Jump to content
  • MM!
    MM!

    Nikon : prevediamo di accelerare sulla roadmap di obiettivi Nikon Z

    Una intervista pubblicata su Phototrend.fr che traduco sommariamente dal francese.
    Segue quella di febbraio, rilasciata dallo stesso Keiji Oishi in quella che è stata l'ultima uscita ufficiale di Nikon prima della pandemia a livello globale.

     

    Naturalmente non ci sta dicendo tutto quello che vorrebbe (e che penso cominceremo a leggere nei prossimi annunci ufficiali di Nikon già a partire da giugno 2020) ma ci sono spunti interessanti.
    Li commentiamo insieme ?

    ***

    In che modo Nikon vede il mercato della fotografia nel 2020?

    Nikon Corp: I nostri concorrenti hanno lanciato una serie di nuovi prodotti e riteniamo che ciò attiverà ulteriormente il mercato mirrorless. Riteniamo che possano essere utilizzati i punti di forza di Nikon, ovvero le tecnologie sviluppate nel corso della nostra lunga storia con obiettivi e reflex digitali NIKKOR che soddisfano le esigenze dei fotografi professionisti, nonché il successo che abbiamo sperimentato in questo campo efficacemente in un ambiente così competitivo.

     

    In che modo il coronavirus influisce sulla produzione di Nikon?

    Nikon Corp: Siamo preoccupati che la nostra capacità di procurarci le parti di cui abbiamo bisogno venga compromessa. Stiamo esaminando attentamente l'impatto preciso che questa epidemia avrà sulla nostra attività di imaging.
    Al momento è difficile valutare la situazione precisa perché varierà considerevolmente a seconda dell'entità di questo impatto o della sua durata.

     

    Qual è il ruolo delle fotocamere reflex nei prossimi anni ? Nikon passerà ad una strategia "100% mirrorless"?

    Nikon Corp: ogni sistema offre vantaggi unici. Continueremo a promuovere entrambi i sistemi per soddisfare le esigenze di più utenti.
    I sistemi mirrorless sono compatti e leggeri e i loro mirini elettronici (EVF) forniscono agli utenti un'anteprima dell'immagine finale. I sistemi DSLR presentano i vantaggi dei mirini ottici che facilitano la visualizzazione e l'inquadratura di scene e soggetti, lo scatto continuo e fluido che consente di visualizzare il soggetto in tempo reale e il ridotto consumo di energia.

    Continueremo a promuovere la costruzione di una piattaforma tecnologica per migliorare l'efficienza del nostro sviluppo attraverso la nostra gamma di mirrorless (serie Z) e DSLR (serie D), entrambe con i loro punti di forza.

     

    Come mantenere la fotocamera reflex rilevante per i fotografi di fronte alla forte innovazione che rappresenta l'ibrido?

    Nikon Corp: Riteniamo che le reflex digitali abbiano ancora il sopravvento sulle fotocamere ibride negli sport e nella fotografia di stampa, che richiedono la capacità di catturare momenti importanti mentre si verificano.
    Più specificamente, le nostre reflex digitali hanno vantaggi unici come una ricca gamma di obiettivi NIKKOR con innesto a F che coprono la gamma focale da 8 a 800 mm, mirini ottici che consentono agli utenti di utilizzarli per lunghi periodi con minima fatica e ridotto consumo di energia.

     

    In termini di strategia, il sistema Z è ancora giovane. Quali sono i prossimi passi di Nikon? APS-C o Full Frame, entry-level o high-end?

    Nikon Corp: Abbiamo in programma di espandere il nostro intero sistema di montaggio a Z, compresa la gamma di obiettivi. In particolare, ci concentreremo sui seguenti punti:

    • la priorità di sviluppo sarà l'estensione della nostra gamma di dispositivi e obiettivi,
    • soddisferemo le esigenze dei fotografi "ibridi" che scattano non solo immagini fisse, ma anche video,
    • riconosciamo che le fotocamere mirrorless in formato DX (APS-C) sono una categoria importante per dare un punto di accesso ai fotografi amatoriali.

     

     

    In che modo Nikon intende attirare i professionisti nel sistema Z?

    Nikon Corp: crediamo che le capacità di espressione permesse dal livello di prestazioni ottiche disponibili solo dal sistema con innesto a Z attireranno gli utenti professionali. Ad esempio, l'obiettivo NIKKOR Z 58mm f/0.95 S Noct , reso possibile dall'attacco Z, consente nuove forme di espressione mai viste prima.

     

    Riteniamo inoltre che l'attacco Z, che offre prestazioni superiori per la registrazione di fermi immagine e video, soddisfi le esigenze di coloro che sono più spesso tenuti a catturare sia foto che video in un contesto professionale. Inoltre, il supporto aggiuntivo per l'output video RAW soddisfa i requisiti molto severi dei professionisti.

    La Z 6 è un successo commerciale, almeno in Francia, per Nikon. È lo stesso in altri mercati ? Come ve lo spiegate ?

    Nikon Corp: Sebbene le cifre esatte siano confidenziali, possiamo dire che questa fotocamera ha avuto un certo successo, non solo in Francia, ma anche in tutto il mondo.
    La Z 6 ha dimostrato di essere particolarmente popolare tra i fotografi ibridi che scattano foto e video. Le prestazioni ottiche degli obiettivi ottenuti con l'attacco Z sono state particolarmente apprezzate, il che dimostra chiaramente che gli utenti riconoscono il valore del sistema con innesto Z.

     

     

    Avete aggiornato la roadmap Z con il lancio della Z 50 l'anno scorso. Fino al 2021, annuncerete 13 nuovi obiettivi. È molto ? Quali sono gli obiettivi più importanti da sviluppare per la piattaforma?

    Nikon Corp: Mentre l'adattatore FTZ consente di utilizzare obiettivi NIKKOR con innesto F con le fotocamere della serie Z, le aspettative sull'ampliamento della gamma di obiettivi NIKKOR Z sono elevate. Pertanto, prevediamo di avanzare più rapidamente nel programma presentato con l'introduzione del sistema di montaggio a Z per espandere la gamma di obiettivi.
    Tutti gli obiettivi della tabella di marcia attuale sono importanti, ma la richiesta di un rilascio più rapido di una trinità f/2.8 è particolarmente forte.

    Roadmap-Nikkor-Z-Expansion-Kopie.jpg.77d9d6d1f2610b49f98587b26ba461ec.jpg
    L'ultima roadmap "grafica" degli obiettivi Nikkor Z che Nikon prevedeva di completare entro il 2021

     

    Qual è la domanda degli utenti in termini di obiettivi?

    Nikon Corp: Se la domanda di una gamma più ampia di obiettivi è forte, abbiamo molta richiesta di obiettivi di tipo pancake. Le fotocamere mirrorless sono più piccole delle loro controparti DSLR, ma gli attuali obiettivi ibridi non sono molto più piccoli degli obiettivi con innesto F. Molti utenti Z 6 e Z 7 si aspettano un sistema complessivamente più compatto.

     

    La D780 assomiglia molto alla Z 6 con uno specchio. La Z 7 è più simile a una D850 mirrorless. Possiamo vedere un diagramma qui, in cui Nikon lancia "fratelli e sorelle" su entrambe le piattaforme per soddisfare tutti i fotografi?

    Nikon Corp: Anche se ci asteniamo dal commentare lo sviluppo di prodotti futuri e le esigenze dei singoli fotografi spesso variano notevolmente, possiamo dire che continueremo a pianificare e sviluppare prodotti tenendo conto delle esigenze dei fotografi e trend di mercato.

     

     

    La Nikon Z 6 e Z 7 hanno già ricevuto 6 aggiornamenti dal lancio un anno e mezzo fa. Come spieghi cifre così alte?

    Nikon Corp: stiamo rispondendo rapidamente alle esigenze del mercato e al feedback dei clienti aggiungendo nuove funzionalità tramite aggiornamenti del firmware. La risposta del cliente al supporto per l'uscita video RAW aggiunta con un aggiornamento del firmware lo scorso anno e l'aggiunta di AF per il rilevamento di animali con un aggiornamento rilasciato a febbraio è stata straordinariamente positiva . Continueremo a apportare miglioramenti al nostro sistema Z attraverso gli aggiornamenti del firmware.

     

     

    Come avete integrato l'Eye AF nel mirino ottico della Nikon D6?

    Nikon Corp: Il nuovo algoritmo per il processore di elaborazione delle immagini EXPEED 6 e le immagini ad alta risoluzione rese possibili dal sensore RGB da 180 K pixel hanno sviluppato una tecnologia di rilevamento degli occhi che funziona anche con la ripresa a mirino ottico.

    La D6 è una fantastica nuova fotocamera per i professionisti dello sport. Ma perché rimanere così conservatori sul lato video con 4K 30p?

    Nikon Corp: Poiché la D6 è stata sviluppata principalmente per i fotografi sportivi e di stampa, e poiché le prestazioni fotografiche sono più importanti per questi fotografi perché pochi registrano sia foto che video, noi abbiamo concentrato i nostri sforzi sull'aumento delle prestazioni AF e sul miglioramento del flusso di lavoro associato alla cattura di immagini fisse in un contesto professionale.
    Inoltre, le funzioni relative alla registrazione video non disponibili con la D5 sono state aggiunte alla D6. Tra queste funzioni, possiamo citare la possibilità di catturare immagini fisse durante la registrazione video, la registrazione di informazioni sul time code e il focus peaking di assistenza alla messa a fuoco con ottiche manuali.

     

    Ci sono voci di una Z 8 in arrivo nel 2020. Possiamo aspettarci che Nikon lanci una fotocamera mirrorless di alta qualità quest'anno?

    Nikon Corp: Nikon si astiene dal commentare lo sviluppo di prodotti futuri. Tuttavia, potete stare sicuri che continueremo a sviluppare e offrire prodotti in grado di soddisfare le esigenze dei nostri clienti.

     

    Quali sono le prossime grandi sfide fotografiche per Nikon?

    Nikon Corp: per l'unità di imaging aziendale di Nikon, non vogliamo limitarci alle fotocamere, ma vogliamo contribuire a tutte le aree dell'imaging. Nel corso della nostra lunga storia, le fotografie sono state il nostro principale contributo, ma desideriamo contribuire alla cultura dell'immagine in un modo più ampio e profondo.

    Edited by MM!



    User Feedback

    Recommended Comments



    Il 19/5/2020 at 01:26, Max Aquila dice:

    Io ritengo che la strategia di Nikon sia (e sarà) caratterizzata da questa "neutralità" che per noi latini si traduce in assenza di comunicazione:

    a vantaggio delle divisioni Continentali cui è demandata l'organizzazione nei singoli Paesi delle iniziative a supporto della commercializzazione delle novità.

    In questo momento sui fronte reflex, tra D6 e la precedentemente uscita D780 sembra si stia operando sul fronte della stabilizzazione dei contenuti a baionetta F indirizzati precipuamente sui teleobiettivi e telezoom, come i due tardivi 180-400/4 tc14 (a sostituire in eccellenza l'obsoleto 200-400) e l'inedito appena "finito" 120-300/2,8 grandemente richiesto.

    L'avvicinamento tra i due pianeti reflex e mirrorless viene accentuato da alcune delle caratteristiche presenti in queste due fotocamere, a questo punto non più da considerarsi un surplus ingegneristico.

    Sul fronte mirrorless l'appena iniziato percorso DX della Z50 che nell'arco dell'anno sarà probabilmente affiancata da altri esemplari dello stesso formato.

    Ciò che serve a questo punto, oltre all'ultimazione e commercializzazione dei pezzi annunciati, è sicuramente una campagna commerciale che tenga conto della attuale condizione economica del nostro Continente.

    Non mi stupirebbe quindi che nei prossimi giorni non venga annunciata qualche sorpresa interessante al riguardo: per comprare bisogna esser messi nelle condizioni di poter concretizzare i propri sogni !

    citata la Z50 ... campagna annunciata

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Marco63 dice:

    Ok Massimo ma è la strategia del 18-55 VRII quarta versione... Anche io pensavo alla coppia Z7 14-24 (spero non a 3K però) aspetto che la prima scenda ancora un poco dove già costa 2150 circa. Ma forse vendo tutto prima, chissà 🤣

    No, dai.... il 14-30 può piacere oppure no, e sai che non mi piace, ma non è un vetraccio. È un convenience zoom, che può avere più o meno senso a seconda di cosa e come fotografi e di quali sono i tuoi target, la versione moderna del 16-35 sulla D700: c'è di meglio? si - fa schifo? no!
    Sul nuovo 14-24, aspettati prezzi allineati a quelli del 24-70 2.8 e del 70-200 2.8.... e poi montaci sopra il set filtri dedicato. Se non vai a 3K poco ci manca. 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Prevediamo di accelerare nella roadmap di obiettivi Z: 

    Cosa c'è nel titolo di questo articolo che vi porti a parlare di ciò che è in commercio già da tempo?

    Se la comunicazione fosse il forte di Nikon, probabilmente ci darebbero anche indicazioni su cosa prima di che...

    Invece per noi nikonisti è sempre ...vigilia di Natale...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    A me pare di aver letto in quella intervista che i prossimi pezzi saranno il 14-24 e i due compatti.

    Se vogliono rispettare la roadmap, quest'anno ne mancano ancora 4 se non 5.

    Ma infatti sta dicendo che vogliono accelerare, non andare a pesca ;)

     

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    36 minuti fa, MM! dice:

    A me pare di aver letto in quella intervista che i prossimi pezzi saranno il 14-24 e i due compatti.

    Se vogliono rispettare la roadmap, quest'anno ne mancano ancora 4 se non 5.

    Ma infatti sta dicendo che vogliono accelerare, non andare a pesca ;)

    Si certo. Io ci leggo ancora più semplicemente una rassicurazione dovuta alla situazione attuale. 

    La raccomandazione di non spazientirsi.

    36 minuti fa, MM! dice:

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    16 ore fa, Massimo Vignoli dice:

     e poi montaci sopra il set filtri dedicato

    Questo sarebbe un punto interessante da capire... 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Marco63 dice:

    Questo sarebbe un punto interessante da capire... 

    Già, io ho moltissime speranze. 
    - che il paraluce abbia la filettatura, stile irix
    - che si possa avere una montatura filtri che si aggancia all’attacco del paraluce

    In entrambi i casi filtri al massimo da 100 o 110mm. E questo è il motivo per cui non ho comprato i filtri per il 14-24 attuale: spero che bastino più piccoli!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Se non hanno fatto modifiche al prototipo mostrato in fiera fino a fine anno scorso :

    7ecaf405b2a84cf280adf50fcef9f226-gigapixel.thumb.png.9edea123b798b39771c6004bb9124b0c.png

    il paraluce si monta fuori a baionetta come negli altri Z

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    7 minuti fa, Sakurambo dice:

    Io propendo per un passo filtri da 82mm

    La distorsione ottica non aiuta ma così a spanne in rapporto al diametro della baionetta, la parte frontale passa i 90mm

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    5 minuti fa, Dario Fava dice:

    La distorsione ottica non aiuta ma così a spanne in rapporto al diametro della baionetta, la parte frontale passa i 90mm

    il 20/1,8 che vedete a sinistra ha passo filtri da 77mm... il diametro di quel 14-24 è molto più ampio...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 21/5/2020 at 20:04, Max Aquila dice:

    Prevediamo di accelerare nella roadmap di obiettivi Z: 

    Cosa c'è nel titolo di questo articolo che vi porti a parlare di ciò che è in commercio già da tempo?

    ...

    Giusto per tornare a bomba sul tema della discussione: perché arriverà un 40mm? Che non è un grandangolo classico come il 35mm, e non è neanche uno standard classico come il 50mm.

    Perché ce l'ha da anni Canon con dimensioni pancake? Perché è più facile ed economico produrlo così per la baionetta Z?

    Se l'obiettivo è creare una lente veramente standard dal punto di vista ottico, sapevo che questa deve essere di 45mm.

    :lehoprese:

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 22/5/2020 at 13:55, Massimo Vignoli dice:

    Già, io ho moltissime speranze. 
    - che il paraluce abbia la filettatura, stile irix
    - che si possa avere una montatura filtri che si aggancia all’attacco del paraluce

    In entrambi i casi filtri al massimo da 100 o 110mm. E questo è il motivo per cui non ho comprato i filtri per il 14-24 attuale: spero che bastino più piccoli!

    Bastava "copiare" da Canon... 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 22/5/2020 at 14:08, MM! dice:

    Se non hanno fatto modifiche al prototipo mostrato in fiera fino a fine anno scorso :

     

    il paraluce si monta fuori a baionetta come negli altri Z

     

    Si ma il resto del bordo sembra un petalo quindi probabilmente non ha la filettatura e comunque è già al limite per non vignettare e gli servono qui due "tagli"

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...