocità del disco è certamente invogliante

    product-structure.thumb.jpg.b876d64795260fd1e439df11d7487432.jpg

    le specifiche

    spec.thumb.PNG.e8853207f6f87cf2028550ce2ce46c64.PNG

    velocità di trasferimento superiore a 140 Mb/s

    copy-speed.thumb.jpg.4121e9a0337be4a7e3458ab7a7a62d63.jpg

     

    Fanno solo questo...ma in tre versioni: x Nikon, x Canon e x film

    Interessante

     

    Max Aquila per Nikonland 2019

    Sign in to follow this  


    User Feedback

    Recommended Comments

    Non ho mai posseduto uno di questi apparecchi, a suo tempo le critiche maggiori riguardavano la loro durata ed affidabilità agli strapazzi di un viaggio.
    Ora che si possono usare memorie SSD, più robuste rispetto ai classici dischi con parti meccaniche in movimento le cose dovrebbero essere migliorate.
    Certo, 500 euro + il costo del disco non è poco.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ho posseduto, tantissimo tempo fa, ormai, un EPSON. Probabilmente non sono il solo, era l'epoca in cui le CF erano piccole e costosissime. Direi i tempi della D200 (forte datare in base al modello di DSRL nikon, no?).

    A me non convincono, per una serie di motivi:

    • Non consentono di vedere le immagini scaricate (non intendo un'anteprima o il nome del file, ma proprio il file!)
    • La durata della batteria è spesso inadeguata. Qui scrivono che la batteria opzionale consente di copiare fino ad 1TB di dati.... ma se c'è dentro un disco meccanico fatico proprio a crederlo
    • Costo: con 500$+SSD (800$?) ci compro abbastanza schedine da non aver bisogno di scaricare nulla (a parte nell'ultimissimo periodo con la carestia di XQD)
    • Copia singola: la base della sicurezza dei dati è avere una doppia copia. Con un portatile è facile, la seconda copia la porti in tasca sottoforma di disco esterno. Compri due di questi?
       
    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Un tempo lo costruiva anche Nikon (parliamo di una quindicina di anni fa) non ebbe grande successo e venne eliminato dal catalogo dopo un paio d'anni. Allora, come dice Massimo, non era possibile vedere i file, ma questo mi pare offra questa possibilità. Personalmente quando viaggio mi porto appresso il laptop, ben sistemato nell'apposito spazio del mio zaino. Comunque è uno strumento utile perchè in viaggio può capitare di tutto e mettere immediatamente al sicuro le nostre immagini è una priorità.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Il fatto è che con 800/900 euro ci prendi un netbook Windows con SSD che, oltre a fare da backup delle memorie, dovrebbe consentire anche un certo numero di azioni durante il viaggio portando via relativamente poco spazio in più nello zaino.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Bisogna pensare anche alle esigenze di chi stia lontano dal mondo (per noi) civile per lungo periodo, magari anche per mesi.

    E che nel frattempo non ha la velleità di scaricare dati su un pc, anzi magari non ha alcuna intenzone di portarsi appresso un pc portatile

    Pensate che ai tempi che dice Massimo Vignoli, della D200, io per certezza di avere una copia di backup, durante un matrimonio, stavo a scaricare schede da 1...giga su aggeggi della stessa famiglia di questo XYZ, ma appartenenti al paleozoico in ragione della capacità e velocità operativa.

    Dopo un paio di esperienze lo misi da parte, perchè era operazione altrettanto rischiosa che non avere la copia immediata di backup.

    E perchè la lentezza operativa era snervante: da qualche parte a casa mia giace silente.

    Questo attrezzo che ho qui linkato invece sembra fare delle prestazioni di velocità la sua bandiera, quindi va considerato: ma mi chiedo quali contenuti sw abbia in serbo, per giustificare tale prezzo prima ancora di aver comprato un SSD adeguato.

    Solo per il display sul quale rivedere le foto scaricate? 

     

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Un aggeggio del genere potrebbe andar bene anche per chi, in un viaggio aereo, non vuole esagerare coi bagagli (se tornassi in Giappone, ad esempio, il pc portatile non lo porterei di certo).

    Chissà che sistema operativo ha....

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Interessante il fatto che legga le nostre xqd, io possiedo ed ho usato un NEXTODI dal 2010 che legge però CF ovviamente ha degli anni sulle spalle, me lo sono portato dietro in due viaggi in Africa era comodo facevo backup direttamente in jeep a metà giornata e poi su pc la sera ma anche nel caso fosse necessario liberavo una memory card di giorno se esaurivo quelle che avevo a disposizione, non mi ha mai dato problemi e lo trovo davvero comodo; il prezzo era decisamente diverso da questo che sicuramente ha altre funzionalità, che andrò a consultare, tuttavia 499 dollari non sono pochi senza un hd. 

    Ciao
     

    Edited by Francesco_p

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    30 minuti fa, Francesco_p dice:

    Interessante il fatto che legga le nostre xqd, ...

    Ciao
     

    Che sia un lettore XQD (ed in futuro CFexpress) è l'unico motivo che mi ha spinto a farne un articolo...

    Di lettori SD (CF ormai desueto come standard) ce ne sono tantissimi e cinesi, a prezzi frazionarii rispetto a questo

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Gianni54 dice:

    Siamo sicuri che serva, dopo l’uscita delle nuove CF express da un tera?

    E quante ne comprerai?

    Perché se non mi fanno i tagli da 64 e 128 gb io resto con le mie XQD...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Anch'io seguiterò con i tagli da 64 e 128 delle Xqd se le nuove CF express non offriranno tagli a misura d'uomo. Il mio riferimento era solo per sottolineare che le potenzialità offerte dai nuovi sistemi di archiviazione permetteranno di evitare di portarsi appresso dispositivi come quello presentato e viaggiare più leggeri. 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    41 minuti fa, Gianni54 dice:

    Anch'io seguiterò con i tagli da 64 e 128 delle Xqd se le nuove CF express non offriranno tagli a misura d'uomo. Il mio riferimento era solo per sottolineare che le potenzialità offerte dai nuovi sistemi di archiviazione permetteranno di evitare di portarsi appresso dispositivi come quello presentato e viaggiare più leggeri. 

    Gianni, 

    una CFExpress da 1Tb costerà quanto quel coso, per cui il problema è risolto in partenza dalla scheda: ma il coso serve a fare per esempio una copia di backup mentre giri per il Sulawesi oppure nel Borneo centrale: oppure a Forcella a Napoli e rischi che ti puntino un coltello e ti rubano tutti i tera delle tue CFexpress: ma tu la sera prima avevi lasciato in albergo il tuo bravo XferMax X8-N sul quale ritroveresti tutte le foto tranne quelle del giorno dello scippo: e non dirmi che il Pulitzer lo avresti vinto con quelle rubate...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 minuti fa, Max Aquila dice:

    una CFExpress da 1Tb costerà quanto quel coso, per cui il problema è risolto in partenza dalla scheda: ma il coso serve a fare per esempio una copia di backup mentre giri per il Sulawesi oppure nel Borneo centrale: oppure a Forcella a Napoli e rischi che ti puntino un coltello e ti rubano tutti i tera delle tue CFexpress: ma tu la sera prima avevi lasciato in albergo il tuo bravo XferMax X8-N sul quale ritroveresti tutte le foto tranne quelle del giorno dello scippo: e non dirmi che il Pulitzer lo avresti vinto con quelle rubate...

    Vero, il backup non lo avevo considerato, ho legato il mio ragionamento, sbagliando, alla sola capacità di archiviazione offerta da questi nuovi formati.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    23 minuti fa, Gianni54 dice:

    Vero, il backup non lo avevo considerato, ho legato il mio ragionamento, sbagliando, alla sola capacità di archiviazione offerta da questi nuovi formati.

    E' un archivio, ma portatile e provvisorio, in attesa di tornare a supporti sicuri: inoltre puoi anche sostituire l' HD e portandosi appresso 2 o 3 Tb di SSD in tagli vari direi che si possa stare a fotografare anche un anno intero prima di aver bisogno di un PC su cui scaricare il malloppo

    hd.thumb.PNG.bf1b687c68f5c496637be3a2372c6c39.PNG
    Piuttosto vedrei bene, eventualmente,  una connettività wi-fi per spedire l'archiviato, sotto alimentazione di rete, nel proprio cloud. Ce l'ha questo X-Max o no?

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    bah...io non capisco..con tutti gli scienziati che ci sono, non cè modo di attaccare un hd esterno tramite usb alla fotocamera?...màh. Max Aquila...a Forcella non ti succede niente, se chiedi permesso.☺️

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 3/3/2019 at 12:25, Rob dice:

    bah...io non capisco..con tutti gli scienziati che ci sono, non cè modo di attaccare un hd esterno tramite usb alla fotocamera?...màh. Max Aquila...a Forcella non ti succede niente, se chiedi permesso.☺️

    Penso che il problema sia anche nell'alimentazione dell'HD, non supportabile dalla USB della fotocamera.

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    58 minuti fa, Pedrito dice:

    Penso che il problema sia anche nell'alimentazione dell'HD, non supportabile dalla USB della fotocamera.

    E non solo. Le fotocamere non hanno un sistema operativo in grado di vedere periferiche. Sono, piuttosto, viste come periferiche "stupide" da dispositivi "intelligenti" cosa che non sono i semplici HD usb, anche essi dispositivi di storage "passivi".
    Peraltro, con i tempi di lettura tipici dei file ad alta risoluzione di oggi, ci sarebbe anche il rischio di tenere attaccata ed attiva per molto tempo una fotocamera per il necessario trasferimento, a partire dalla caduta di tensione della batteria per finire al riscaldamento di tutta la motherboard.

    Un'operazione che io escludo e che per prudenza ho sempre sconsigliato di fare.

    100.000.000 di volte meglio togliere la scheda di memoria e farla digerire ad un dispositivo a macchina spenta.

    • Haha 2

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    ricevo questo contributo, tanto gradito e speciale quanto interessante

    Cita

    Ciao,

     

    vedendo le vostre recensioni…

     

    Mi sono soffermato su questo e, sebbene personalmente ritengo che servano solo più per rari casi di viaggi particolari.

    E che per quelli avrei visto una costruzione più protetta ad urti e umidita…

     

    Se avete contatti con loro, visto che hanno un sistema operativo…

    Gli suggerirei su una successiva versione di aggiungergli il Wi-Fi e, con quello, poter vendere il loro prodotto a utenti Nikon Z che cercano la funzione back-up wireless (ricordate il tema doppio slot?).

    Con Nikon Z sappiamo infatti poter, verso computer o smartphone/tablet chiedere invio delle foto scattate.

     

    Integrando il supporto software alle CFexpress e aggiungendo hardware per potenziali Wi-Fi da utilizzare per trasferimenti da fotocamera a Xfer ma anche da Xfer a computer, potranno accrescere il potenziale dei loro clienti.

     

    XferMax X8-N: x scaricare i file in viaggio...

    https://www.nikonland.it/index.php?/articoli/news-nikon/xfermax-x8-n-x-scaricare-i-file-in-viaggio-r252/

     

    Se è una dinamica azienda con orecchie “alzate” verso nuovi potenziali clienti, non potranno che accogliere la richiesta.

    Potrebbero essere diversi i potenziali clienti ma, per certo, una buona parte di fotografi di Wedding.

     

    Avete dialogo con loro per potergli suggerire quanto sopra?

     

    Ma adesso…

     

    I miei auguri di buona Pasqua

     

    G.M.

    E la tematica sollevata ritengo vada approfondita:

    Cita

    Se avete contatti con loro, visto che hanno un sistema operativo…

    Gli suggerirei su una successiva versione di aggiungergli il Wi-Fi e, con quello, poter vendere il loro prodotto a utenti Nikon Z che cercano la funzione back-up wireless (ricordate il tema doppio slot?).

    Con Nikon Z sappiamo infatti poter, verso computer o smartphone/tablet chiedere invio delle foto scattate.

    In effetti vale la pena di tentare contatto.

    Grazie Giuseppe... e buona Pasqua anche a te !

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites


    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...