Jump to content

Lasciate un commento

Commenti e feedback sono fondamentali per indirizzare la redazione nella stesura degli articoli.
Lasciare un commento significa lasciare un segno del vostro passaggio, è un gesto nei confronti dell'autore, un segnale utile per gli articoli successivi.
Noi decidiamo le linee editoriali di Nikonland anche in base ai vostri commenti e feedback.
Non fate mancare il vostro apporto !

M&M M&M
  • M&M
    M&M

    Competere per il primo posto ? A partire dal 2022

    La Ferrari SF1000 per me è esteticamente bellissima. Trovo emozionante vederla girare anche da sola.
    Peccato che le sue prestazioni in raffronto ad ogni altra vettura del campionato di F1 non siano da Ferrari.

    Questa però è un'altra storia.

    La storia che ci raccontano le due nuove mirrorless Nikon Z6 II e Nikon Z7 II annunciate con squilli e campane oggi.

    Nikon-Z6-II-and-Z7-II-now-available-for-pre-order.jpg.dfeadc52167458c5b10fb4ef0ad066a9.jpg

    sono due buone macchine, per la stragrande maggioranza dei fotografi che usano Nikon, bastano ed avanzano.

    Se non fosse che nei vecchi e vituperati diesel (le reflex) Nikon abbia sempre offerto di più e di meglio (pensiamo a Nikon D850/D700 e Nikon D6/D5/D3s etc.).

    E' indubbio che oggi un diesel non se lo compra quasi più nessuno (tolto chi per lavoro ci deve fare troppi chilometri al giorno per poter solo pensare di comparsi una elettrica da 300 km al pieno senza usare il condizionatore o il riscaldamento in inverno).
    Ne è prova che nei Nikonstore di tutto il mondo la prima voce dei prodotti a disposizione sia Mirrorless e poi reflex. Quindi obiettivi da mirrorless. E poi reflex.
    Lo provano le vendite. Lo provano le aspettative dei clienti.

    Io la Nikon D6 l'ho provata. E' fantastica. Ma non spenderò mai quei soldi per avere un corpo che non può essere utilizzato con i migliori Nikkor Z a disposizione.

    Che trovano oggi in Z6 II e Z7 II le migliori partner.

    Ripetiamolo a scanso di equivoci, sono due macchine che nel loro segmento - fotografia generale e video/studio e paesaggio - offrono molto più di quanto non possa desiderare la stragrande maggioranza di noi.
    Con qualche eccezione - come il sottoscritto - che comunque oramai si è adattato a queste Nikon Z per poter sfruttare il bagaglio di obiettivi e di funzionalità che si portano dietro.

    Perchè un Noct 58/0.95 per la D6 non c'è. Nè ci sarà un 50/1.2 o un 85/1.2. Obiettivi che in autofocus per Nikon non ci sono mai stati, né proposti da Nikon né da altri marchi.
    Per tacere, naturalmente, di ogni altro Nikkor Z che supera ogni pariclasse Nikkor F precedente.
    L'autofocus con il riconoscimento del volto e dell'occhio di cristiani ed animali.
    Adesso anche la batteria più potente alimentabile via USB. Etcetera, Etcetera, Etcetera, Etcetera.

    Ma Z6 II e Z7 II aggiornano soltanto tecnologia del 2018. Tanto quanto la Ferrari SF1000 è praticamente la stessa auto del 2017-2018 (tralasciamo le normative regolamentari che hanno tolto a Ferrari il vantaggio del motore : al netto di questo, la Ferrari SF1000 non è per telaio e aerodinamica aggiornata né al 2020 né lo sarà al 2021. Lo sarà, a detta dei suoi manager, solo a partire dal 2022. Se Charles Leclerc intanto non perde la pazienza e chiede di cambiare aria ....).

    Per competere con i migliori marchi in quanto a prestazioni di punta, innovazione, corredo esteso e potenzialità di sviluppo (Z6 II e Z7 II saranno aggiornate via firmware ma la Z6 non potrà mai avere altro che quello di cui dispone da quel sensore che è limitato dall'età. Idem per la Z7 che sta usando i residui esemplari di quello della D850), si dovrà attendere la fine del 2021 con la ventilata Nikon Z9, prima macchina Z professionale e l'annuncio di 400/2.8 e 600/4.
    Obiettivi superprofessionali che da soli fanno corredo.

    Questo naturalmente non significa che non potremo divertirci e fare centinaia di migliaia di scatti, non solo con Z6 II e Z7 II ma anche con Z50, Z5, Z6 e Z7, secondo le nostre esigenze e disponibilità.

    Ma che questo aggiornamento non va oltre quanto Nikon avrebbe potuto fare anche due anni fa (ma anche nel 2017 se vogliamo essere più critici ancora) con una progettazione più accorta e soprattutto, avendo in mente di cosa necessitano i fotografi.

    Già perchè adesso Nikon afferma nei suoi video di presentazione che sta ascoltando i feedback dei nikonisti.

    Bene. Era ora.

    Ma noi nikonisti, benchè contenti di usare le nostre Nikon, non abbiamo l'anello al naso e seguiamo pure le novità presentate tempo per tempo anche dagli altri marchi.
    E abbiamo visto come la rincorsa portentosa di Canon l'abbia portata in pochissimo tempo non solo a chiudere il gap con Sony - al netto delle differenze di filosofia tra i marchi - ma pure ad essere un contendente di riferimento.
    E se la roadmap che abbiamo visto per gli obiettivi RF del 2021 e la presentazione di altre macchine professionali - compresa - l'ammiraglia sono più che dei rumors, allora Canon nel 2022 si presenterà con la macchina da battere.

    Nikon dovrà fare ciò che promette la Ferrari, continuando ad essere guardata con scetticismo anche da noi nikonisti. Perchè sugli obiettivi non si discute. Ma i tanti soldi richiesti per le macchine potrebbero continuare ad essere investiti su modelli intermedi e temporanei, con la conseguente svalutazione che ne verrà.

    Non la migliore delle opportunità del mondo di questi tempi.

    Naturalmente noi di Nikonland proveremo ogni nuovo prodotto che ci verrà offerto (tranne i telecomandi per i flash ! :x3x:) e a comprare tutto ciò che potrà giovarci nella fotografia di tutti i giorni.

    Ma permettendoci di essere critici per tutto ciò che è ai nostri occhi evidente. C'è un gap tecnologico e di capitale investito da chiudere al più presto. Di qui al 2022. Non più tardi, meglio prima.
    E Z6 II e Z7 II, pur adeguate, non hanno nulla di eccitante per se.

    • Like 1
    • Thanks 3
    • Haha 2


    User Feedback

    Recommended Comments



    Mi spiego meglio ancora.

    Z6 II e Z7 II sono ottimi "aggiornamenti".
    Ma non chiudono il gap e certamente, non si pongono al vertice dello sviluppo di mercato.

    Questo non è un problema per chi le fotocamere le usa per fotografare e non per mostrare il suo status o per risparmiare il conto dello psicanalista contentandosi di avere la migliore fotocamera di sempre ed utilizzarla per fotografare il gatto o i tetti delle case di fronte (in tempi di Covid19, meglio non uscire di casa se si può).

    Ma chi possiede una Z6 o una Z7 adesso sinceramente deve avere le specifiche necessità soddisfatte dai modelli aggiornati per "svendere" la sua macchina ed investire nella nuova.

    Mentre chi non ce l'ha, sente i rumors e sa che all'orizzonte ci sarà altro. Realmente di nuova generazione non di generazione passata messa a nuovo.

    Perchè in fondo Z6 II e Z7 II non hanno - né mai hanno promesso - alcunchè che possa eccitare la fantasia o la libido da possesso anche per uno nikon_dipendente come me.

    Che pure comprerò la Z6 Ii (da capire se in uno o due esemplari) perchè almeno mi da il minimo sindacale e, con il battery-grip non è più da "borsetta" e non mi fa più storcere il polso con il mio obiettivo standard (il 70-200/2.8 S).

    NB Mi raccomando, nei commenti, andiamoci piano con i riferimenti alla concorrenza. C'è, lo sappiamo bene e deve essere uno stimolo per Nikon a fare di più e con più decisione. Ma su Nikonland non è all'ordine del giorno il passaggio ad altro marchio. Chi vuole lo ha già fatto o lo farà. Ma fuori di qui :mavala:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    A me non frega nulla della concorrenza, a me interessa che io riesca a fare ciò che mi serve, io credo che si stia sottovalutando il doppio processore come feature, che magari nell'immediato potrà non essere sfruttato al massimo ma che con gli sviluppi fw successivi porterà non poche migliorie pratiche operative.

    Se poi non sarà così pace, ma sono sempre più convinto dell'importanza della potenza di calcolo nelle mirrorless e questo raddoppio del core mi fa pensare bene.

    • Like 1
    • Haha 1
    • Sad 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    7 minuti fa, Dario Fava ha scritto:

    [...] Se poi non sarà così pace, ma sono sempre più convinto dell'importanza della potenza di calcolo nelle mirrorless e questo raddoppio del core mi fa pensare bene.

    Anche a me della concorrenza non frega niente, tant'è che io sto comprando una Z6 II, appena la consegnano.

    Ma il sensore della Z6 II non consente più di quello che consente alla Z6. Quindi è un allineamento, non è un aggiornamento.
    A me del video 4K non interessa nulla ma quel sensore non può andare oltre il crop 1.5x.
    Per non parlare della matrice da 273 punti grossi come un paracarro che la Z6 II si porta dietro dalla Z6,
    Mi interessa invece la velocità di lettura. Cosa che influenza anche l'autofocus.
    E quel sensore è sulla pista da ballo da troppo tempo.

    E se fosse così anche per la Z9 al prezzo che verrà richiesto ?
    Io mi interrogo al riguardo e la prudenza mi induce a non farci puntate sopra.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Vedrai che l'autofocus sarà sensibilmente migliorato anche con quei sensori, il doppio core era una cosa che avrebbero dovuto mettere da subito, perché sulla Z7 è sottodimensionato di brutto.

    Sul fatto che sia un allineamento sono d'accordo.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    e chi lo cambia il marchio !?!

    Semplicemente avessero iniziato nella fase progettuale ad ascoltarci adesso non dovrebbero fare le versioni II di due macchine che zoppicavano per gli aspetti che solo oggi, a più di due anni di distanza (per la Z7), vengono corretti...

    Ma nel frattempo abbiamo avallato, acquistato e fotografato: tanto quanto mai avevamo scattato nei due anni precedenti: tanto da intasare hard disk e computer

    (devo assolutamente sostituire il mio, prima di ogni altro acquisto fotografico)

    Ieri ho scritto un pezzo sulle batterie della Z5 e delle prossime Nikon: ma davvero ci voleva così tanto a tirare fuori dalla scheda madre un bypass per usare un alimentatore esterno in parallelo alla batteria interna?

    E perchè non lo propone Nikon un Powerbank adeguato, per evitare di essere costretti a comprare prodotti di terze parti, più o meno sconosciuti e/o pericolosi ? (anche potenzialmente invalidanti la garanzia principale della fotocamera)

    I Flash Nikon radiocontrollati...dove sono?

    Gli obiettivi Macro, quando arrivano?

    I remote control all'altezza del valore di un prodotto che i cinesi vendono a 10-20 euro...perchè non stanno nella scatola della fotocamera?

     

    Insomma Nikon.... ci ascolti davvero?

    • Haha 3

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    6 minuti fa, Dario Fava ha scritto:

    Vedrai che l'autofocus sarà sensibilmente migliorato anche con quei sensori, il doppio core era una cosa che avrebbero dovuto mettere da subito, perché sulla Z7 è sottodimensionato di brutto.

    Ne sono convinto altrimenti non mi sarei privato per tempo della Z6 per fare l'update.
    Ma sono altrettanto fermamente convinto che - per il mercato intero - non ci sia nulla di eccitante in Z6 II e Z7 II.
    Quelle cose che abbiamo trovato nella D3, nella D3x e nella D5 o nella D850. Che pur con i loro limiti ti tiravano fuori i soldi dalle tasche.

    Quelle cose che hanno fatto stare in lista di attesa per mesi D800 e D850.
    La differenza sta qui, perchè non di soli click vive il fotografo, ma anche di tutte le altre cose che ha citato Max qui sopra. Ed altro ancora.

    Insomma, non è il secondo capitolo questo, è la chiusura del primo. Speriamo.

     

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    E' evidente che non siamo al livello delle professionali, ed intendo le "single digit" - D6, D5, D4... Purtroppo ci vorrà ancora del tempo. Ma nemmeno era atteso - desiderato si! - in questo momento che ci fossimo. E, perdonatemi un po' di cinismo: si parla sempre molto di questo livello di tecnologia: qui su Nikonland quante D6/D5/D4 ci sono state? Direi che quanti non hanno mai comprato oggetti del genere dovrebbero starsene tranquilli, irrilevante, per loro, che Nikon non produca ancora una Z di quel livello.

    Ed alla fine, qui stiamo parlando di un annuncio, certo ora specifiche ufficiali e non rumors, ma sempre su un "foglio di carta", che come è noto non fa le foto. E, dalla presentazione, io non sono così negativo. 

    Per me la qualità di immagine della Z6 non è il punto debole di quella macchina. Lo è l'AF, il SW e la dimensione del corpo: due su tre indirizzati. Dobbiamo provarla per giudicarla.

    Ragionamento analogo per la Z7, che produce un file stupendo ed ha nella reattività, pur essendo una macchina non dedicata alla foto d'azione di nessun genere, il punto debole. Ma che ne penseremmo se la Z7II fosse diventata, grazie al secondo processore, reattiva come la Z6II? Dobbiamo provarla per giudicarla.

     

    • Like 2
    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Dario Fava ha scritto:

    A me non frega nulla della concorrenza, a me interessa che io riesca a fare ciò che mi serve, io credo che si stia sottovalutando il doppio processore come feature, che magari nell'immediato potrà non essere sfruttato al massimo ma che con gli sviluppi fw successivi porterà non poche migliorie pratiche operative.

    Se poi non sarà così pace, ma sono sempre più convinto dell'importanza della potenza di calcolo nelle mirrorless e questo raddoppio del core mi fa pensare bene.

    Mi associo a quanto detto da Dario Fava. QueL  doppio processore ed i miglioramenti SW sono il vero balzo in avanti. A me interessa, oltre tutte le migliorie che son ben accette , che la Z6 mi permetta di scegliere   dove  puntare in AF-C. D'accordo  che sia x principianti, ma se c'e l'EYE-AF  perche' non usarlo?  Ancora una volta mi ha cannato e il viso del bimbo non lo prendeva preferendo il viso dell'adulto. Gia' avevo espresso il mio disappunto. Ora FINALMENTE,  con l'area WIDE-L   indichero' dove posizionarsi ed avere l'EYE-AF attivo. E questo per me e' gia molto. Bisogna ora vedere  quanto la permuta sia conveniente o mettere i soldini da parte e cambiare piu' in la. Ma da amatore credo che cio' e' gia' il TOP per me. Per il resto, come gia' detto, la z6 e' una gran bella ML.

    Edited by riccardo55

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    I parallelismi tra automobili e ML si stanno sprecando!! :) Purtroppo accomuncare di questi tempi SF1000 a Nikon non è il massimo ma questo passa per il convento, speriamo sinceramente per Nikon che la lotta alla pole avvenga già nel 2021, perchè in un mercato "libero" come quello elettronico un anno di ritardo è un abisso...

    Z6II e Z7II sono quello che dovevano essere 2 - 3 anni fa... ma il problema è che ADESSO non sono quello che fa balzare in alto l'indice di vendita... almeno fino a che non vedremo prove di volatili agganciati al volo et similia. Se ciò succederà, ovvero che l'AF è una spanna sopra, me lo auguro e aiuterà le vendite... certo che fare un annuncio senza portare le prove... boh... saggio non è!

    Però almeno i listini sono coerenti, ci sono delle caratteristiche utili ed il lavoro fatto è nella giusta direzione: c'è sostanza insomma e pur senza guardare la concorrenza con occhi vogliosi, gli aggiustamenti sono ok...

    La mia opinione comunque è che con questo aggiornamento e con i futuri nuovi fw abbiano finito di spremere tutto quello che avevano dal motore sensore... sbaglierò ma adesso devono andare all-in su una piattaforma che veramente permetta sia a Z8/9 sia a Z5II Z6III Z7III di essere nuovamente TOP... sperando che già ci stiano lavorando

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    13 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    E' evidente che non siamo al livello delle professionali, ed intendo le "single digit" - D6, D5, D4... Purtroppo ci vorrà ancora del tempo. Ma nemmeno era atteso - desiderato si! - in questo momento che ci fossimo. E, perdonatemi un po' di cinismo: si parla sempre molto di questo livello di tecnologia: qui su Nikonland quante D6/D5/D4 ci sono state? Direi che quanti non hanno mai comprato oggetti del genere dovrebbero starsene tranquilli, irrilevante, per loro, che Nikon non produca ancora una Z di quel livello.

    Ed alla fine, qui stiamo parlando di un annuncio, certo ora specifiche ufficiali e non rumors, ma sempre su un "foglio di carta", che come è noto non fa le foto. E, dalla presentazione, io non sono così negativo. 

    Per me la qualità di immagine della Z6 non è il punto debole di quella macchina. Lo è l'AF, il SW e la dimensione del corpo: due su tre indirizzati. Dobbiamo provarla per giudicarla.

    Ragionamento analogo per la Z7, che produce un file stupendo ed ha nella reattività, pur essendo una macchina non dedicata alla foto d'azione di nessun genere, il punto debole. Ma che ne penseremmo se la Z7II fosse diventata, grazie al secondo processore, reattiva come la Z6II? Dobbiamo provarla per giudicarla.

     

    Esattissimo.

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Concordo, anche io non vedo l'annuncio come negativo, era quello che ci aspettavamo ed è arrivato. Certo che vorremmo di più, ma sapevamo che non era questo il giorno. Ma io mi aspetto in realtà che l'atto pratico sia migliore della carta: tutti gli aggiornamenti succosi sono sotto la scocca e non traspaiono dalle specifiche scritte, il vero giorno del giudizio per queste camere sarà quando si inizieranno a vedere le prove. Se non avrà nell'atto pratico differenze con le versioni I, allora si che sarebbe una delusione. Il sensore della Z6 è già il migliore sul mercato, a mio modo di vedere, range pazzesco e tenuta egregia, aggiornarlo avrebbe aggiunto poco. L'autofocus qualcuno lo avrebbe voluto maggiorato, ma ero scettico che un aggiornamento del genere si potesse fare e secondo me anche "la maggiore sensibilità" mi fa dubitare: per me cambia la velocità di elaborazione dei segnali che arrivano da quei sensori, rendendo più reattivo ed efficiente, grazie al doppio processore... Insomma, vediamo cosa sono riusciti a fare e incrociamo le dita! :)

    • Like 1
    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Caro vai a vedere quanto ti valutano oggi la Z6 per passare alla II e poi conta fino a 1000. 

    Visto che la II poteva già essere la I e durare fino alla comparsa delle professionali.

    Che Sony abbia già seguito questo copione a me interessa poco.

    Di fatto io per avere una Z7 decente, oggi, dovrei vendere la mia al 40% del prezzo di acquisto.

    Sapendo che tra 10 mesi il copione si ripeterà.

     

    • Confused 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    35 minuti fa, riccardo55 ha scritto:

    Mi associo a quanto detto da Dario Fava. QueL  doppio processore ed i miglioramenti SW sono il vero balzo in avanti. A me interessa, oltre tutte le migliorie che son ben accette , che la Z6 mi permetta di scegliere   dove  puntare in AF-C. D'accordo  che sia x principianti, ma se c'e l'EYE-AF  perche' non usarlo?  Ancora una volta mi ha cannato e il viso del bimbo non lo prendeva preferendo il viso dell'adulto. Gia' avevo espresso il mio disappunto. Ora FINALMENTE,  con l'area WIDE-L   indichero' dove posizionarsi ed avere l'EYE-AF attivo. E questo per me e' gia molto. Bisogna ora vedere  quanto la permuta sia conveniente o mettere i soldini da parte e cambiare piu' in la. Ma da amatore credo che cio' e' gia' il TOP per me. Per il resto, come gia' detto, la z6 e' una gran bella ML.

    E cosa impedisce a Nikon di allineare anche Z6 e Z7 a questa modalità? 

    Mica il processore singolo, é una cosa banale.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    39 minuti fa, M&M ha scritto:

    Caro vai a vedere quanto ti valutano oggi la Z6 per passare alla II e poi conta fino a 1000. 

    Visto che la II poteva già essere la I e durare fino alla comparsa delle professionali.

    Che Sony abbia già seguito questo copione a me interessa poco.

    Di fatto io per avere una Z7 decente, oggi, dovrei vendere la mia al 40% del prezzo di acquisto.

    Sapendo che tra 10 mesi il copione si ripeterà.

     

    Ma certo, avrebbero potuto farlo già dalla prima versione, d'accordissimo. Anche perché onestamente si parla di un lettore SD che sai già i professionisti vogliono per sicurezza di non perdere scatti, un grip verticale, che sai già molti comprano perché lo sai quanti ne hai venduti sulle reflex, e di processori potenti, che ti tirano dietro a costi irrisori anche su smartphone da 150 euro: nulla che non fosse prevedibile anche 2 anni fa. Comunque io non consiglierei mai a nessun possessore di Zx v1 di passare alla v2, non c'è secondo me vantaggio tale da giustificarne il prezzo, ma così come non consiglierei di comprare la versione successiva dello smartphone, automobile o altro: secondo me queste sono macchine per chi ha reflex. E difatti sto pensando eventualmente a sostituire la D850 (e mi devono convincere di un bel pò per rinunciare alla comodità della mia adorata D850), non la Z6 che va benissimo per quello che la usiamo.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    59 minuti fa, M&M ha scritto:

    Caro vai a vedere quanto ti valutano oggi la Z6 per passare alla II e poi conta fino a 1000. 

    Visto che la II poteva già essere la I e durare fino alla comparsa delle professionali.

    Che Sony abbia già seguito questo copione a me interessa poco.

    Di fatto io per avere una Z7 decente, oggi, dovrei vendere la mia al 40% del prezzo di acquisto.

    Sapendo che tra 10 mesi il copione si ripeterà.

     

    Mauro, che i nostri giocattoli non sono degli investimenti lo sappiamo. 
    Quello che succede ora, tra Z6 e Z7 che diventano oggi V2 massacrando il valore dell'usato, era chiaro dall'origine.
    Io personalmente 2 anni fa ho scelto, contro il mio istinto che mi dice sempre "chi più spende meno spende", la Z6 invece della Z7 perché la consideravo una prova, mettere un piedino per toccare l'acqua dell'oceano gelido, sapendo che così avrei perso meno soldi quando sarebbero uscite "quelle vere". Fortuna ha voluto che quel razionale mi abbia fatto prendere non solo la più economica delle due ma anche quella che, a 360 gradi, aveva il funzionamento migliore e si adattava meglio alle mie esigenze, facendola risultare una scelta vincente: io sono un felice possessore di Z6!

    Cosa succederà tra 10 mesi? una di queste due cose:
    - Fanno la Z professionale, per l'azione, che supera la D6? bello! ma non è in concorrenza con nessuna di queste 2 Z! e si, facile la vorrò comprare. Covid e cicli economici permettendo, ovviamente!
    - Fanno la Z superpixellata (e tolgo professionale apposta)? io me ne impipo alla grande. Certo che chi ha preso la Z7, poi la Z7II e poi la Z7III, o me la chiameranno, avrà speso un mucchio di soldi, e comprato 3 per avere 1.

    Torno sui prezzi: ti lamenti del deprezzamento della Z7: hai idea di quanto valga, ora, sul mercato dell'usato una D850? o le ottiche F? 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Massimo, Canon, non Sony, senza conti alla rovescia, é passata da due giocattoli come R ed RP a due macchine serie come R5 ed R6. Senza Mk II di mezzo.

    Io il markup per passare da R ad R6 lo accetterei più che quello - necessario - per passare da Z6 I a Z6 II. Che sono due macchine identiche ... dal mio punto di vista. Una incompleta, l'altra 'finita.

    Z7, Z9 e D3x ho già dichiarato che non ci casco più.

    Quindi fino al 2022 uno che ha sempre usato D1-D5 si dovrà contentare della Z6.

    Come da titolo dell'articolo.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    33 minuti fa, Leo ha scritto:

    Comunque io non consiglierei mai a nessun possessore di Zx v1 di passare alla v2, non c'è secondo me vantaggio tale da giustificarne il prezzo, ma così come non consiglierei di comprare la versione successiva dello smartphone, automobile o altro

    Io non sono affatto convinto. L'ho scritto diverse volte e lo riscrivo: Tra D800 e D810 ci fu un salto notevole, anche se dalle specifiche sembrava impercettibile. Al punto che la D810 è stata per me la macchina digitale che ho tenuto per più tempo, venduta prematuramente pensando ad un più veloce passo delle Z.

    Relativamente allo smartphone, io gli iPhone dal 3 (quando sono montato a bordo) al 6 li ho presi tutti.... poi, maturato il prodotto, ho rallentato. Ed ora sono un felicissimo possessore di iPhone X originale, e del 12, 11, XR non mi importa e non mi è importato nulla. Cambierò solo per un guasto o a fine batteria...

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, M&M ha scritto:

    E cosa impedisce a Nikon di allineare anche Z6 e Z7 a questa modalità? 

    Mica il processore singolo, é una cosa banale.

    Magari.  Sarei arci contento.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Adesso, riccardo55 ha scritto:

    Magari.  Sarei arci contento.

    Sappiamo di un nuovo firmware in arrivo ma non sappiamo nulla del contenuto.

    Io penso ci sarà l'allineamento di quanto possibile tra I e Il.

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 ore fa, M&M ha scritto:

    Ne sono convinto altrimenti non mi sarei privato per tempo della Z6 per fare l'update.
    Ma sono altrettanto fermamente convinto che - per il mercato intero - non ci sia nulla di eccitante in Z6 II e Z7 II.
    Quelle cose che abbiamo trovato nella D3, nella D3x e nella D5 o nella D850. Che pur con i loro limiti ti tiravano fuori i soldi dalle tasche.

    Quelle cose che hanno fatto stare in lista di attesa per mesi D800 e D850.
    La differenza sta qui, perchè non di soli click vive il fotografo, ma anche di tutte le altre cose che ha citato Max qui sopra. Ed altro ancora.

    Insomma, non è il secondo capitolo questo, è la chiusura del primo. Speriamo.

     

    Per voi  professionisti redazionali il discorso e' perfetto.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Secondo me la modalità aggiuntiva di AF è una delle cose portabili anche all'interno delle v1 e direi anche auspicabile che lo facciano, attendiamo!

    9 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Io non sono affatto convinto. L'ho scritto diverse volte e lo riscrivo: Tra D800 e D810 ci fu un salto notevole, anche se dalle specifiche sembrava impercettibile. Al punto che la D810 è stata per me la macchina digitale che ho tenuto per più tempo, venduta prematuramente pensando ad un più veloce passo delle Z.

    Relativamente allo smartphone, io gli iPhone dal 3 (quando sono montato a bordo) al 6 li ho presi tutti.... poi, maturato il prodotto, ho rallentato. Ed ora sono un felicissimo possessore di iPhone X originale, e del 12, 11, XR non mi importa e non mi è importato nulla. Cambierò solo per un guasto o a fine batteria...

     

    Ok, c'è sempre caso e caso, e spero anche che le Z v2 abbiano lo stesso impatto, ma lo vedremo solo quando si inizierà a provarle davvero: se l'autofocus facesse un salto notevole, già da solo potrebbe essere un elemento forte di aggiornamento anche verso chi ha già la v1, così come lo potrebbe essere se la reattività della Z7 II fosse notevolmente superiore alla v1. Ma non sarebbe comunque per tutti fare un upgrade del genere, dipenderebbe dai casi e per esempio io non sono sicuro che lo farei su una Z6, avesse anche l'affidabilità e la precisione della D6, mentre potrei farlo per la reflex, andando a mettere Z6 + Z6/7 II e liberarmi dei freni che mi legano ancora al bocchettone F. Sull'iPhone non mi esprimo... sai che sono fanboy Android! :marameo: Però il principio è quello: se ha un valore aggiunto ne vale l'upgrade, altrimenti no. Le Z II devono dimostrarlo di avere questo valore aggiunto e per il 90% delle persone che hanno le Z I per me comunque anche l'avesse non sarebbe così impattante da giustificarne l'aggiornamento!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ok, restano però macchine da signorina (con tutto il rispetto).

    Io spero che da domani si cominci a parlare di macchine da uomo (Io non sto bene in minigonna e poi sentirei freddo ai pendenti di questa stagione) ;)

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Se lo guardate tutto - e se non mi sono addormentato nei momenti migliori - non si vede né una scena di sport - fosse anche uno sciatore di fondo sul ghiaietto - né di wildlife d'azione - nemmeno un'oca selvatica in cinta.

    Solo ragazze con le unghie curate e le treccine e qualche travel-photographer con lo zaino da 50 chili che però dice di essere molto attento al peso della fotocamera che deve essere "laider" e con la schedina "iu-eitc-es" :)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    11 minuti fa, M&M ha scritto:

    Se lo guardate tutto - e se non mi sono addormentato nei momenti migliori - non si vede né una scena di sport - fosse anche uno sciatore di fondo sul ghiaietto - né di wildlife d'azione - nemmeno un'oca selvatica in cinta.

    Solo ragazze con le unghie curate e le treccine e qualche travel-photographer con lo zaino da 50 chili che però dice di essere molto attento al peso della fotocamera che deve essere "laider" e con la schedina "iu-eitc-es" :)

    Ma se sul gruppo Z di Facebook c'è uno che millanta le qualità dell'autofocus della Z6 esordendo con una foto di un cane in salto con sfondo sfuocato dicendo che chi non ci riesce non è capace di settare l'autofocus.

    (Non che si è preso il fuoco sul tronco che sta scavalcando perché siamo tutti stupidi e ignoranti) 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites



    Guest
    This is now closed for further comments

×
×
  • Create New...