Vai al contenuto
  • Mauro Maratta
    Mauro Maratta

    Nuovo Sigma 14-24mm f/2.8 Art

    Dal rumor diffusosi ieri all'annuncio ufficiale nemmeno 24 ore.

    Ed eccolo qua il nuovissimo Sigma supergrandangolare zoom F2.8 di fascia chiaramente professionale

    Sigma-14-24mm-f2_8-Art-lens.jpg.9f200a6268aa39b5cc46b2d760825312.jpg

    condivide con i recenti 14mm f/1.8 e 12-24mm f/4 Art la lente asferica da 80mm a grande curvatura per la cui produzione in larga scala Sigma ha sviluppato internamente una macchina speciale.
    Ciò consente un risparmio che siamo certi si tradurrà in una riduzione dei prezzi dei tre obiettivi.

    Naturalmente con queste specifiche non ci poteva aspettare un obiettivo tascabile.

    Abbiamo infatti un apparecchio che pesa circa 1150 grammi, è lungo 135mm ed ha un diametro di 95mm.

    5633285609.jpg.390143de71bac9e453ea1febac39c625.jpg

    il paraluce è fisso, a petali ma tramite un intervento in assistenza - c'è un servizio apposito che garantisce tempi e costi - è possibile sostituirlo con uno anulare, più indicato per dove più che la protezione dai riflessi sia più importante evitare in ogni modo la vignettatura o la presenza di ombre indotte dai larghi petali del paraluce standard.

    Cita

    Front Mount Conversion Service for Sigma 14-24mm F2.8 DG HSM Art
    Addressing the rising popularity of multi-camera productions, especially using ultra wide-angle lenses in shooting virtual reality (VR) content, Sigma has introduced its Front Conversion Service. Converting the petal-type hood of the 14-24mm F2.8 DG HSM Art to an exclusive round component allows for the lens to be used in various VR scenarios without the risk of interfering with other lenses in the VR rig or undesired shadows in the content.

    The availability of this fee-based service for Sigma 14-24mm F2.8 Art will be announced at a later date.

    la struttura dell'obiettivo è in magnesio.
    Le lenti sono 17 suddivise in 11 gruppi.
    Oltre alla speciale lente asferica a grande curvatura, sono presenti altri 6 elementi speciali, 3 a bassissiam dispersione e 3 equivalenti alla fluorite.

    La messa a fuoco minima avviene a 24cm di distanza.

    Il diaframma è elettromagnetico.

    Costruzione impermeabile (splash-proof) e in generale più vicina alla linea Sports che alla Art, quindi in grado di reggere meglio un utilizzo "rustico" con stile professionale.

     

    Sigma-14-24mm-f2_8-Art-full-frame-DSLR-lens-design.thumb.png.025eb5310454358f0509618ed3d5d6da.png

    schema ottico completo

    Sigma-14-24mm-f2_8-Art-full-frame-DSLR-lens-MTF-charts.thumb.png.b211bb61b3fec55b30911888ee77b35e.png

    MTF ufficiale

    Sigma-14-24mm-f2_8-Art-full-frame-DSLR-lens-distortion.thumb.png.018580ceb62535c882b3a2516065bce7.png

    distorsione (miracolosa come per gli altri due superultrawide) : meno dell'1%

    Sigma-14-24mm-f2_8-Art-full-frame-DSLR-lens.jpg.be42e836bebbde2174380e5f6d861a6c.jpg

    estetica e carrozzeria simili ai precedenti due.

     

    La disponibilità è per le macchine Sigma, Canon, Nikon e Sony mirrorless tramite adattatore MC-11.

    Prezzo e disponibilità saranno annunciate più avanti. Noi ci aspettiamo che possa essere in linea con 14 e 12-24mm, cioé intorno ai 1500 euro e durante il secondo trimestre 2018.

    E' una aggiunta importante ad un corredo, il Sigma, già prestigioso. Siamo sicuri che con le prestazioni raggiunte dagli ultimi supergrandangolari Sigma, questo obiettivo renderà obsoleto il vecchio Nikon 14-24/2.8, pioniere di queste escursioni focali ma che risale oramai al lancio della D3 nel 2007.

    Mentre mi aspetto che Sigma possa anche aggiungere in un prossimo futuro una ulteriore permutazione sulla base di questa lente meravigliosa con un possibile 12mm f/2.8 - é una mia supposizione, non un rumor, badate bene - vi anticipo che sarà in prova su queste pagine a cura di Max Aquila non appena Mtrading ne avrà un esemplare Nikon a disposizione.
    Ma già oggi, da 12 a 24mm, con zoom e fissi, Sigma ha in catalogo i migliori obiettivi di questa categoria.
    Con buona pace di quei cinesi travestiti da svizzeri ... che propongono ordigni a focali improbabili, prestazioni imbarazzanti e fuoco manuale nel 2017.

    Brava Sigma !

    Modificato da Mauro Maratta

    • Sono d'accordo 2


    Feedback utente




    e non vedo l'ora che ciò sia, specie con l'esperienza fresca del Nikon di passata generazione ma di ancora sensibile impatto.

    E mi piacerebbe proprio quello col paraluce modificato, con il prezioso vetro a vista...

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Per chi lo vuole "piccolo", un confronto dimensionale con il Nikon 14-24/2.8 (in attesa di leggere il test in corso by Max Aquila) :

    2163_AF-S-NIKKOR-14-24mm-f-2_8G-ED.png.5ad336b836a35870f44e521fe003389a.png

     

    peso 1000 grammi   (1150 grammi)
    lunghezza 131 mm (135mm)
    diametro 98mm (95mm)
    distanza minima di messa a fuoco : 28cm (24cm)
    14 lenti in 11 gruppi (17 in 11 gruppi)
    con la zoomata a ghiera si allunga (idem)

    tra parentesi in grassetto i valori del nuovo Sigma.

     

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    7 ore fa, Mauro Maratta dice:

    Per chi lo vuole "piccolo",...

     

     

    24 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

    E' proprio bello.

    Apparentemente, però, neppure Sigma ha predisposto una soluzione per il problema dei filtri. Peccato!

    La soluzione per i patitideifiltri (nel 2018) esiste da tempo e comporta una spesa aggiuntiva non indifferente per munirsene:

    lee1.png.aa59e1638630db8ce1f9153c8e935ec6.png

    ma se uno compra un obiettivo da 1500 euro per la sua qualità in termini di nitidezza, distorsione, contrasto, angolodicampo, spendere un 10% in più per un portafiltri non deve spaventarlo, visto che i filtri continuano ad essere oggetto di obiezione ogniqualvolta venga presentato un superwide.

    Peraltro un portafiltri esterno si può adattare ad obiettivi ben differenti tra loro ed è quindi un investimento nel tempo a venire :marameo:

    (gli obiettivi vanno e vengono...i filtracci restano !!!)

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Si, esiste questa possibilità, ma il set risultante è letteralmente enorme e richiede uno spazio nello zaino spropositato (lasciando stare il costo....).

    Quello che avrei voluto facesse Sigma è un paraluce filettato per montare filtri da 95, posto che a me ne interessano 2: polarizzatore e ND. Per come fotografo io, le rare volte che non ho abbastanza gamma dinamica la risolvo con più esposizioni. Magari puoi sussurrarla nell'orecchio giusto visto che hanno già previsto 2 paraluce...

    Modificato da Massimo Vignoli

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Infatti, non credo che questa gamma di obiettivi sia per voi.

    Io, piuttosto, ho segnalato a Sigma che il mercato si attende un 16-35/2.8 allo stato dell'arte.

    Il primo che lo fa, lo vende.

    Ci penseranno su.

    • Mi piace ! 1

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Mentre Nikon "langue" ( ho chiesto a Max nell'articolo sul 10-20 di caldeggiare a Nital una riscossa ) in Sigma addirittura si fanno concorrenza da soli.

    Escludendo i patiti delle stelle a f 1.8 il 14 e' gia' cannibalizzato dall'imminente 14-24 che, verosimilmente avra' il prezzo allineato ai cugini di mola ; lo stesso sara' del 12-24 relegato ai patiti dell'impossibile ( l'irix, tanto per non fare nomi e' stato solamente un sassolino nel mare ) che pero' potrebbero spendere un terzo accontentandosi delle serie precedenti, anche loro un po' buiette.

    Max, anche qui si aspetta un tuo responso; se poi anche mauro avesse un 16-50 2,8 da provare sarebbe anche troppa grazia ( se il prezzo fosse allineato ai "moloni" qui sopra ).

     

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    1 ora fa, Massimo Vignoli dice:

    Non vedo l’ora di leggere la prova di Max per decidere quale 14-24 mettere nello zaino al posto del 16-budino-35 B|

    Prima di silurare il 16-35, fammi uno squillo che vorrei fare un test comparativo umidiccio.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    8 minuti fa, Valerio Brustia dice:

    Prima di silurare il 16-35, fammi uno squillo che vorrei fare un test comparativo umidiccio.

    Con il tuo 17-35/2.8 melmoso sarà uno scontro all'ultima palla di fango !

    maxresdefault.thumb.jpg.fdcfaa5b0fa7fb361f8ac89e0d03b50c.jpg

    bikini_mud_wrestling_02.jpg.1e1000b335729288922dd9d0ff283138.jpg

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Il prezzo negli USA è di 1299 dollari.
    Quindi può anche essere che lo street price in Italy sarà inferiore ai 1500 euro :)

    Lo attendiamo in prova con il top di gamma Nikon, se possibile.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Si si sfotti, fuori dall'acqua prove alla mano cioè  serie di scatti fatti in uno stesso contesto (nikon day) le foto con il 17-35 sono state mediamente migliori alla faccia del vr del 16-35. Fu quel giorno che decisi di tenere la vecchia caffettiera (e di mandarla a riparare).

    Qui la faccenda è semplice: zoom fx lente piatta non ce ne sono al di fuori di

    AFs 17-35/2.8

    AFs 18-35/3.5-5.6

    AFs 16-35/4 VR

    Sigma deve ammortizzare la Mola ... E io cosa ci posso fare:passare a Sony? Non credo proprio.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Se ti contenti di fare foto di melma solo per avere una sagoma compatibile con il tuo furgone, si accomodi :)

    Ma qui, con il 14-24/2.8 Sigma che si annuncia essere il benchmark di mercato, siamo decisamente O/T.

     

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    4 ore fa, Valerio Brustia dice:

    Si si sfotti, fuori dall'acqua prove alla mano cioè  serie di scatti fatti in uno stesso contesto (nikon day) le foto con il 17-35 sono state mediamente migliori alla faccia del vr del 16-35. Fu quel giorno che decisi di tenere la vecchia caffettiera (e di mandarla a riparare).

    Qui la faccenda è semplice: zoom fx lente piatta non ce ne sono al di fuori di

    AFs 17-35/2.8

    AFs 18-35/3.5-5.6

    AFs 16-35/4 VR

    Sigma deve ammortizzare la Mola ... E io cosa ci posso fare:passare a Sony? Non credo proprio.

    Ce ne sono pochi di zoom FX a lente piatta, (spero che il tuo problema sia la custodia sub e non...i filtri):marameo:

    Uno in particolare: 24-35art.jpg.6102ee699ee25db82ae6e796f3b93e62.jpg

    ossia...l'unico da considerare...xD:cuoricini:

     

    Se poi la tua esigenza sia subacquea e su dx, io fossi in te proverei il mio 10-20 afp... che rispecchia i tuoi parametri anche nel costo.

    Dopo l 8-16 Sigma lo presto a Giovanni e vediamo...sotto sotto l'effetto che fa...:P

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Max, lo vorrei FX chiaramente.

    Purtroppo tutti i lentoni emisferici si sono rivelati, alla prova dei fatti, molto cedevoli dietro al Dome: Tutti nessuno escluso. Anche il piccolo 8-16 fa quel che può. Invero ciò accade perchè si tratta di focali molto spinte, focali estremamente corti per angoli di ripresa ampi come non si può e perciò vanno a pescare nelle zone periferiche del sistema ottico curvo Acqua\vetro_o_metacrilato\aria. 

    Peraltro io uso la lente correttrice di Sea & Sea che mi sta offrendo dei risultati molto molto buoni (come ho fatto notare con il "miserabile" AF-s 18-35/3.5-4.5)

    E comunque per come fotografo e per come mi muovo un obiettivo con quella lente prominente lì durerebbe una o due stagioni. Non fa per me, per questo non ho mai preso in considerazione il vecchio 14-24, mentre mi affascinava molto il 12-24 di sigma per tutte quelle volte che si vuole esagerare con l'angolo di ripresa (e ce ne sono molte), ma si tratterebbe di un'applicazione specifica, un'obiettivo da tirar fuori "per quella specifica occasione". Cioè da aggiungere al kit ma francamente 1.1kg sono un po' tantini per me :)

     

     

     

     

     

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Comunque sia a me questo nuovo sigma sembra meraviglioso . Anche a  me una lente di tal genere, però darebbe fastidio avrei sempre paura di rovinare la lente iniziale. Per me muovendomi in ambito FX spererei in un 15-35 compatto e quindi opterei anche per un F4, ma utilizzabile con estrema definizione e mancanza di distorsione già da F4

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    9 ore fa, Mauro Maratta dice:

    In vendita dal 9 marzo a 1500 euro. Che ve ne pare ?

    Intanto sembra che ci sarà un'altra sorpresa per reflex da Sigma nei prossimi giorni ...

    Mi pare bene, fin troppo...ho appena messo le mani su un 12-24 ART che loro mi "escono" questo !

     

    ...e l'altra novita' ?

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Attendiamo news a breve. Io ho solo sentito che non è finita qui con questo 14-24/2.8.
    Spero solo che non sia ancora un noiosissimo super-wide che la tratta Milano-Palermo è già fin troppo affollata :)

     

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    10 ore fa, Valerio Brustia dice:

    Prima di silurare il 16-35, fammi uno squillo che vorrei fare un test comparativo umidiccio.

    Col 17-35 primordiale? meglio il 16-35, stai sicuro.... ma a Genova abbiamo un detto: "tra il marcio e la muffa...."

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    3 ore fa, Mauro Maratta dice:

    Attendiamo news a breve. Io ho solo sentito che non è finita qui con questo 14-24/2.8.
    Spero solo che non sia ancora un noiosissimo super-wide che la tratta Milano-Palermo è già fin troppo affollata :)

     

    E che vuoi che facciano un 2-15?:rotfl:. Ma no dai sarà un obiettivo meno di nicchia

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    3 ore fa, Massimo Vignoli dice:

    Col 17-35 primordiale? meglio il 16-35, stai sicuro.... ma a Genova abbiamo un detto: "tra il marcio e la muffa...."

    Okkio che la "marattite" non è un minerale ma una sindrome pericolosa :) 

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti



    Crea un account o accedi per lasciare un commento

    You need to be a member in order to leave a comment

    Crea un account

    Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

    Registra un nuovo account

    Accedi

    Sei già registrato? Accedi qui.

    Accedi Ora

×