Jump to content
  • M&M
    M&M

    Cosa ci ha detto l'annuncio della Nikon Z fc

    z_fc_classic_controls__Get_Original_.thumb.jpg.ff464a2c22ab8340f4f497d3ac296392.jpg

    Il lancio della Nikon Z fc ci ha un pò sorpresi:
    E' vero che si parlava da mesi di questa macchina, ma più come di una Nikon Z50 II che di una macchina all'apparenza diversa.
    Nella verità questa è una sorta di Z50 II - le differenze anche in termini evolutivi - rispetto alla Z50 sarebbero stati sufficienti a classificarla come modello II anche se avesse la stessa forma.

    Ma c'è questa forma. Che è sostanza.
    In quanto Nikon si rifà alla sua stessa eredità, non imita quella degli altri.

    Fujifilm e Olympus hanno effettivamente dato l'avvio a queste operazioni ma producendo macchine post-moderne senza attingere veramente ad un reale retaggio.
    Le Olympus alla fine hanno solo la forma di una vecchia reflex ma i comandi sono quelli di una macchina moderna (le antiche Olympus OM avevano ghiera dei tempi e dei diaframmi concentriche, sul bocchettone). Le Fujifilm sono tutte diverse e con impostazioni ibride. Alcune hanno comandi moderni e basta.

    Ma a parte questo, se anche la Nikon Z fc non fosse così bella da sorprenderci nella sua sostanziale inutilità il messaggio commerciale basterebbe a renderla importante.

    Si perchè molti faranno questioni sul full-frame, DX, obiettivi dedicati o meno, diaframma fisico sull'obiettivo o meno, adattatore o meno.
    Ma la verità è che ieri sul web si parlava solo della Nikon Z fc - almeno in ambito fotografico, la cronaca insisteva sulla tempesta in un bicchiere per lo scontro interno ai 5s, quella sportiva sulla sconfitta della Francia e della Germania agli Europei di calcio.
    E in generale se ne parlava maledettamente bene.

    Tranne pochi fuori dal coro (almeno un sito molto fuori dal coro) il consenso sulla Z fc è unanime, e non solo da parte di chi ad inizio anni '80 aveva una FM2 o una FE2.

    Anche io ho deciso di comprarla. Non perchè mi serva, la Z50 basta e avanza in questo momento mentre aspetto la Z9, ma perchè devo averla.
    Credo sia praticamente necessario che un nikonista come me, abbia la Z fc. Anche solo per poterla guardare, impugnare, toccare.

    E' vero, ci siamo già passati con la Nikon Df, una reale delusione che abbiamo acquistato chi per avere una sorta di D4 compatta (che nella realtà Nikon non proponeva mentre avrebbe dovuto, come reale sostituta della D700) chi per fede nikonista e basta, chi per la curiosità di poter riutilizzare su una reflex digitale vecchi obiettivi pre-AI.

    Si, è vero, anche su questa si potrebbe, anzi si può, montare ogni obiettivo che possiamo montare su una Nikon Z, anche tramite adattatore autofocus Megadap MTZ11.
    Ma non è per questo che nasce la Nikon Z fc.

    E' una macchina moderna con impostazioni ereditate dalle reflex del periodo d'oro. Ma per il resto fa video 4K, ha il display completamente mobile. Fa 11 scatti al secondo e si ricarica via USB-C.
    Altro che operazione nostalgia.

    Per di più devo ammette che a me "le rotelle" annoiano, ricordo bene quanto si faceva fatica a tenere in mano a lungo una FE2/FA (con la FA ho fotografato per 3 lustri, anche durante i campi al servizio militare) e in generale il formato DX non mi piace più, viziato dalle meraviglie di D850 e Z7.

    Ma quell'obiettivo moderno, anzi, modernissimo - visto che la versione normale ancora deve essere annunciata - parlo del 28/2.8 SE che si rifà nell'estetica ad un vecchio AIs me l'ha resa irresistibile.

    Da usare per l'appunto con quello, con il 40/2, con il 16-50 e con il 50/2.8 MC che attendo con grande curiosità.

    La mia Nikon Z fc infatti non vedrà mai un adattatore di nessuna forma e il bocchettone non verrà mai forzato da obiettivi di ottone dei decenni passati.

    z_fc_image_quality__Get_Original_.thumb.jpg.44e5ca70f59ba755cc049f019c407a5d.jpg

    Ma torniamo al messaggio di Nikon.

    Se avessero speso gli stessi soldi in pubblicità dedicati allo sviluppo di questa macchinetta "inutile" non avrebbero avuto lo stesso risultato.
    Ieri Nikon ha avuto più consensi che critiche nel totale.
    Insomma, è difficile, per giovani, per anziani e per fotografi - uomini e donne - di tutte le età, non innamorarsi di questo oggetto.

    E la comunicazione, massiccia come non mai, di video, presentazioni, immagini messa in campo inaspettatamente da Nikon ha avuto il risultato sperato.

    La Z fc inaugura - ci ... auguriamo - una nuova stagione di comunicazione più vicina al pubblico cui Nikon si rivolge

    Si, comunicazione convincente anche quando "non istituzionale", scontistica già al lancio, prezzo giusto, offerta prestazionale (la Z50 è una delle macchinette APS-C più centrate che c'è sul mercato in termini di prezzo/prestazioni specie nel kittone completo).
    E, ancora ci auguriamo, una stagione di annunci cadenzati.

    Ad inizio mese abbiamo avuto il lancio dei due micro che sono oggi in consegna.
    Ieri il lancio della Z fc, l'annuncio di un nuovo obiettivo, la promessa di un altro.

    A fine luglio verrà consegnata la Z fc, si saprà probabilmente quando verranno consegnati 28/2.8 e 40/2 e probabilmente anche il 18-140.

    E in agosto ?

    E in settembre ?

    In ottobre ?

    Attendiamo almeno altri 6-7 obiettivi e 1-2 corpi di qui alla fine dell'anno.
    L'aggiornamento della roadmap obiettivi, ci contiamo, con altri 7-8 oggetti da presentare nel 2022.

    Una cadenza di novità annunciate ogni mese é la forma di pubblicità più efficace : assicura che Nikon c'è, che segue il mercato, che segue i suoi clienti.

    Poi, siamo onesti, non è che i prodotti escono già pronti dal cappello del mago.

    Sono sicuro che il progetto della Z fc è nato con la Z50 nel 2018. E quello della Z9 probabilmente nel 2017, visto che per quella si usa un sensore tutto da sviluppare mentre quello della Z50/Z fc risale al 2015.

    Quindi lo sviluppo è importante, ma più importante il timing con cui i prodotti arrivano sul mercato.

    Specie in un mercato intasato di prodotti concorrenti e con molti, troppi nikonisti che nel tempo hanno abbracciato macchinette Olympus o Fujifilm.

    z_fc_mirrorless_lens_lineup__Get_Original_.jpg.ffd92baf4bcffc578ed0b22806257a2d.jpg

    ma questo Z fc si inserisce in una infrastruttura perfettamente scalabile, compatibile, dove teoricamente (ma anche praticamente) la macchina può essere intercambiabile con qualsiasi altra Nikon Z, utilizzando qualunque obiettivo.

    Come dimostra nel suo bel video, Kitty Peters, che impiega la Z fc indifferentemente con il 16-50 e il 24-70/2.8, il 50 MC ed altri apparecchi Nikon Z.

    il sensore della Z fc è quello della D500. Il sensore della D500 è quello della D850 scalato in formato DX (20.9 x 2.25 = 45 megapixel). Le sue prestazioni sono ampiamente superiori a quelle richieste da questa categoria di macchine. E infatti nell'uso la Z50 risulta indistinguibile dalla Z6 o dalla Z5. Motivo per cui, al di là del fattore di forma, anche con la Z fc si può facilmente fare qualunque servizio fotografico come dimostra questa simpatica ragazza scelta come testimonial da Nikon

    qualche cosa che gli altri marchi non possono promettere.
    Olympus non è scalabile, ci si ferma con il sensore 2x.
    Fujifilm non è scalabile, perchè il formato GFX è superiore a quello X ma è del tutto diverso ed incompatibile.
    Canon non è per nulla compatibile : M ed RF sono figli di genitori diversi (ma sono sicuro che Canon ci metterà una pezza presto).
    Sony .. beh, Sony è Sony, bisogna proprio amare le Playstation per riuscire ad amare le fotocamere Sony. Io non ho mai avuto una Playstation e non acquisto un prodotto Sony (nemmeno un CD) dall'inizio di questo secolo.

    Nella comunicazione giapponese di ieri si accenna al lancio della Z fc come alla prima di  una serie di macchine heritage (eredità). Una frase non riportata nella altre lingue.

    Magari è un lapsus, magari è una boutade di un entusiasta, fatto sta che questa macchinetta che, sono certo, accontenterà molti ma non tutti i nikonisti, apre spazio e in caso di successo, aspettative per altri modelli, anche full-frame e dotati di IBIS interno, più adatte ad un uso meno disimpegnato e più ... pesante anche con ottiche di fusioni pesanti e vetri con terre rare radioattive.

    Ma soprattutto riscalda aspettative per i prossimi passi di Nikon che se quello che vediamo delle prestazioni di Nikon 105/2.8 e 50/2.8 sono un assaggio, con la Z9 vedranno il culmine della prima fase.

    Anzi, l'inizio della seconda.

    Nikon è ben conscia delle aspettative che ha creato con la Z9. Lo sa perchè le ha creato apposta. E di fatto con gli ultimi annunci e i prossimi, è iniziata la campagna promozionale della Z9

    Perchè la Z fc sta bene sul tavolino di un bar all'aperto durante un pomeriggio estivo o autunnale. Ma per fotografare sul serio, ci attendiamo che la Z9 inizi un periodo d'oro per le Nikon Z equivalente a quello generato dalla Nikon D3 e dalle figlie sue ... giusto 13 anni fa di questi tempi.

    Siamo all'inizio di qualche cosa di cui andremo fieri. Tanto che io - pur soddisfatto nel complesso - ho già venduto Z6, Z7, Z7 II e Z6 II per poter accogliere le nuove macchine e i nuovi obiettivi.

    Resteranno in casa per l'uso quotidiano giusto la Z50 - con i suoi begli obiettivi - e la Z fc con obiettivi Z-nativi.

    E vi ho detto tutto :)

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Administrator

    Come ho già scritto ieri, ieri stesso ho ordinato la Nikon Z fc con il 28/2.8.

    L'ho fatto perchè me ne sono innamorato. Non me l'aspettavo né così bella né così fresca. Una boccata d'aria in un mondo grigio e di macchine brutte.
    Ammettiamole le Nikon Z sono brutte. I Nikkor Z sono brutti. E nel complesso Nikon ci sta veramente mettendo poca fantasia.

    Smarcata la Z fc e i suoi accessori mi lancio a prevedere cosa succederà di qui a fine anno.
    Sperando che intanto Nikon tragga esperienza dal lancio della Z fc per dare più libertà ai suoi progettisti di pensare a cose differenti.

    Un 100/1.4 sarebbe bello. Ma ancora di più un 135/1.4. Ma non offrirebbero nessuna novità.
    Un 600/5.6 PF invece sarebbe una cosa unica in formato Z.
    Un 12mm f/2.8 una primizia prelibata.

    Si, lo so che la gente si aspetta 70-300 e 70-200/4 oltre all'immancabile 24-105/4.

    Ma diamine, sono tutte cose trite e ritrite, grigie come la Volkswagen Golf ! Pensiamo alternativo : siate affamati, siate folli, diceva quello la.
    Quindi confido che ad ottobre Nikon non si rimangi la roadmap degli obiettivi pensando che non sia più necessaria ma che continui ad aggiornarla aggiungendo obiettivi che mi facciano bruciare di desiderio (anche per quelli che so che non userei mai).

    Ma parlavo di previsioni prossime :

    • consegna Z fc, 28/2.8 SE, 16-50 argentato, GR-1
    • consegna 28/2.8 serie normale e 40/2, 18-140 DX
    • annuncio della Z9
    • annuncio dello sviluppo di 400/2.8 e 600/4
    • lancio di 100-400/4.5-5.6 e 200-600/5-6.3
    • consegna della Nikon Z9
    • consegne di 400/2.8 e 600/4
    • lancio della Nikon Z30 (? io spero di no !)
    • lancio del 85/1.2
    • lancio del 24-105/4

    il resto dopo la chiusura del bilancio 2022 al 31/3/2022 (febbraio-agosto lancio della Nikon Z8)

    Ricordiamoci nel frattime che il Covid non ci ha affatto lasciato.
    Che lo shortgage di semiconduttori a detta di tutti si protrarrà fino al 2023 perchè il gap può essere colmato solo dalla messa in azione di fabbriche nuove in occidente.
    Che dall'oriente le navi sono rallentate e i container si accatastano  le uniche consegne sicure avvengono via aereo.
    Che i costi sono aumentati, per componentistica, logistica, trasporti, materie prime (in alcuni casi fino al 500%).

    Che c'è in atto una guerra di attrito mondiale EST_OVEST senza l'uso di armi da fuoco che porterà ad una crisi mondiale post-Covid verso la fine del 2022/2023.
    Che l'età della globalizzazione è finita.
    Ma questa è un'altra storia ...

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    chi disprezza compra.

    Da sempre.

    E di ferventi futuristi che odiano per strutturazione mentale qualcosa ancora de vedere, ma già definita nei loro lobi cerebrali, ce ne sono tantissimi.

    Poi ci sono quelli che comprano, sempre, senza bisogno neppure di fornirsi un salvagente come il disprezzo nell'estremo tentativo di provare, questa volta, a non comprare.

    Indi, ci sono quelli che dichiarano amore, anche ad un oggetto, che per loro è ideale (un IDEALE) e già prima di tutti sanno che spenderanno il proprio denaro per l'oggetto del desiderio.

     

    Nikon Z Fc mette d'accordo tutti questi soggetti di cui sopra, da ieri in fila a prenotare.

    Restano quelli a cui non importa niente di Nikon quarant'anni fa (e sono la stragrande maggioranza) che si chiederanno, tenendo in una mano una Z50 e nell'altra questo gioiellino che ha tardato ad arrivare, QUALE COMPRARE.

    Per quanto mi riguarda, senza proclami e senza "mai", sarò a disposizione di Nikonland per dare una risposta a questi eventuali lettori. 

    Senza problemi di ...obiettività...:supermarameo:

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    9 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    Per quanto mi riguarda, senza proclami e senza "mai", sarò a disposizione di Nikonland per dare una risposta a questi eventuali lettori. 

    Senza problemi di ...obiettività...:supermarameo:

    Ben detto. Ad ottobre Nikonland compirà 15 anni.
    15 anni di amore per Nikon.

    Love is blindness.

    E ci dispiace per gli altri.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Roadmap Nikkor Z a giugno 2021 ad alta risoluzione (fonte Nikon Europe) :

    NIKKOR_Z_LINEUP_June_2021_en_EU_original.thumb.jpg.a7d3accc812a7a3059f69fd9e89afefb.jpg

    mancano 6 obiettivi nella tabella di marcia.
    Se ne è aggiunto uno a sorpresa.

    In totale sono 22 presentati in meno di 3 anni, 28 previsti secondo questa tabella.
    Sui ~30 promessi dai vertici Nikon entro la primavera del 2022.
    E sette corpi che probabilmente diventeranno 9 per fine anno.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Nikon è viva, e per un nikonista è la cosa migliore che si può attendere. B|

    Ho una curiosità: come nascono e cosa significano, se hanno un significato, le sigle Z fc e 28/2.8 SE?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    Il 30/6/2021 at 09:54, Pedrito ha scritto:

    Nikon è viva, e per un nikonista è la cosa migliore che si può attendere. B|

    Ho una curiosità: come nascono e cosa significano, se hanno un significato, le sigle Z fc e 28/2.8 SE?

    SE è Special Edition.

    fc è "film" e "casual" (boh ...).

    Magari in futuro ci sarà anche una Z fp che si richiami alle gloriose F3P. Ovviamente full-frame.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    1 ora fa, M&M ha scritto:

    ...Ma parlavo di previsioni prossime :

    • consegna Z fc, 28/2.8 SE, 16-50 argentato, GR-1
    • consegna 28/2.8 serie normale e 40/2, 18-140 DX
    • annuncio della Z9
    • annuncio dello sviluppo di 400/2.8 e 600/4
    • lancio di 100-400/4.5-5.6 e 200-600/5-6.3
    • consegna della Nikon Z9
    • consegne di 400/2.8 e 600/4
    • lancio della Nikon Z30 (? io spero di no !)
    • lancio del 85/1.2
    • lancio del 24-105/4

    il resto dopo la chiusura del bilancio 2022 al 31/3/2022 (febbraio-agosto lancio della Nikon Z8)...

    In mezzo ci andrebbe anche un fw 4.0 per le Z II che vada a coprire qualche mancanza e le renda decentemente competitive fino al lancio della Z8 o delle Z III.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla quantità di video e presentazioni della Nikon Z fc, forse qualcosa è cambiato davvero!!

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    È proprio una riflessione interessante: questa macchina come un ponte sospeso tra il mondo delle gloriose Nikon manual focus e l’attualità. Sono curioso di leggere le tue esperienze d’uso e la declinazione che prenderanno le tue scelte sulle lenti da mettere davanti, penso anch’esse sospese tra vintage, attuali terze parti e Nikon Z.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Non mancherò di parlarne però, a parte l'aspetto, in fondo io assimilo la Z50 alla Z6 e alla Z7 più di quanto non si direbbe.

    Ma a scanso di equivoci, la Z fc resta solo una piacevole 'distrazione' estiva.

    Quindi, Nikon, se adesso si potesse finalmente parlare della ... fottutissima Z9 !

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    21 ore fa, M&M ha scritto:

    SE è Special Edition.

    fc è "fusion" e "casual" (boh ...).

    Magari in futuro ci sarà anche una Z fp che si richiami alle gloriose F3P. Ovviamente full-frame.

    le F3FP furono quelle dotate di slitta flash ISO (solo contatto caldo) sul pentaprisma, pochissime, prodotte su richiesta dei reporter del Washington Post

    NikonF3P_press.jpeg.e9055d849e3ec31d34621e8b174c345d.jpeg

    O intendi le F3 hp  (High eyepoint?)

    SE oltre che special edition, come certo significa, richiama maledettamente l'analogo obiettivo Serie E del 1979, ossia il primo AiS puro di Nikon a servizio della EM

    Series_E_28mmf28s_B.jpg.5001c8ac03e9e81994d651eb2614ecb3.jpg

    per fortuna non nell'estetica.

    Questo è molto più simile al successivo AiS del 1981,

    Nikkor28mmf28AIS.jpg.8d60a165d4dd7639d3e57cd336bb7156.jpg

    ma come detto, è un prodigio di compattezza

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    F3P quella da reporter con la slitta.
    Magari questa volta con un 35/2 Special Edition dedicato. Perchè vorrei che questo 28/2.8 in stile AIs non restasse isolato.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 minuto fa, M&M ha scritto:

    F3P quella da reporter con la slitta.
    Magari questa volta con un 35/2 Special Edition dedicato. Perchè vorrei che questo 28/2.8 in stile AIs non restasse isolato.

    si... anche perchè lo Z 35/1,8 ...non ci è mai piaciuto abbastanza

    Ed è sinceramente troppo ingombrante per la focale e luminosità relativa che rappresenta

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    2 ore fa, Max Aquila ha scritto:

    si... anche perchè lo Z 35/1,8 ...non ci è mai piaciuto abbastanza

    Ed è sinceramente troppo ingombrante per la focale e luminosità relativa che rappresenta

    Ciao, come scritto è una macchina che debbo avere, non perché mi serva, ma perché per me, Nikonista da sempre, mi ricorda tanto le macchine che tanto ho usato ed amato. Condivido le considerazioni di Max sul 35 1,8, che tra altro possiedo.   Troppo ingombrante, mi piacerebbe che Nikon affiancasse qualcosa di più compatto, magari con luminosità f.2, senza rinunciare alla qualità degli obiettivi Z (il 35 non è sicuramente il best della linea Z)

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    La comprerò anch'io, un po' per il look, non lo nego, anzi, ma soprattutto per usarla. Un corpo Dx  apparentemente ben fatto, con gli "intestini" (the guts, all'inglese, gli organi interni ;) )  della Z50, un monitor... sensato,  mi interessa molto.

    La prenderò con il 16-50. 

    Le mie FM2 e FE2 erano argento/nero, come la Z fc, ma ne avevo sempre desiderata una tutta nera :( , la Z Fc nera non la fanno, ma pazienza.

     

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Ci sono anche io, ho saltato il primo giro delle ML Nikon in attesa di miglioramenti, pero il sensore della D850, il look FM2, le features ML, il 28mm e non ultimo il prezzo mi tentano seriamente.

    Quello che mi piace meno e il formato DX mai veramente amato.

    Una curiosita, sono state pubblicate le differenze dimensionali tra Z e Fc, ma quale sono le differenze tra Fc e FM2?

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    9 minuti fa, M&M ha scritto:

    FM2 142.5 x 90 x 60mm, 540 grammi
    Zfc  137 x 93.5 x 43.5, 445 grammi

    La FM pesava 590g solo corpo, Mentre avevo letto 445gr la Zinco Fluoro Carbone.

    Ah Pete, ha il sensore della D500, 20,9mpx non D850

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 minuto fa, Max Aquila ha scritto:

    Avevo letto 445gr la Zinco Fluoro Carbone.

    Ah Pete, ha il sensore della D500, 20,9mpx non D850

    Con la batteria, 390 grammi senza.

    Il sensore della D500 è quello della D850 ridotto in formato 24x16mm (20x2.25=45mpx).

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    7 minuti fa, M&M ha scritto:

    Con la batteria, 390 grammi senza.

    Il sensore della D500 è quello della D850 ridotto in formato 24x16mm (20x2.25=45mpx).

    E senza batteria che te ne fai?

    Mentre rispetto alla riduzione di formato, D500, Z50 e adesso Zfc ... si avvantaggiano nell'utilizzo ad alti ISO rispetto la D850

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    E senza batteria che te ne fai?

    Guardando la frequentazione del Club Fotografie di questo sito non ti viene l'idea ? :x3x:
    Io oggi, una FM2 la comprerei, meglio se rotta, purché bella. Tanto mica la adopero :sono_muto:

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    6 minuti fa, M&M ha scritto:

    Guardando la frequentazione del Club Fotografie di questo sito non ti viene l'idea ? :x3x:
    Io oggi, una FM2 la comprerei, rotta, ma bella. Tanto mica la adopero :sono_muto:

    Ah, dimenticavo che conosci Pete ed evidentemente era un consiglio personalizzato... vista la coppa che ti ha messo

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Comunque, boutades a parte,

    prima di averla in mano, penso proprio che, corredata di coperchi in lega, abbiano proprio fatto un gioiellino.

    La Nikon Df pesava  ben 760 grammi pur essendo FX, ma senza tracce di magnesio addosso.

    Finalmente l'eliminazione del mirabox...ha un peso

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    7 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    Comunque, boutades a parte,

    prima di averla in mano, penso proprio che, corredata di coperchi in lega, abbiano proprio fatto un gioiellino.

    Per questo penso che non dovrebbe essere un problema insolubile, fare la stessa operazione con la Z6 e chiamarla Zfp ;)

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    O magari ZFf 

    Insomma, propugni un ritorno di rotella completo...

    Un giro di vite.

    Anzi di selettore...

     

     

    Link to comment
    Share on other sites



×
×
  • Create New...