Jump to content
  • M&M
    M&M

    Nikon Z90 : what else ?

    Attenzione : sono nostre ipotesi, sappiamo che negli ultimi due mesi il management Nikon ha valutato ogni possibile strategia offensiva e che nulla è ancora stato definitivamente pianificato.
    E' per questo che sono abbastanza quieti nei loro quartier generali in Giappone e in Thailandia.

    Di questo strano 2021 con le Olimpiadi di Tokyo ogni giorno a rischio, causa Covid con diverse prefetture giapponesi in lockdown e una paura diffusa degli "stranieri", ricorderemo probabilmente Checco Zalone che promuove il vaccino per le nonne e forse poco altro una volta che la paura sarà passata.

    Al momento stiamo assistendo ad una fase un pò particolare nella storia di Nikon.
    La ristrutturazione industriale cominciata 4 anni fa è stata completata. Abbiamo visto perdite di bilancio, svalutazioni, ricollocamento di (molto) personale, prepensionamenti, ridimensionamenti, trasferimento di siti produttivi in Thailandia, chiusure di filiali improduttive.

    La Cina che diventa il primo mercato a discapito di quello che tradizionalmente è stato per Nikon il principale, gli Stati Uniti.

    Apparentemente Nikon sembra dormire, perchè da settembre 2020 non vediamo annunci. E nonostante venga assicurato che la roadmap obiettivi sarà rispettata (+11 nuovi apparecchi di qui a marzo 2022) e che saranno anche introdotti nuovi obiettivi "a sorpresa" capaci di valorizzare al massimo le Nikon Z (sono le parole dei manager Nikon, non della fidanzata del cugino di un mio amico che lavora nel magazzino di BRT di Moncalieri).

    L'unica cosa concreta è il bilancio 2021 già archiviato e il budget 2022 che prevede di tornare in attivo per tutti i segmenti.

    Il lancio entro il 2021 della nuova ammiraglia Nikon, la oramai mitica Nikon Z9 che "sarà meglio di ogni reflex e mirrorless Nikon presentata fino ad oggi" (sono sempre le parole dei massimi vertici di Nikon Imaging)

    NIKON-Z9-I-am-coming-soon-presso-Metrophoto-Roma.thumb.jpg.d6e5c0e4fcfde10ab30d5814ea53ca38.jpg

    che si potrebbe vedere alle Olimpiadi di Tokyo in mano a qualche fotografo NPS di qualche agenzia accreditata.

    E l'annuncio abbastanza confermato che ci saranno più corpi di punta, tutti con sensore stacked e video 8K, lo standard televisivo giapponese per le Olimpiadi.

    Insomma, siamo in un momento simile a quello che precedeva il lancio della D850, macchina molto sorprendente sia per il mix di specifiche, le più avanzate sinora in una reflex Nikon, che per la campagna di lancio che ... :

    Nikon-D850-hercules-rising.jpg.8164a9541741c5e8eba48b271934cda0.jpg

    echeggiava al risveglio di Hercules, niente meno.

    La D850 veniva dopo il lancio congiunto di D5 e D500, la coppia per lo sport e il wildlife che aveva lasciato nella polvere la pur "decente" D810.

    Insomma, a me pare che, considerando specialmente l'investimento molto costoso in nuovi sensori Nikon, che siamo in una fase molto simile.
    E possiamo aspettarci un "risveglio" altrettanto simile, con un mix di prodotti che riciclino il nuovo sensore in tagli diversi e in corpi diversi.

    ***

    Io sono l'unico al mondo ad ipotizzare la possibilità di una Z8, macchina indispensabile per Nikon perchè non è dalle vendite della Z9 che verranno i numeri di vendita e di fatturato, una flagship serve ad rassicurare tutti i clienti, anche quelli che non la compreranno mai.
    Una Z8 con lo stesso sensore della Z9 ma in un corpo stile D850. Insomma, sostanzialmente la D850 mirrorless.
    Ma molti, forse i più, parlano di un sensorone ultradenso di pixel. Una macchina che a me sembra troppo di nicchia e con un sensore diverso che richiederebbe, con quei numeri, spese difficili da ammortizzare se non in un prezzo di assoluta punta.
    Io continuo ad essere convinto di una Z8 con lo stesso identico sensore, sui 45-48 megapixel, stacked, BSI, con video 8K30p.

    Ma non sarebbe finita li. Da quello stesso sensore si più ricavare un ritaglio in formato DX da circa 20-22 megapixel, con le stesse prestazioni. Anzi, anche superiori, mantenendo lo stesso processore.

    E gli stessi manager Nikon ( non la cugina della moglie, dell'amico del magazziniere BRT di Moncalieri) parlano di un nuovo processore ben più potente del doppio bluff di Z6 II e Z7 II, adeguato a mangiare 20-30 scatti al secondo.

    Si, abbiamo sentito che questa possibilità c'è anche se il sensore non è ancora stato finalizzato.
    Per una ipotetica Z90 che potrebbe essere lanciata insieme alla Z9, come fu per D5 e D500.

    Una nuova ammiraglia in formato DX che consenta a chi non può comprare la Z9 di fare le stesse cose, solo non in full-frame. A meno soldi, ma comunque con adeguata remunerazione per Nikon (immaginiamo $2000+).
    Con la Z8 rimandata poi di qualche mese, a metà 2022 per la nuova stagione.

    zPNuVC4aCXkUa83j92P2wM.thumb.jpg.6db75039e04c092c0d273c544811d7aa.jpg


    Insomma, la Z50 è una bella macchina e rispetto alle altre APS-C di Canon e Sony sul mercato ha peculiarità più interessanti ed una impostazione decisamente meno consumer.

    Ma il fotografo nikonista è TROOOOOOPPO abituato alla D500 per non desiderare la stessa cosa in formato mirrorless.

    Io la comprerei ad occhi chiusi, come comprai la D500, deluso dall'aspettativa frustrata di una Nikon 1 V5 con quelle prestazioni.
    Una Z90 da 20-30 scatti al secondo, con mirino superiore, senza oscuramenti e senza lag, sarebbe per lo sport outdoor e per il wildlife non estremo una meraviglia.
    Se prezzata non oltre la Z6 II.
    Infine farebbe perfettamente il paio con i vari 100-400 e 200-600 che di qui a pochi mesi dovremmo vedere. Almeno quanto la Z9 farà il paio con 400/2.8 e 600/4 che saranno presentati con la nuova 'miraglia.

    E voi quanto male ne pensate al riguardo ?

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator

    Fare un nuovo sensore costa molti soldi di progettazione e, soprattutto di sviluppo.
    Nikon ha deciso di fare da se con tutti i suoi sensori, tranne casi eccezionali in cui troverà un fornitore esterno capace di procurarle dei vantaggi economici.
    Ma ci tiene alla propria indipendenza progettuale, può vantare brevetti e contratti di collaborazione mutuali con tutti i partner industriali sia giapponesi che occidentali.
    Vuole evidenziare che ne è capace.

    Per cui dopo i due sensori da 20 megapixel e quello da 45 megapixel che abbiamo visto in tutte le ultime macchine, con eccezione dei due da 24 usati da Z6 e Z5, il prossimo sensore stacked BSI capace di video 8K della Nikon Z9 sarà progettato e sviluppato da Nikon e, probabilmente, prodotto da Tower Semiconductor che ha sviluppato questa tecnologia usando i nuovi stepper da 45 nm di Nikon.

    Ma fare un sensore del genere e poi usarlo su una sola macchina destinata ad essere venduta in relativamente pochi esemplari (per una questione di costi) significa investire una cifra enorme difficile da ammortizzare.
    Il sensore della D5 è andato anche sulla D6. Quello della D500 e andato su D7500 e su Z50. Quello della D850 sulle due Z7.
    E prima ancora, quello della D3 è andato pochi mesi dopo sulla D700, venduta a circa la metà del prezzo della D3.

    ... ma il sensore della D500 non è altro che il sensore della D850 in formato DX.

    Perchè quindi non usare il sensore della Z9 anche sulla Z8 e la sua versione "economica" in formato DX sulla Z90 ?

    E su questo che si basa l'ipotesi di questo articolo, totalmente di fantasia al momento ma che "ci hanno detto" è stato oggetto di dibattito nel quartier generale di Tokyo.

    Succederà mai ?

    Io lo spero ma per saperlo si dovrà solo portare pazienza.

    Ricordatevi che del lancio della D500 non si è saputo nulla fino al giorno dell'annuncio ... insieme alla D5 il cui sviluppo invece era stato ampiamente ufficializzato come lo è stato per la Z9.

    • Like 6
    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Io mi auguro la facciano, anzi, spero che questa Z arrivi con la Z9 se non prima, per coprire subito un vuoto nel listino corpi Z.
    Vero che il mercato va verso la fascia alta dei prezzi ma una Z90 0 Z500 da 2 mila euro circa sarebbe molto apprezzata.
    E darebbe una buona spinta anche alla vendita dei vari 100-400 e 200-600 nativi, oltre che al 70-200 s già disponibile.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    7 minuti fa, Sakurambo ha scritto:

    Io mi auguro la facciano, anzi, spero che questa Z arrivi con la Z9 se non prima, per coprire subito un vuoto nel listino corpi Z.
    Vero che il mercato va verso la fascia alta dei prezzi ma una Z90 0 Z500 da 2 mila euro circa sarebbe molto apprezzata.
    E darebbe una buona spinta anche alla vendita dei vari 100-400 e 200-600 nativi, oltre che al 70-200 s già disponibile.

    Vero ? Sarebbe una cosa di puro buon senso. Per questo ... probabilmente non lo faranno :sorriso:

    Sony ha a listino corpi APS-C abbastanza discutibili prezzati intorno a quel livello. Nulla di paragonabile ad una D500 quale questa Z90 vorremmo che fosse.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    16 minuti fa, photoni ha scritto:

    il mercato delle APSC è di Fuji, che ha un listino di corpi e obiettivi leggeri ed economici. Non capisco l'utilità di specare risorse per un mercato ampiamente coperto dalle compatte e dalle micro 4/3 

    Nikon secondo me dovrebbero fare un corpo FF super compatto e super leggero tipo Sony 7C... e un 10-24 compatto ed economico da abbinare al FF 24-200 ribassato di prezzo.

    Desculpame : ok che non è il tuo genere e che non ti interessa la fotografia d'azione ma NON ESISTE sul mercato una mirrorless APS-C con sensore stacked, zero lag, zero oscuramento del mirino, autofocus d'azione, 20-30 scatti al secondo, dedicata allo sport come la Z90 di cui si parla in questo articolo mentre le full-frame di quella categoria hanno un prezzo che parte da euro 4.000.
    Il senso di questa Z90 sarebbe quello di offrire quelle prestazioni ad un prezzo della metà, questo grazie al sensore più economico da produrre. Per molti sarebbe un comprami_subito!

    Fujifilm non fa macchine di questa categoria, non le farà mai, non ci pensa nemmeno a farle, non fa parte del suo DNA.

    Il fatto che Nikon dovrebbe fare un apparecchio ancora più compatto della Z5 non capisco a chi potrebbe andare a favore : la Nikon Z5 è già il minimo per un nikonista serio.
    Andare al di sotto non vale lo sforzo.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    3 minuti fa, M&M ha scritto:

    ...


    Il fatto che Nikon dovrebbe fare un apparecchio ancora più compatto della Z5 non capisco a chi potrebbe andare a favore : la Nikon Z5 è già il minimo per un nikonista serio.
    Andare al di sotto non vale lo sforzo.

    e dalle rotelle di comando invece, vogliamo anche una DX Z-mount, priva di ogni riferimento ad un utilizzo meno che evoluto (via le posizioni Auto/Scene/Effect) degna successione alla D500, che in tal senso e con la qualità del suo sensore si distaccava dalle 7xxx/5xxx etc

    Figuriamoci su una FX cosa ci aspettiamo come ponte di comando.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    5 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    e dalle rotelle di comando invece, vogliamo anche una DX Z-mount, priva di ogni riferimento ad un utilizzo meno che evoluto (via le posizioni Auto/Scene/Effect) degna successione alla D500, che in tal senso e con la qualità del suo sensore si distaccava dalle 7xxx/5xxx etc

    Figuriamoci su una FX cosa ci aspettiamo come ponte di comando.

    Esatto.

    Forse il riferimento alla coppia D5-D500 nell'articolo è poco chiaro. Lo ribadiamo : questa Z90 dovrebbe essere l'ammiraglia Z in formato DX, equivalente in tutto alla Z9 salvo che nel prezzo e nel formato/risoluzione del sensore.
    Esattamente come lo è la D500 per la D5, solo in mirrorless e attacco Z.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 minuto fa, photoni ha scritto:

    Si hai ragione da vendere sarebbe eccezzionale per il 5% di chi fa fauna

    No, sarebbe eccezionale per tutti quelli che scattano a soggetti che si muovono molto velocemente e non dispongono di 7200 euro per comprare una Z9 ma pensano che sia arrivato il momento di aggiornare le loro D500 in formato "con quella merda di mirino elettronico" e tutte quelle "merdate" consentite dall'assenza di meraviglie come lo specchio, il periscopio e il telemetro a spioncino della porta/buco della serratura.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 ore fa, photoni ha scritto:

    il mercato delle APSC è di Fuji, che ha un listino di corpi e obiettivi leggeri ed economici.

    Questo è un falso mito. Il primo produttore per fatturato di mirrorless APS-C al mondo è Canon che pure fa 3 corpi e 3 obiettivi, non di più.
    Che poi non siano macchine eleganti adatte all'abito da sera, è un altro paio di maniche.

    In ogni caso in questo articolo si parla di una macchina speciale, che sul mercato non esiste e che da sola aprirebbe un mercato nuovo.

    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    7 minuti fa, photoni ha scritto:

     

    Che senso ha prendere una Z90 per risparmiare 3000 euro e poi spenderne 12.000 per un un paio di tele FF attacco Z ?

    Che senso ha avere un sensore croppato di un FF ? leggerezza ? manovrabilità ? risparmio ? secondo me non ha senso come non aveva senso la D500. so che queste parole infastidiranni alcuni compreso MAX, ma è la mia logica.

    Andando fuori tema come mio solito dico che quello che manca all'attacco Z è la ROBA DAVANTI per sfruttare le prestazioni ottiche possibili nel 2021 date dalla tecnologia e dal bocchettone. Ancora una volta dico che viaggiamo su mondi paralleli, io non ho mai preso in cosiderazione la D5, (casomai sono orfano di una D5x) il formato DX per mè è morto e sepolto con la D300

    Risparmio, non certo da usare con il 600/4 da 15.000 euro ma con il 200-600 da 2000 che uscirà entro il 2021.

    La roba davanti manca, sono d'accordo. Ma, io per esempio, non compro nulla da mettere la davanti alla Z50 che è l'unica Z che ho in casa in attesa che cominci ad arrivare la roba seria lato corpi.

    Il formato DX è superato in prestazioni ma a costi inumani, oramai, andando a ruota libera fuori tema del tutto.
    Non esiste che una full-frame decenti oggi ci costi 4500 euro (Canon EOS R5) quando la D700 l'hanno pagata nemmeno 2000.
    Ecco perchè le macchine in formato DX ci vogliono, ma non certo cose tipo D3000 o D5000 ma roba a partire dalla Z50 ... a salire.

    Una DX che si macini 30 scatti al secondo con un autofocus serio, file ancora compatti, senza oscuramento al mirino e ritardo di visione, sarebbe comprata (anche) dai tuoi colleghi con la partita IVA che in autodromo oramai ci vengono con le reflex rattoppate con lo scotch.
    Ma da molti dei qui presenti che non si sognano macchine di fascia superprofessionale.

    In ogni caso tu non avresti mai comprato una D5x, ... perchè sei uno spilorcio.

    Una D500 il suo senso l'ha ancora : stesse prestazioni (o quasi) della D5 a (molto) meno di 2000 euro contro 7200.
    Esattamente come questa Z90 che è tanto di buon senso che non la faranno mai.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    A me la D500 come secondo corpo è stata utile. Non posso dire proprio piaciuta, ma utile di sicuro.
    Ma il motivo per cui una DX possa essere utile è sempre da ricondurre alle lenti disponibili, per DX e pure per FX. Io l'ho usata per due specifici compiti: come moltiplicatore di focale quando 500/4+TC14 non bastava o sul 70-200/2.8 a simulare il 100-300/4 che non è mai esistito.
    E qui arriviamo al problema: Nikon non ci crede abbastanza e, quindi, non fa le lenti giuste.
    Dopo aver detto del 100-300/4, ad esempio, io sono fermamente convinto che una D500 su un 300/2.8 consenta di fare cose sostanzialmente equivalenti ad una D5 su un 500/4. E se facessero un 300/2.8PF DX o un 400/4PF farebbero totalmente bingo..... ma non l'hanno mai fatto e temo non lo faranno, relegando il DX nell'angolo della serie B. Quindi non un'ammiraglia. 
    Ma sull'esempio di un corpo DX su una lente f5.6 o f6.3 non mi ritrovo a ragionare. Troppi compromessi sommati, un'ammiraglia DX ha bisogno di lenti luminose.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Un commento che ho appena letto su Nikonrumors.com e che condivido completamente.
    E' relativo all'ipotesi che esca presto una Nikon Z di aspetto "retro" con sensore APS-C (rumor non confermato né smentito per ora).

    "Se voglio una fotocamera APS-C retrò, comprerò Fuji grazie mille. A noi serve un demone della velocità Z90 per sostituire la D500. Sensore stacked, essenzialmente uno Z9 lite, proprio come la D500 era una D5 lite. Pagherei $ 2500 se avesse AF e velocità per superare la D500."

    Giuro che non l'ho scritto io.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    11 ore fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    A me la D500 come secondo corpo è stata utile. Non posso dire proprio piaciuta, ma utile di sicuro.
    [...]
    Ma sull'esempio di un corpo DX su una lente f5.6 o f6.3 non mi ritrovo a ragionare. Troppi compromessi sommati, un'ammiraglia DX ha bisogno di lenti luminose.

    Anche a me è stata utile. Non l'ho troppo amata, l'ho venduta e raramente ne ho sentito la mancanza. Quello che vorrei oggi è una macchina decisamente superiore all'incompiuta D500.

    Ma sull'altro versante non credo che abbia molto senso aspettarsi che chi compra una Z90 non lo faccia se non per questioni economiche, rispetto alla Z9 (salvo che proprio non gli vada giù l'alta risoluzione della Z9 "problema" per cui ci saranno certamente dei correttivi, almeno in campo sportivo, dove generalmente non si sta a badare al NEF).
    Per cui la gran parte delle D500 vanno in campo con il 300/4PF o il 200-500/5.6 ... perchè sono obiettivi allineati per prezzo al corpo.
    Qualche cosa di più esotico può essere una soluzione se uno ce l'ha già perchè lo usa con la Z9 (io ad esempio la prenderei con un 300/2.8 o un 400/4)
    E quindi in questo la Z90 come secondo corpo per chi ha un budget che preveda due corpi diversi (soluzione che io tenderei a sconsigliare salvo casi particolari).

    Ma prima di ragionare e ricamare, dovremmo vedere che questo doppio annuncio Z9+Z90 c'è. E poi 300-400-500-600-800mm per tutte le tasche e taglie.

    (non dimentichiamoci la via aperta da Canon dei fissi ecobonus a diaframma fisso ... non sia mai che Nikon decida di seguire quella anzichè riportare in attacco Z i teleobiettivi PF aggiungendo l'agognato 400/4)

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    In formato DX Z Nikon non propone nessun fisso e nessuna ottica a me appetibile. Non usando la macchina DX come mero 'moltiplicatore' di lunghi tele non ne posso quindi, per ora, neppure valutare l'acquisto !

    E' un vero peccato: quando uscì la D200 e la D2X sembrava che Nikon... e invece poi... credo che Nikon non stia affatto considerando il DX un'opzione 'PRO'.

    Nikon è da prendere per il FX Z, se invece volete un 'demone' DX per i lunghi tele (FX) allora è giusto chiedere il massimo dall'incarnazione D500 in un corpo Z: mirino performante (senza lag), massima raffica, sensore velocissimo, ecc.

    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    2 ore fa, M&M ha scritto:

    Ma sull'altro versante non credo che abbia molto senso aspettarsi che chi compra una Z90 non lo faccia se non per questioni economiche, rispetto alla Z9 (salvo che proprio non gli vada giù l'alta risoluzione della Z9 "problema" per cui ci saranno certamente dei correttivi, almeno in campo sportivo, dove generalmente non si sta a badare al NEF).
    Per cui la gran parte delle D500 vanno in campo con il 300/4PF o il 200-500/5.6 ... perchè sono obiettivi allineati per prezzo al corpo.
    Qualche cosa di più esotico può essere una soluzione se uno ce l'ha già perchè lo usa con la Z9 (io ad esempio la prenderei con un 300/2.8 o un 400/4)


    Quello che descrivi tu con queste parole è il corpo DX come alternativa economica all'FX. Non l'ammiraglia DX. 
    Un'ammiraglia è tale se consente all'utilizzatore di esprimersi ai massimi livelli e per farlo, per me, deve essere contornata da un ecosistema adatto. Di fatto l'ultima ammiraglia Nikon in DX non è stata la D500 ma la serie D2. Peraltro pure loro grandemente penalizzate ma, per l'epoca, corredate da quello che poteva essere fatto da Nikon. Come ad esempio il primo tele stabilizzato che fu, per lei era DX, il 200-400/4. 
    Tornando all'articolo, "fare le stesse cose ma con meno soldi": in nessun modo immagino che una D500 su un 300/4PF o su un 200-500/5.6 possa fare le stesse cose di una D5 su un 500/4. Mentre la stessa D500 su un 300/2.8 si o quasi. Se parliamo di uno degli ambiti di elezione del DX: la fotografia con i tele. 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Ma solo perché tu immagini un unico ambito fotografico: cervo che bramisce  al primo chiarore.

    Vai allo stadio a mezzogiorno e vediamo se D500 e D5 non si equivalgono.

    Insomma, per una volta che vorrei una soluzione democratica per chi non ha i soldi per una Z9, niente, fatti bastare la Z6 ... :sorriso:

    Restando seri : facilmente di questa Z90 non si farà nulla, perchè come dice giustamente Adriano, Nikon (e anche Canon) ha deciso che quel segmento lo possono servire gli altri che a loro interessa poco o nulla, salvo il formato pieno dai 2-3.000 euro in su, ma spazio commercialmente e finanziariamente parlando per due corredi professionali paralleli, con tanto di ammiraglie e superteleobiettivi incompatibili tra loro non ce n'è per nessuno. I supertele e i superzoom saranno sempre in formato FX e le macchine più costose pure.

    Già per la D500 ci hanno pensato molto a lungo ed hanno scelto un compromesso funzionale, molto al di sotto della D5 pur mutuandone molte peculiarità (processori separati, moduli autofocus, etc.) ma sempre tenendola ben distanziata dall'ammiraglia vera, quella da 7000 euro. Sono passati 5 anni e semmai, gli spazi, si sono ulteriormente ridotti.

    La Z90 sarebbe una occasione per riprendere lustro ed avere un pezzo unico. Perchè la Z9 - salvo che non contenga qualche ingrediente segreto che non conosciamo ancora - arriverà semplicemente ultima quando Sony ha già tre modelli stacked di prezzi molto differenti (tra cui una che si trova su Ebay a 2.200 euro) e Canon è pronta ad inondare il mercato con differenti tagli di ammiraglia con sensore esoterico.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...