Jump to content

Lasciate un commento

Commenti e feedback sono fondamentali per indirizzare la redazione nella stesura degli articoli.
Lasciare un commento significa lasciare un segno del vostro passaggio, è un gesto nei confronti dell'autore, un segnale utile per gli articoli successivi.
Noi decidiamo le linee editoriali di Nikonland anche in base ai vostri commenti e feedback.
Non fate mancare il vostro apporto !

M&M M&M

 

M&M M&M
  • Silvio Renesto
    Silvio Renesto

    Walter Chandoha, il Richard Avedon dei Gatti.

    Molto, molto tempo prima che Gatti e i Gattini diventassero virali in internet anzi, molto prima che si diffondesse internet, c’era Walter Chandoha.

     WALTER-CHANDOHA-CATS-LEDE.thumb.jpg.65d9cd17588367013788a5802601ae3f.jpg

    Walter Chandoha, nato nel 1920, si è appassionato alla fotografia fin da bambino, da giovane si è unito ad un circolo fotografico ed ha imparato a sviluppare e stampare in camera oscura. Dopo la "high school" ha iniziato a lavorare come assistente dell’illustratore Leon de Voss.

    Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale fu arruolato nell’esercito USA prima come fotoreporter e poi come fotografo di guerra (combat photographer). Alla fine del conflitto si sposò con Maria Ratti e si iscrisse all’Università, per laurearsi in economia e intraprendere una carriera da fotografo pubblicitario. Ma un destino felino lo attendeva…

    In una fredda sera dell’inverno 1949 Chandoha stava tornando al suo appartamento nel Queens quando ha visto un gattino abbandonato che rabbrividiva in mezzo alla neve. Senza nemmeno pensarci se l’è infilato nella tasca del cappotto ed ha ripreso la via di casa.

    L’incontro con un gatto ti cambia sempre un po’ la vita, ma per Walter è stato un cambiamento totale. Lui e sua moglie furono conquistati dalle piccole follie acrobatiche di questo gattino, le corse pazze nel cuore della notte, combattimenti allo specchio e tutte le altre le cose buffe che faceva, tanto da chiamarlo Loco (matto in spagnolo), ed a Walter venne voglia di fotografarlo.

    merlin_149324367_f4a47917-d9a8-4eb8-8f2b-d09f4d358ea9-jumbo.jpg.cc530fbb3e024936353ff4fb4f4fcb64.jpg

    Loco che fa shadow boxing con piglio professionale (NdR:. tutti i Gatti sanno le arti marziali!).

     

    Ci prese talmente gusto che decise di fare della fotografia di Gatti una professione.  Divenne così fotografo freelance e, a partire dalla metà degli anni Cinquanta, fu il principale fotografo commerciale di Gatti del suo tempo.

    Cominciò con il fotografare i gatti di strada del suo quartiere.

    WALTER-CHANDOHA-CATS-EMBED01.thumb.jpg.7cdafe0f2e3680e1a92c681f72600c76.jpg

     

    Per poi approdare alle riviste più famose ed alla foto pubblicitaria.

    WALTER-CHANDOHA-CATS-EMBED05A.thumb.jpg.3fa6c4b2cfee2fed58ae40104a1c49d2.jpg

    Una foto di Chandhoa per Vanity Fair

    merlin_149271921_b1d5fbe8-d388-4131-b93a-9d49550186a2-superJumbo.thumb.jpg.a21f5f5510eb0e495ef82cfba9c960e9.jpg

     

    Suo è il gatto della Friskies e di innumerevoli altri commercials, così che alla fine della sua vita (ci ha lasciati nel Gennaio 2019 a 98 anni) aveva scattato oltre 90.000 foto di gatti, tra quelle commerciali su commissione  e quelle, altrettanto o forse ancora più belle, scattate in casa e outdoor.

     17.thumb.jpg.5bd8a0a6883d404bfd5553defa44143b.jpg

    Il gatto protagonista della pubblicità Friskies.

    1906222297_paulachandohakitten.jpg.1adbc3a5d7827d03eb18891b07177e5f.jpg

    Paula, una delle figlie di Chandhoa sorride con in simmetria un gattino, questa foto divenne famosissima e vendutissima.

    page_85.thumb.jpg.4593dcf602c1af309193c83131630b04.jpg

    Una delle foto più famose di Chandhoa: "The Mob", qui tratta dal libro Taschen sulle sue foto di gatti, pubblicato nel 2019  (copertina in fondo all'articolo). Chandoha racconta che per questa foto bastò richiamare i gatti con il cibo, arrivarono di corsa e dopo essersi sfamati si allontanarono rilassati in gruppo, consentendogli lo scatto.

    389791.thumb.jpg.b583c3316315eeb5a3764d5b69ab011d.jpg

     

    Oltre ai gatti Chandoha fotografò  anche cani ed altri animali.  Dopo che il dolore per morte di sua moglie gli rese difficile restare chiuso in studio o in casa, si mise a fotografare anche  piante all'aperto.

     

    walther_chandoha_memoriam_001_1902141445_id_1240393.jpg-1178x935.thumb.jpg.e85f73bc8c2189a2eae18edfc6947e05.jpg

    Chandoha mentre fotografa  una pianta insieme ad un assistente a quattro zampe. Nella sua lunghissima attività usò diverse fotocamere, dalle biottiche alle medio formato; qui è con la sua nikon F.

     

    Chandohanikr.thumb.jpg.03205d54f38110cc9519fdea594faeaf.jpg

    Qui un suo collaboratore preferisce la Nikon a telemetro.

    Continuò a fotografare ed essere attivo fino alla fine, la morte lo colse infatti mentre curava l’edizione della raccolta Walter Chandoha. Cats. Photographs 1942-2018 pubblicata da Taschen nel Settembre 2019.


     

     fo-walter_chandoha_cats-cover_05344.thumb.jpg.6aab746c6bf9465263a5709163c7b787.jpg

    fo-walter_chandoha_cats-image_06_05344.jpg.27747ff8620b2b0d6b4f596f214775ed.jpg

    Nell’introduzione al  volume si legge: «La moda ha Helmut Newton, l’architettura ha Julius Shulman e la fotografia di Gatti ha Walter Chandoha».

    Sotto, il video commemorativo della Taschen.

     

    N. B. Le foto sono copyright degli aventi diritto, riprese qui al solo scopo di divulgare l'opera di Walter Chandhoa.

    382cc969276a3cf72927e468f58415b0.jpg

    • Like 3
    • Thanks 6


    User Feedback

    Recommended Comments

    Ok, avuto notizia di questo precursore, tutti i nikonisti sono autorizzati a focalizzarsi sui gatti .... anche più di prima:x3x:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Hai trovato qualcosa che non conoscevo sui gatti... grazie Silvio apprezzo molto, me lo studierò con attenzione.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    3 ore fa, M&M ha scritto:

    Ok, avuto notizia di questo precursore, tutti i nikonisti sono autorizzati a focalizzarsi sui gatti .... anche più di prima:x3x:

    Fosse facile... qui si parla di interazione entrare nel loro cerchio di fiducia per estrapolare il loro poliedrico stato dell’essere.

    Io coi miei ci riesco, ma quando mi commissionano, è molto più difficile, ognuno ha la sua follia e se si vuole andare oltre al ritratto posato, bisogna capirla possibilmente prima che il gatto si stufi.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Grazie Silvio, adoro i mici ma non conoscevo affatto questo fotografo nè le sue fotografie.

    Quella del gruppetto di gatti che tiene in mano nel video è semplicemente esilarante per me.
    Mi ricorda un po' uno dei miei libri preferiti "Io sono un gatto" di Soseki, dove tra i protagonisti figura "il nero del vetturino" un gatto grosso e nero che spadroneggia nel vicinato.

    Concordo con Dario nel dire che fotografare un gatto cercando di rendere giustizia al suo carattere è un'impresa MOLTO difficile. Chi conosce queste meraviglie sa perfettamente di quanto complesso ed unico sia il carattere di ognuna di loro, nonchè di quanto difficile sia entrare in sintonia con il micio perchè ci renda partecipi della sua vita e ci mostri veramente chi è.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Anche da parte mia,  " Grazie Silvio " hai fatto conoscere un'Artista di primo livello..   anche se purtroppo in ritardo..   

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    I gatti non li capirò mai, e ammiro chi ci riesce.

    Però mi affascina la loro indipendenza e il loro spirito libero che, purtroppo, pochi proprietari di gatti comprendono. Così come tanti proprietari di cani ignorano del tutto l'indole dei loro animali.

    Ma nel caso dei gatti mi fa piacere che sia così... :P

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Soggetti difficili: lunghi appostamenti, grandi capacità sensoriali, buoni riflessi e scatto (felino?). Grazie, passo.
    Bell'articolo Silvio, ci mancava :)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

×
×
  • Create New...