Vai al contenuto
  • Mauro Maratta
    Mauro Maratta

    Rumors : le mirrorless Nikon del 2018

    Attenzione, in questo editoriale si parla esclusivamente di rumors. Quando il fatto è una notizia, è ben specificato.

    Tutte le immagini di mirrorless Nikon in questo articolo sono semplicemente false, impressioni artistiche generate con Photoshop o con programmi di rendering 3D.

    Fuji-X-T1_Nikon-Fm3A.jpg.6118005aeec86e8cb8cb435aa9bdd281.jpg
    Il sogno di molti : Una mirrorless Nikon che ripeta lo schema della vecchia Nikon FM3a, oggi materializzato dalle mirrorless Fujifilm che con il loro sistema APS-C hanno attirato molti (ma non moltissimi) consensi trai nikonisti

    Nel consueto articolo annuale in cui cerchiamo di anticipare le novità Nikon per i prossimi mesi (potete leggerlo qui) abbiamo dovuto ammettere che mai come nel 2018 siamo incerti su cosa farà Nikon tanto da non riuscire ad articolare previsioni da considerare attendibili.

    Se fino a qualche mese fa potevamo dare per certa l'uscita di svariate nuove reflex (D5s, D500s, D760, D3600) in questo momento è molto più facile invece dire che nel 2018 non vedremo nessuna nuova reflex o, forse, ci sarà, tra annunci più importanti, la sola D3600, ultima reflex entry-level destinata ad essere - in digitale - ciò che è stata per anni la Nikon FM10, ultima consumer a pellicola.

    Switching-to-Fujifilm-720x531.jpg.d97ef469d80fdb82f06e7e29d41bc033.jpg
    sto passando a Fuji

    699576.jpg.0f61352c5338d2edc47eec921a1bb2de.jpg
    ma la vorrei full-frame, non sarà meglio Sony ? O una Nikon fatta come una Sony A7 ?

     

    nikon1-800x420.jpg
    l'ultima mirrorless Nikon, la Nikon 1 J5

     

    post-1-0-51417200-1456471283.jpg.12b7c7f2d12e689be236b57f5b795f44.jpg 
    il top management Nikon alla presentazione delle (abortite) Nikon DL al CP+ di Yokohama del 2016

    Nikon-mirrorless-camera-concept2.jpg
    retro ?

    Nikon-mirrorless-camera-concept4.jpg
    tipo telemetro ?

    mi spingo anche a dire che la Nikon D6, prossima ammiraglia cui la D5 è presumibile che passerà il testimone nel 2020 secondo il normale ciclo quadriennale, non sarà come una D5 ma sarà come fu la F6 per la F5 o per la D2x : una macchina fatta per accontentare i nostalgici della reflex ma destinata a non avere ulteriori sviluppi successivi.

    Non che la mirrorless abbia già surclassato la reflex o che il concetto stesso di mirrorless dia automaticamente la certezza di successo. Gli ultimi dati complessivi parlano di nuovo calo di tutto il mercato.
    E il concetto di fotocamera attuale che, in raffronto alla fotocamera che c'è in ogni smartphone (e che generazione dopo generazione migliora sempre più, restando sempre più connessa con il resto del mondo, a differenza di ogni fotocamera di ogni produttore) è cedente, debole e demodé.

    Ma le mirrorless consentono almeno evoluzioni sconosciute alle reflex digitali, permettono di risolvere annosi problemi (in primis la concentrazione dei punti di AF al centro e la necessità di tarare l'autofocus per ogni obiettivo), sono molto meno costose da produrre e molto più flessibili da progettare.

    Ecco perchè, finita la fase di grande clamore dovuto al successo della D850 (che resterà probabilmente l'ultima grande reflex digitale Nikon) sta arrivando il momento delle mirrorless anche da Nikon. O meglio, delle mirrorless in grande formato, perchè nelle mirrorless Nikon è stata pioniera (ad esempio nell'autofocus a differenza di fase, cui Sony si è adeguata acquistando i brevetti da Aptina che li sviluppo insieme a Nikon per le Nikon 1).

    Le decisioni sono state prese durante l'anno scorso, dopo che tante soluzioni differenti sono state approfonditamente valutate.

    Quello che sembra più ragionevole tra rumors contrastanti e in alcuni casi sovrapposti è questo schema che prevede lanci multipli di più modelli :

    - una mirrorless in formato DX di taglio consumer, con mirino elettronico, intermedia tra D3400 e D5600, con un nuovo attacco per mirrorless
    - uno zoom consumer tipo 18-55
    - una mirrorless in formato FX di taglio intermedio, con mirino elettrnico, che possa idealmente affiancare e poi sostituire la Nikon D750 con un attacco nuovo da mirrorless, comune alla macchina DX
    - uno o più obiettivi FX, tipo 24/1.8, 35/1.2, 50/1.2, 24-70/2.8-4
    - un adattatore nuovo attacco>>vecchio attacco FX con piena funzionalità per gli obiettivi Nikon F (almeno quelli AF-S, non so se anche per quelli G, io dubito per quelli non motorizzati)
    - sensori digitali sono nuovi, progettati per queste mirrorless da Nikon stessa, con tagli a partire da 24 megapixel, probabilmente almeno 32.

    il lancio potrebbe avvenire già al CP+ del 1-4 marzo 2018  ma comunque non oltre la Photokina autunnale.

    E' anche pensabile che entro fine anno esca anche una successiva mirrorless DX ancora più consumer, senza mirino integrato, sono oggetti che in Giappone si vendono molto bene (come dimostra Canon passata al secondo posto nelle vendite prima di Sony senza avere nemmeno un pezzo pregiato a listino).

    E' da escludere in questa prima fase una mirrorless FX che faccia concorrenza a D5 e D850, almeno per il 2018 e probabilmente fino al 2019-2020. Per quello si dovrà attendere la seconda generazione se la prima avrà il successo atteso da Nikon.
    Non che non sia tecnicamente già possibile, lo dimostra Sony che ha macchine della stessa classe di D5 e D850, ma al momento Nikon non intende deprimere le vendite del segmento alto delle sue reflex.

    Non sarebbe da escludere invece una road-map di ulteriori obiettivi, specie considerando che gli altri marchi possono vantare oramai corredi importanti (Olympus&Panasonic hanno 61 obiettivi originali in formato m4/3, Fujfilm ne ha 41, Sony oramai ne ha due dozzine) e che il solo adattatore non può fare la differenza per chi non ha un corredo di ottiche Nikon F.

    Non si hanno idee di prezzi o di effettiva disponibilità sul mercato.

    Ma sappiamo che sono imminenti anche i lanci di altri marchi (Fujifilm nella stessa finestra lancerà la sua DX professionale, la H-X1, Sony uscirà nei prossimi mesi con la versione III di A7 e A7S e anche Canon entro ottobre uscirà con la sua mirrorless pieno formato) e quindi sarà meglio presentarsi per primi, piuttosto che per ultimi.

    Le decisioni sono prese, i giochi sono ancora da fare ... noi stiamo alla finestra con la curiosità di chi vorrebbe finalmente vedere prodotti Nikon in grado di fare la differenza anche nel comparto mirrorless.

    Non che la Nikon 1 V3 e la Nikon 1 J5 non fossero ottime fotocamere, all'epoca lo erano. Ma il mancato rinnovo della linea è stato dovuto all'accelerazione che Sony e Fujifilm hanno dato nei formati più grandi, rendendo le Nikon 1 improvvisamente non competitive a quei prezzi di produzione.
    E' il momento di rispondere.

    E Nikon risponderà.

    Modificato da Mauro Maratta

    • Mi piace ! 1
    • Sono d'accordo 1


    Feedback utente




    6 minuti fa, Sakurambo dice:

    Per come la vedo io, poi sarà Nikon stessa a smentirmi con i fatti, la linea DX deve sopperire alle perdite di mercato del settore D3xx e D5xx con corredi leggeri e compatti, quasi certamente anche con versioni colorate per il pubblico femminile ( sorry Mauro! xD ).

    La versione FX sarà destinata ai vecchi bacucchi con la schiena dolorante come noi ed a chi vuole il top delle prestazioni.

    Potrei azzardare, più avanti nel tempo, anche una prima ML con sensore FX ultraprestazionale ( stile A9 ) destinata a sostituire le D5 se Nikon volesse osare presentando da subito un mostro tecnologico che la riporti subito al vertice, davanti a Sony sopratutto.

    Staremo a vedere certo dipenderà anche come risponderà il mercato. Anche da parte della nikon produrre una ML come la M5 della canon, non avrà lo stesso effetto anche perchè arriva dopo 2 anni di uscita della Canon. In quache cosa Nikon si dovrà  diversificare.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Nikon in questo momento è forte nella parte alta del segmento full-frame e debolissima nel segmento entry delle DX.
    D3x00 e D5x00 oggi restano negli scaffali dei negozi mentre la gente compra tutti i cazzilli immaginabili, anche fuori produzione, di ogni altro genere.

    Il mercato delle reflex entry-lvel è di fatto evaporato e i pochi pezzi si vendono solo per il marchio che c'è stampato sopra.

    Quindi va ristrutturato tutto il mix prodotti di questa fascia, prima di pensare al sottilissimo segmento high-end, quello dei vecchi con la gotta e la schiena piegata dagli anni. Noi, insomma.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti



    Crea un account o accedi per lasciare un commento

    You need to be a member in order to leave a comment

    Crea un account

    Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

    Registra un nuovo account

    Accedi

    Sei già registrato? Accedi qui.

    Accedi Ora

×