Jump to content
  • M&M
    M&M

    Nikon e la prossima Canon EOS R5

    E' raro, rarissimo che su Nikonland si scriva un articolo a proposito di un prodotto di un'altra casa, salvo che non possa essere correntemente utilizzato con una Nikon.
    Non è per snobismo o per preconcetto, solo per mancanza di esperienze di prima mano con apparecchi magari di altissime prestazioni ma che noi nikonisti molto onestamente non siamo in grado di valutare approfonditamente come siamo soliti fare con le nostre Nikon.
    Questione di onestà intellettuale in fondo, che ci piacerebbe fosse comune anche da altre parti.

    Ma capita che un annuncio ci colpisca particolarmente e mai come in questo caso, avvenuto già il 29 gennaio ultimo scorso, dello sviluppo di una nuova Canon professionale.

    Della Canon EOS R5, mirrorless di fascia professionale, ufficialmente in sviluppo e il cui lancio commerciale resta per ora solo un'ipotesi cui il lockdown dovuto al Covid19 certamente non sta giovando, si sapeva già molto.
    Ma ieri, 20 aprile 2020, Canon nel lanciare una nuova videocamera serie C (macchina da 11.000 dollari circa) ha voluto ulteriormente approfondire le specifiche.
    Di fatto al momento si ignora solo l'effettiva risoluzione del sensore, che non potrà comunque che essere di alto livello, non fosse altro che per ottenere il promesso video 8K ci vogliono proprio al minimo più di 36 megapixel.

    Ma tutto il resto è noto :

    • modello equivalente per posizionamento ad una reflex Canon EOS 5D Mk IV
    • corpo superiore alle attuali mirrorless Canon
    • doppio slot di memoria, CFexpress ed SD di tipo UHS-II
    • IBIS (il nostro stabilizzatore integrato) a 5 assi sul sensore
    • video 4K con memorizzazione interna (non richiede recorder esterni come per la Nikon Z6) fino a 120 fps con Canon Log a 10 bit e codifica H.265, ma disponibile in esterno anche a 60 fps (attualmente solo la Panasonic S1H dispone di 4K a 60 fps)
    • il rinomato autofocus Canon "dual pixel", disponibile anche in video
    • riconoscimento di volti e occhi di umani e animali (anche uccelli)
    • nuovo sensore
    • video 8K e 4K senza crop (le attuali mirrorless Canon croppano il video, cioè riducono l'angolo di campo delle ottiche impiegate)
    • joistick (al posto della strana barra della Canon R)
    • fino a 12 scatti al secondo con otturatore meccanico, 20 con quello elettronico
    • batteria potenziata rispetto alle attuali

    quelli sopra sono dati ufficiali, disponibili sul sito Canon.

    I rumors parlano poi di commercializzazione da luglio 2020 (salvo ritardi dovuti a logistica e fermo macchine), nuovo sensore da 45 megapixel Canon. Mirino da 5 megapixel e wi-fi avanzato da 5GHz.

    Non solo, la macchina è stata registrata e già mostrata in pubblico, sebbene "blindata" e ci sono le foto ufficiali a disposizione di tutti, non sono dei leaking :

    eos-r5-development-announcement.jpg.85e5026c0247daaec46cbc7776685368.jpg

    in teca all'ultima fiera prima del lockdown mondiale

    jkLeKSEqr8SYPjHfjgWykd.thumb.jpg.f587963bf80dfecc04a3f6df04206f96.jpg

    foto di presentazione

    Screen_Shot_2020-02-12_at_20_52_36.thumb.png.194dcfca8d5373a98c190f66155b70c2.png

     

    naturalmente il marketing ha ottenuto l'effetto sperato con il primo annuncio e il richiamo di ieri.
    La stampa specializzata (Dpreview in testa) e i tanti youtubers, bloggers, e "ciarlers" vari di tutto il mondo non parlano che di questo.

    E i canonisti che sono la maggioranza nel mondo (fino ai 2/3 degli acquirenti di macchine fotografiche) non fanno altro che domandarsi quanto potrà costare una bestia del genere.

    Non fa parte del nostro ruolo insinuarci in queste discussioni, anche perchè abbiamo l'abitudine di parlare dopo che abbiamo provato una cosa e verificato che effettivamente mantenga ciò che promette.
    E nel caso di una Canon sarà veramente molto difficile che ci capiterà di provarla dal vero.

    Ma resta il fatto che se le prestazioni saranno effettivamente all'altezza degli annunci, le potenzialità di una simile macchina sono tali da alzare enormemente le potenzialità dei fotografi e dei videografi che se ne doteranno.
    E al contempo elevare le aspettative di tutti gli utenti degli altri marchi che resteranno tranquillamente a casa loro (è certamente il nostro caso che non intendiamo a nessun titolo privarci del piacere di continuare a fotografare con Nikon di qui alla fine dei nostri giorni), attendendosi anche dal loro fornitore apparecchi equivalenti o, almeno, dello stesso segmento.

    Ecco il motivo di questo articolo - che non vuole certo ragionare dei fatti di casa altrui, con il massimo rispetto per Canon, Sony, Fujifilm e qualsiasi altro produttore mondiale sia di fotocamere che di aspirapolveri, forni a microonde e arricciacapelli - ma di di ragionare di cosa Nikon si sentirà obbligata a fare per rispondere.

    La posizione di Nikon, le Nikon Z6, Z7 e Z50

    A metà estate le Nikon Z6 e Z7 compiranno due anni.
    Di fatto pensiamo che la Z7 sia già stata tolta dalla produzione e sia il prossimo modello destinato ad essere avvicendato.
    La Z6 con il firmware 3.0 si avvia ad una splendida maturità.

    Ma i tempi sono altrettanto maturi per una nuova generazione di mirrorless che avviino Nikon realmente verso il proprio futuro che non potrà certo essere sostenuto dalla pur bella D780 e dalla D6 (quando questa effettivamente uscirà sul mercato e in quantità accettabili per fare la differenza. Probabilmente la D6 nasce già troppo vecchia ed arriverà tardi anche solo per essere ricordata).

    Credo che le potenzialità del video 8K, al di là degli sforzi della TV giapponese e dei produttori di televisori per essere pronti con l'appuntamento delle Olimpiadi di Tokyo (le prime ad essere trasmesse in 8K), posticipate a causa del virus al 2021, impressionino più in teoria che in pratica.
    Già sfruttare al meglio il 4K è complicato ed impegnativo e per la maggior parte dei lavori - anche commerciali - in fondo il 2K basta.

    Ma la potenza necessaria per fare l'8K (anche se limitato a 30 fps) è 4 volte superiore a quella necessaria per il 4K.
    E come sottoprodotto si ottiene una potenza extra per tutti i compiti di ogni giorno, a partire dal 4K ad alta frequenza per andare ai 20 scatti al secondo in pieno autofocus ed esposimetro promessi dalla Canon EOS R5.

    Prestazioni in linea con l'ammiraglia reflex Canon 1DX Mk III che pure è già in commercio sebbene temporaneamente priva di ... lavoro.

    La struttura del corpo, la dichiarazione che altro non è se non una Canon EOS 5D Mk V, l'utilizzo di due slot di memoria di cui uno CFexpress fanno capire dove dovrà andare Nikon per porsi allo stesso livello.
    Non è solo una questione di marketing, non è solo una questione di prestigio. Oggi per vendere devi proporre modelli d'eccellenza, non è più tempo di aggiornamenti laterali o parziali.

    Le aspettative di tutti i nikonisti sono per una mirrorless che sostituisca non già Z7 e Z6 ma la reflex D850.
    E se c'è chi sogna la Z9 tanto da realizzarla in carta :

    MatteoBaertges_Nikon_Z9_mockup_April_2020_007.thumb.jpg.3f985fb6d82c5053c6aa7f76837fbb13.jpg

    MatteoBaertges_Nikon_Z9_mockup_April_2020_003.thumb.jpg.9e385d020b466f98d45349cb06a8ced4.jpg

    ispirandosi direttamente alla struttura delle ammiraglie Nikon, più facilmente e come peraltro già accettato dal management Nikon sarà nella fascia della Canon EOS 5D e della Nikon D850 che verrà la risposta Nikon.

    Quando ?

    Il 29 gennaio avrei detto ad occhi chiusi tra fine agosto e settembre, come da tradizione Nikon.
    Ma con il ritardo di praticamente tutta la commercializzazione dei nuovi prodotti Nikon e il lockdown ancora in corso da parte dei principali mercati di approvvigionamento e di sbocco di Nikon adesso non ne sono più tanto sicuro.
    Ci potrebbe essere l'annuncio per rispondere a Canon - se effettivamente commercializzerà la R5 per tempo - per poi fare le consegne tra Natale e la primavera del 2021. Speriamo.

    Speriamo anche di essere in grado di adoperarla per allora.

    Cosa sarà ?

    Sarà facilmente una macchina professionale a corpo professionale (ma non monolitico come D5 e D6) con battery-grip normale.
    Alta risoluzione (quindi facilmente un sensore da 36 o molto più facilmente da 61 megapixel capace di 8K, perchè questi offre il mercato e non c'è spazio per fare sensori personalizzati, probabilmente).
    Prestazioni elevate ma non possiamo ipotizzare quanto.

    Possiamo approfittare per ribadire che le nostre aspettative sono per una reale sostituita delle reflex professionali Nikon e non più per mirrorless "da borsetta".

    E che Nikon deve esplorare il resto della gamma per proporre soluzioni tipo "piccolo è bello e costa anche poco" per controbattere certa concorrenza che tiene sul mercato tanti modelli superati venduti a prezzi sotto certe soglie psicologiche ( idealmente i 500 e 1000 euro/dollari).
    Mantenendo a listino - scontata - la bella Z6 ed introducendo un paio di modelli ulteriori in formato DX, una sotto e una sopra la Z50, come si sospettava già l'anno scorso.

    Perchè Canon non si limiterà certo a lanciare la sola R5 che all'inizio non costerà certo gli 888 euro della attuale RP.

    E' certo che le aspettative si sono alzate e il mercato - se possibile - si è ulteriormente ristretto.
    Chi spenderà i tanti denari necessari per nuove macchine dovrà giustificare la spesa con prestazioni nettamente superiori e non solo marginalmente.
    E che facilmente il nuovo acquisto sarà destinato, almeno nelle attese, a durare più di 2-4 anni che è il ciclo sinora mantenuto fin troppo abilmente dai produttori.

    Questo vale per i nikonisti ma anche per i canonisti. Sempre più restii a cambiare casacca per provare cose marginalmente differenti e più attenti al valore di ciò che verrà proposto dal proprio fornitore.

    Noi restiamo in fiduciosa attesa. E voi ?

    Edited by MM!

    • Like 5
    • Haha 2


    User Feedback

    Recommended Comments



    Anch’io resto in fiduciosa attesa, essendo già abbondantemente fornito è soddisfatto dall’attuale Z.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Della prossima Canon R si sta leggendo un po ovunque, il marketing Canon ha ottenuto la massima attenzione.
    Io credo che questa R5 avrà un prezzo alto, che non credo sarà al di sotto dei 4.500/5.000 $ al lancio. Cifra che mi aspetto di leggere anche sul cartellino di una ipotetica Z9 con caratteristiche confrontabili.

    Sui prossimi annunci Nikon mi è difficile sbilanciarmi, l'emergenza Covid ha spiazzato tutti e fatto saltare qualsiasi programma, sia per i problemi di produzione che per le difficoltà di raggiungere buoni volumi di vendita in un mercato così in crisi nei 5 continenti.
    Dovessi decidere io per loro scommetterei su una Z Dx entry level senza mirino, affiancata da una Z50 pro, una D500 in formato DX con stabilizzatore e battery grip serio opzionale.
    Per una Z9 io immagino una evoluzione Pro della Z7, sinceramente non so nemmeno se varrebbe la pena inseguire Canon sul fronte video 8K piuttosto che restare su un 4k realmente efficiente, con caratteristiche che lo facciano apprezzare nell'uso quotidiano più che nei test. Tipo scalabilità del file video e AF sia in foto che in video all'altezza di Sony A9II.

    Comunque saranno tutti giocattoli costosi, destinati a restare nelle nostre borse più a lungo.

    • Haha 2

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Mi aspetto specifiche superiori a quelle della R5 canon annunciate, in cui non trovo ancora niente di appetibile, nè soluzioni di rolling shutter, ne sensori organici, nè intelligenza artificiale, e speriamo in una forma migliore di quella fatta di cartone.

    P.S A me del 4 o dell'8k, non me nè puo' fregare di meno. Non faccio video.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Una macchina che fa un 8K ad alte prestazioni, ha la potenza e la banda passante necessarie per fare anche tutto il resto.

    8K a 30 fps significa manipolare 3000 megabit al secondo, cioè saturare la capacità di memorizzazione delle CFexpress.

    Che avrete notato essere l'unica scheda di memoria in dotazione di questa macchina, in quanto il secondo slot SD copre al più 90 MB/s e quindi adatta solo per foto statiche e nemmeno troppo vivaci.

    Il sottoprodotto di questa capacità di elaborazione (che prevede la codifica interna a 10 bit con algoritmo H.265) sono i 20 scatti al secondo in pieno automatismo.

    Certo, se uno leva la fotocamera dallo scaffale una volta al trimestre per darle una spolverata, sono tutte funzionalità superflue. Ma lo sarebbe pure il global-shutter (che costa industrialmente cifre non compatibili con fotocamere commerciabili).
    Mentre un sensore organico mi sfugge cosa possa fare. Ma temo sia altrettanto industrialmente impossibile da produrre in tagli, quantità e prezzi compatibili con le tasche dei fotografi comuni.
    E visto che l'unico sensore a tecnologia "differente" è praticamente fuori dal mercato (il Foveon) figuriamoci chi si avventurerà in un mercato come questo, fuori dai binari nei prossimi 10 anni.

    Sognare è bello ed io sogno sempre cose impossibili. Ma fotografo anche, spesso e volentieri, con fotocamere reali, oggi.

    Questa Canon EOS R5 rappresenta la prima mirrorless equivalente ad una reflex di fascia Nikon D850/Canon EOS 5D Mk IV, quindi con un bacino d'utenza tale da renderla potenzialmente un grosso balzo sia industriale che commerciale.
    Sono sicuro che venderà a bizzeffe e anzi, a dispetto di un prezzo che non potrà essere popolare, i canonisti faranno la fila per poterla avere.

    Nikon deve fare la stessa cosa.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    La Canon EOS R5 non basta per Canon.

    Già il mese prossimo potrebbe essere presentata la Canon EOS R6 che starebbe alla reflex EOS 6D MK II come la EOS R5 sta alla reflex EOS 5D Mk IV

    Questa macchina avrebbe queste caratteristiche :

    • nuovo sensore Canon da 20 megapixel
    • 12 scatti ad otturatore meccanico e 20 ad otturatore elettronico
    • corpo e mirino più consumer
    • nuova batteria potenziata
    • messa in commercio prima della R5
    • prezzo inferiore a quello della R5 (idealmente la metà)

    quindi il progetto di Canon è di replicare le fasce di prodotto delle reflex anche nelle mirrorlss.

    Come se Nikon lanciasse due mirrorless, una equivalente alla D850 e una alla D750/D780.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, MM! dice:

    ....quindi il progetto di Canon è di replicare le fasce di prodotto delle reflex anche nelle mirrorlss.

    Come se Nikon lanciasse due mirrorless, una equivalente alla D850 e una alla D750/D780.

    ed e' la mossa piu' banale e ovvia da fare perche' il futuro e' nelle ML.

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Comunque i rumors sono come il calcio mercato, a volte più divertenti del campionato stesso!!😂  Lasciamo questa settimana di annunci a Canon, nella speranza che a brevissimo Nikon inizi a trapelare qualche news....

    Mi auguro che la road map non slitti di molto...e che venga annunciata la nuova generazione di Z FF agli inizi di questa estate. 🙏

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Pare che sia previsto l'annuncio per il 2 luglio. Speriamo, così finisce il tormentone.

    Io prevedo 3999 USD al lancio, oltre i 4k in Italia solo Body.
    Al massimo con l'adattatore EF base compreso nel kit.

    Nel frattempo vediamo se Nikon si sbottona i finge di farsi rubare qualche foto delle nuove Z, giusto per ricordarci che esistono.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Macchè sono più abbottonatissimi del solito e minacciano di fare causa a chiunque dica qualche cosa :pugni:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Sembra sensato, adesso, un prezzo di € 4.500 IVA inclusa.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Annuncio di tutta la verdura : 9 luglio
    R5 in consegna da settembre, R6 da agosto
     

    eosrfamilybig.thumb.jpg.6ad09a4a53f2e0e4a8d825e0016e030a.jpg

    i due "sifulotti" con la fascia argentata sarebbero i due famosi DO f/11

     

    • Canon EOS R5
    • Canon EOS R6
    • Canon RF 50mm f/1.8 IS STM
    • Canon RF 70-200mm f/4L IS USM
    • Canon RF 85mm f/2 Macro IS STM
    • Canon RF 100-500mm f/4-7.1L IS USM
    • Canon RF 600mm f/11 DO IS STM
    • Canon RF 800mm f/11 DO IS STM
    • Teleconverter RF 1.4x
    • Teleconverter RF 2x

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ma la furbata di Canon - se confermata - secondo me è quella di sfruttare il traino della "sensazionale" EOS R5 per pompare la R6 che verrà - pare - lanciata sempre il 9 luglio.

    Questa sarà la vera ossatura delle vendite perchè dovrebbe avere :

    • un prezzo di 2500 euro o giù di li
    • un sensore da 20 megapizze
    • 12 scatti meccanici e 20 elettronici come la R5
    • stesso stabilizzatore
    • stesso autofocus
    • stesso mirino
    • stessa batteria
    • due schede SD
    • un corpo più semplice e plasticoso
    • 4K/60 al posto dell'inutile 8K/30

    ma tutto sommato la versione leggera della R5 che costerà il doppio quanto è doppio il suo sensore (e l

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    ... e, nella prima parte del '21 dovrebbero arrivare una R 1 (la top pro), ed una ...R S (da 75/80 megapizze), nonchè un'altra infornata di vetri&vetracci (per tutte le borse). Uno sforzo commerciale che metterà SERIAMENTE alla frusta la concorrenza (ammesso, e NON concesso, che tutto quanto il settore fotografico, salvo una piccola nicchia di pro&amatori "evoluti" e danarosi, non soccomba definitivamente -armi&bagagli!- all'arrembante assalto della foto-telefonia!)! GDL

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Più che all'assalto arrembante della foto-telefonia, a quello dell'età, degli acciacchi e dei tagli alle pensioni.

    Io non mi ci vedo a cambiare ulteriormente corredo, dopo quello Z. Almeno, finché vivo.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Anch'io non mi ci vedo! Salvo qualche EVENTUALE "integrazione"! GDL

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    106296826_873593096459942_2756999009848270578_n.jpg.fc3a7c637df1acb0c065976c24a51798.jpg

    quello che sembra essere il pannello di controllo del video 8K della nuova Canon EOS R5.

    Presentazione confermata ufficialmente per il 9 luglio.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Non è "un problema" che possa riguardare il fotografo medio.
    Ma con quelle impostazioni (video 8K a 24fps, uscita ProRes Raw) 21 minuti di video consumano una intera CFexpress da 512 gigabyte.

    Ed ecco così spiegate le nuove schede :)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    é praticamente grossa come una reflex

    Canon-EOS-R5-mirrorless-camera-15.jpg.f8853e8555c99f757d59cc6fb8e752dd.jpg

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 19/6/2020 at 11:11, MM! dice:

    Ma la furbata di Canon - se confermata - secondo me è quella di sfruttare il traino della "sensazionale" EOS R5 per pompare la R6 che verrà - pare - lanciata sempre il 9 luglio.

    Questa sarà la vera ossatura delle vendite perchè dovrebbe avere :

    • un prezzo di 2500 euro o giù di li
    • un sensore da 20 megapizze
    • 12 scatti meccanici e 20 elettronici come la R5
    • stesso stabilizzatore
    • stesso autofocus
    • stesso mirino
    • stessa batteria
    • due schede SD
    • un corpo più semplice e plasticoso
    • 4K/60 al posto dell'inutile 8K/30

    ma tutto sommato la versione leggera della R5 che costerà il doppio quanto è doppio il suo sensore (e l

    Una strategia che Canon aveva già utilizzato in passato con la 5D Mk II. Allora funzionò alla perfezione: costava meno della 1Ds Mk III e i professionisti la apprezzarono molto di più. Ne vendettero a tonnellate.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    I due obiettivi f/11 DO ... si estendono nell'uso :

    Canon-RF-800mm-f11-IS-STM-lens.jpg.fcdbb46f6030702249b002962de91af0.jpg

    diventa :

    Canon-RF-800mm-f11-IS-STM-lens-1-768x428.jpg.13ef06020de3ba5874945686779e5579.jpg

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    17 ore fa, MM! dice:

    I due obiettivi f/11 DO ... si estendono nell'uso :

    Canon-RF-800mm-f11-IS-STM-lens.jpg.fcdbb46f6030702249b002962de91af0.jpg

    diventa :

    Canon-RF-800mm-f11-IS-STM-lens-1-768x428.jpg.13ef06020de3ba5874945686779e5579.jpg

     


    Pompone is back! 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Si, abbastanza ... teribbile.

    Intanto si è materializzata anche la Canon EOS R6

     

    EcRLLg0UYAA-QeN.jpg

    EcRLKVEU8AEOg3Y.jpg

    EcRLJOVUwAE9hbv.jpg

    Via Canonrumors.com

    Canon EOS R6 Specifications:

    • 20mp full-frame CMOS sensor
    • IBIS
    • 12fps mechanical and 20fps electronic.
    • Oversampled 5K Video
    • 4K @ 60p
    • FullHD @ 120p
    • Canon Log
    • 10-bit
    • Zebras
    • AF identical to the EOS R5
    • No RAW video mode
    • Dual SD UHS-II slots
    • Head detection AF
    • Animal detection AF
    • Identical 5 million dot EVF as the EOS R5
    • No top-down screen
    • Build quality not as good as the EOS R5
    • Bluetooth 4.2 (EOS R5 to get Bluetooth 5.0)
    • LP-E6NH Battery (Same as the EOS R5)
    • Announcement July 9, 2020
    • Under $2500 USD (Rumored)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Adesso mi spiego ... questi due cosi a stantuffo.

    Il prezzo "rubato" del 600/11 e del 800/11 sta tra i 700 e i 950 $. :x4x:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...