Jump to content
  • M&M
    M&M

    Ancora Nikon D ? Passate a Nikon Z che é tardi !

    Message added by M&M,

    Questo editoriale potrà sembrare "una marketta" per Nikon/Nital. Nella realtà - liberi di non credermi - é del tutto genuino e lo spunto arriva dal recente "gattonare" di Enrico Floris nel mondo Z con la sua nuova Nikon Zfc.
    Chi si riconosce in quello che c'è scritto, veda da se cosa fare, per gli altri che non intendono o parlano di improbabili "investimenti" a "perdere", niente tenda, fuori al frecc. Le fotocamere sono strumenti per fotografare, non investimenti speculativi.

    1713486874_Immagine2022-04-21080032.thumb.jpg.44ea59b75a1896db67509c44b1586552.jpg

    questo è il banner della pagina di ingresso di Nikon.it.
    Non ci sono reflex, solo Nikon Z.
    Lo slogan è "Risveglia la tua passione".

    Chi scrive, insieme a Max Aquila, negli ultimi 20 anni non si è fatto mancare nulla.
    Persino le più improbabili mirrorless tipo le Fujifilm o le Sony a saponetta e non.
    Per non parlare dei tanti soldi ... "buttati" nelle Nikon 1. Non perché fossero scarse o inadeguate, ma perché per Nikon sono state semplicemente il laboratorio su cui hanno studiato le attuali Z, persino la Z9 (!), di cui si sono liberati appena pronti al lancio del nuovo sistema.

    Parliamo per prova provata. Ma liberi di non ascoltarci, di non crederci, di pensare che siamo troppo ... inclinati. Come vi pare.

    Però ci sono tanti motivi che qui provo ad elencare perché non c'è mai stato momento migliore per cambiare TUTTO il nostro (vostro in questo caso, perché io ho già fatto, agendo per tempo in anticipo come da mia abitudine. In questi ultimi 5 anni ho venduto praticamente tutto il materiale Nikon D, compresi fior di supertele e tutte le reflex, per essere pronto ad abbracciare del tutto il nuovo sistema Z che sarà il mio ultimo sistema fotografico completo e serio della vita) TUTTO il nostro - dicevo - modo di fotografare.

    1) RISVEGLIA LA TUA PASSIONE
    non è semplicemente uno slogan. Ad ognuno di noi è passato il sacro furore della passione fotografica in passato. Ci sono stati alti e bassi e spesso ci siamo allontanati.
    Cambiare le attrezzature spesso è solo un modo di dimostrare un interesse da nerd, non necessariamente fotografico. Non c'è nessuna garanzia che un nuovo sistema ci faccia diventare fotografi migliori.
    Ma che risvegli la propria passione si. E le novità nel sistema Z sono tante

     

    I Nikkor Z sono talmente buoni e superiori ai precedenti pariclasse F che viene voglia di comprarsi una Nikon Z solo per poterli adoperare. Perchè anche sulla D850 se montate un vecchio obiettivo non avrete mai la qualità di immagine di una Nikon Z7 con un 14-24/2.8 o un 105/2.8 S

    nikon_z14_24_hood_filter_adapter.jpg.23827063c89ad4bbf7d189c93107b821.jpg

    il nuovo Nikkor Z 14-24/2.8 S è migliore del pur ottimo precedente Nikkor F 14-24/2.8 S. E potrebbe essere esso stesso un motivo per passare a Z.

    2) L'ATTACCO NIKON Z
    non è un modo di dire. Il nuovo attacco Z con il suo tiraggio più corto del mercato sta consentendo a Nikon di proporre nuove schemi ottici, nuove soluzioni, nuove proposte - spesso inedite - che portano prestazioni fotografiche mai sperimentate prima.
    Praticamente tutti i nuovi obiettivi Nikkor Z, senza eccezioni, sono superiori ai pariclasse precedenti con attacco F.
    Non c'è bisogno di pensare al nuovo 400mm f/2.8 da 15.000 euro o al mitico Noct-Nikkor 58/0.95, già l'onesto 24-70/4 S supera tutti i precedenti zoom da kit offerti con le reflex, e addirittura il superzoom 24-200 fa impallidire ogni 28-300 precedente, per qualità di immagine e correttezza in ogni condizione.

    Ma se poi puntiamo all'eccellenza, il Nikkor Z 105/2.8 VR è tanto superiore al precedente 105 micro, anzi, a tutti i precedenti 105 micro che farebbe pensare di comprare una Nikon Z solo per usarlo se siamo appassionati di questa focale, non necessariamente per farci della macro.

    Il 70-200/2.8 S è superiore persino all'eccezionale FL precedente. E il nuovo 100-400 non mi ha fatto proprio rimpiangere di non aver mai digerito i vari 80-400 precedenti.

    Nikon ha poi dichiarato che arriverà ad offrire più di 50 obiettivi entro il 31/3/2025 - che sembra lontano ma è solo a 3 anni da oggi - e che il sistema Z sarà più articolato del precedente F (limitandoci agli obiettivi recenti con motore incorporato, senza includere i precedenti manual focus).
    L'abbiamo detto tante volte su queste pagine potete avere la migliore reflex del mondo - quindi la Nikon D850 - ma gli obiettivi al suo livello sono pochi, e pochissimi da Nikon.
    Su una Nikon D850 purtroppo non ci potete montare nessun Nikkor Z .... !

    nikon_mirrorless_camera_hub_technology_vr_image_stabilization.jpg.18bf40181322356152461b6e956f6da0.jpg

    il blocco sensore dotato di stabilizzatore magnetico integrato delle Nikon Z è responsabile della soppressione delle vibrazioni indotte dal fotografo. Insieme all'assenza intrinseca di shock meccanici per l'assenza di componenti in movimenti, consente scatti al limite dell'osabile

    Lo stabilizzatore integrato è un'arma vincente per ogni tipo di fotografia, addio mosso e micromosso, anche a tempi molto più lunghi del classico reciproco della focale

     

    3) L'ASSENZA DI VIBRAZIONI E LO STABILIZZATORE SUL SENSORE
    magari non ci pensiamo ma finché no proviamo sembra una banalità. Ma poter scattare in tutta tranquillità a tempi inauditi con una reflex, da un vantaggio essenziale. Anche con obiettivi modesti.
    Le Nikon Z full-frame sono tutte stabilizzate. Scattare a mano libera a tempi di 1/8'' non è un problema e si hanno foto ferme. Su treppiedi non servono accorgimenti particolari per arrivare a tempi di secondi.
    Non c'è lo specchio e volendo, nemmeno l'otturatore meccanico. Si compone in live-view - che è anni luce migliore di quello di ogni reflex- e senza toccare la macchina si scatta come si vuole, in casa, fuori, di giorno e di notte. Questi sono vantaggi che uniti alla qualità e compattezza degli obiettivi Z rendono fotografare ... di nuovo un piacere !

    4) L'AUTOFOCUS E' PIU' PRECISO
    riuscire ad avere il meglio dalla D850 per me che uso tutti gli obiettivi a piena apertura, è stato traumatico. Tarature, spesso a focali differenti, mai costanti. Tante, tantissime, troppe foto, fuori fuoco.
    Con le Nikon Z è un lontano ricordo. L'autofocus si autoregistra, quale che sia l'obiettivo che state usando. Nessuna taratura e tutto molto preciso.
    Per chi scatta in manual focus ci sono aiuti per la messa a fuoco di precisione che nelle reflex sono primordiali. Qui è come vedere un televisore ad alta risoluzione, che sia il mirino, che sia il display posteriore

    nikon_mirrorless_camera_hub_benefits_z_mount.jpg.687d2f3d4e0d4c6ae3a8f57d467fad9c.jpg

    5) POTETE MONTARCI DAVANTI DI TUTTO
    ma anche se gli obiettivi Nikkor Z sono eccezionali, non siete obbligati ad usare solo quelli.
    Su una Nikon Z potete montare praticamente di tutto. I vostri Nikon F motorizzati (e anche i Sigma e alcuni degli altri obiettivi compatibili con Nikon) via Nikon FTZ.
    Ma non solo, con i tanti adattatori disponibili, potete usare su Nikon Z praticamente ogni altro tipo di obiettivo di ogni epoca, pensato per ogni tipo di fotocamera anche di altre marche.
    Addirittura, se volete, ci sono adattatori autofocus che trasformano vecchi cimeli in buone soluzioni che mettono a fuoco da se usando le modalità automatiche delle Z

    111.JPG.7168a12fcd0fc685aeacea9682aed57f.thumb.jpg.5ed0990056ac6473f855ae8397a5623f.jpg

    un Summilux 1.4/35mm Leica su Nikon Z in autofocus ? Con il MEGADAP MTZ11 si può fare !

    ogni obiettivo acquisisce la stabilizzazione e tutte le funzionalità delle Nikon Z vengono mantenute - almeno quelle che non prevedono espressamente di usare un Nikkor Z !
     

    6) TRANQUILLI : non è indispensabile svendere tutto il vostro corredo
    alcuni degli obiettivi più recenti o più pregiati del vostro corredo, andranno anche meglio su una Nikon Z di quanto non vadano su una Nikon D.
    Io stesso ho mantenuto nel mio corredo il Nikon 105/1.4E e il Nikon 500/5.6, oltre al Sigma ART 135/1.8.
    Max ha tenuto il suo bel 500mm f/4. E tantissimi stanno usando i loro supertele ultrapregiati su Nikon Z con il Nikon FTZ.
    In termini di precisione ed affidabilità della messa a fuoco - per chi non fa fotografia d'azione estrema - non c'è da lamentarsi.
    E anche per gli incontentabili, basta trovare una Nikon Z9 e si potrà smettere di sognare l'eccezionale Nikkor Z 400/2.8 TC perchè anche un 400/2.8 VR prima serie dirà ancora la sua .... !

    7) Anche se Nikon ha smesso di sviluppare le reflex, lo sviluppo con le Nikon Z è andato avanti
    La Nikon D850 ha oramai 5 anni. La D500 e la D5 ne hanno 6. Non parliamo delle precedenti D800 o, addirittura, D700.
    Ma Nikon non ha fermato lo sviluppo della tecnologia.
    L'evoluzione del marchio che Nikon oramai concentra al 100% sulle mirrorless è andato avanti.
    L'esposimetro, il bilanciamento del bianco, il motore di conversione delle immagini e più in generale tutto l'apparato tecnologico è andato avanti, è più avanzato, è migliore.

    Persino la gestione delle batterie, anche dei modelli EN-EL15 oramai con una lunga storia dietro le spalle, è andata avanti. Oggi si usa la porta USB-C. Si usano schede di memoria più avanzate - e più disponibili - di quelle precedenti.

    8) L'AUTOFOCUS è a tutto frame, fratello !
    come dice quello la, se non avete mai provato, ok, ma appena provate a mettere a fuoco in alto a sinistra, vi rendete conto che le Nikon Z giocano in un altro campionato di una lega superiore.
    Basta una figura per rendersene conto. E non mi dite che fate ancora quelle azioni gimniche tipo comporre e ricomporre ...

    ccs-1-0-68509800-1460012159.jpg.ef376749f007be411419b98ab91eec4b.jpg Nikon-Z7-493-points.thumb.jpg.c8678b7769788c3978d761a425a364bc.jpg.f8e102944099a611737a018065e01c77.jpg.0265aab5db781e7ded192ae5e31a8ced.jpg

    lo schema dei sensori di messa a fuoco della Nikon D6 VS quello della Nikon Z7. Ne vogliamo parlare ancora ?

    9) Il mirino elettronico magari sulle prime è strano ma è tanto, tanto più comodo !
    nikon_mirrorless_camera_hub_benefits_evf_01.jpg.2bd3c25a957340c70bc662999528dee9.jpg

    i mirini elettronici Nikon sono molto evoluti. La visione è di elevata qualità sempre, anche di notte o in condizioni di bassa luminosità.
    E soprattutto, a mirino vediamo tutte le impostazioni di scatto in tempo reale mentre le regoliamo. Sottoesposto, sovraesposto, bianco e nero, modalità artistiche, etc., senza dovercelo immaginare per poi vedere l'effetto nella foto scattata sul display posteriore. Possiamo avere l'istogramma in tempo reale per valutare l'esposizione, scegliere noi la resa delle nostre foto MENTRE le scattiamo.

    10) Se non avete raggiunto la pace dei sensi ... per restare legati alla tecnologia Nikon, ci si deve evolvere alle nuove Nikon Z
    Su queste pagine non siamo più - mediamente - fotografi di primo pelo, è vero.
    Ma non tutti siamo giunti al punto di non voler più seguire l'evoluzione del nostro marchio di riferimento Nikon.
    Che è chiaramente ed esclusivamente orientato sulle Z.
    E probabilmente questo sarà l'ultimo passaggio per la fotografia di consumo evoluta come l'abbiamo conosciuta noi. Quello successivo sarà molto, anche troppo diverso da quello che ci aspetteremmo.
    Possiamo anche fermarci alle vecchie reflex, se la passione non ci ha abbandonato. Ma se vogliamo seguire Nikon non c'è altra strada.

    Aspettare che escano tutti gli apparecchi che ci servono, potrebbe non essere una buona strategia. Poi la spesa potrebbe essere troppa da affrontare tutta insieme. Ed indiscutibilmente, il valore del nostro "vecchio" corredo, più svalutato.

    Entrare oggi, anche in punta di piedi, non con l'ultima ammiraglia Z9 ma anche solo con una Z50 o una Z6 I, ci consente di abbracciare a pieno il sistema (con o senza stabilizzatore integrato) per cominciare ad impararne pregi e difetti, aggiungere obiettivi, non ritrovarci poi senza niente ma già con un bagaglio - culturale e materiale - pronto con noi.
    Nikon nei prossimi 3-5 anni ci offrirà il resto con cui spaziare.

    Ma in ogni grande viaggio, c'è sempre un primo piccolo ma importantissimo passo. Iniziare dipende da noi.
    Sappiamo che spesso il limite è di natura psicologica o emotiva e che dietro non ci sono solo motivazioni di ordine economico.
    La gran parte di noi ha speso gran soldi in apparecchiature fotografiche, tanto da fare ben altri investimenti.

    Le apparecchiature fotografiche non sono un investimento materiale ma immateriale, ci servono per esprimerci come fotografi. Spesso non comprare le cose giuste al momento giusto è più costoso che fare la spesa. Tornare sui propri passi in ritardo costa impegno, oltre che denaro, spesso oltre quanto siamo disposti ad ammettere.

    Riflettiamoci su, anche insieme nei commenti, se volete.

    Ma tra un paio d'anni - proprietari di D5, D850, D810, D500 - non diteci che non ve l'abbiamo detto.
    Nessuno ci paga per farlo. Nessuno ci paga per tenere attivo ed aggiornato questo sito.
    Lo facciamo perché ci crediamo e siamo i primi a fare le cose che vi suggeriamo, onestamente, di fare.

    Fateci sapere quanto male ne pensate nei commenti !

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Nikonlander Veterano

    Tutto vero, ma Nikon manca ancora della Z di metà listino.
    Appena esce crollano tutte le motivazioni residuali per restare su reflex, a parte quella economica che però varia da corredo a corredo.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    14 minuti fa, Sakurambo ha scritto:

    Tutto vero, ma Nikon manca ancora della Z di metà listino.
    Appena esce crollano tutte le motivazioni residuali per restare su reflex, a parte quella economica che però varia da corredo a corredo.

    Una Nikon di metà listino costerà tipo ~4500 euro.
    Intanto che uno si decide, il treno però arriva a destinazione. E il prezzo del biglietto si alza ulteriormente (tipo l'aumento indiscriminato del listino dal 1/4).

    Qui si sta parlando a chi è indeciso ma tutto sommato potrebbe ben cominciare con Z6 I (usata, magari la tua) o Z50 (o Zfc se la vuole azzurra) :)

    Insomma, non è un discorso per nerd ma per fotografi.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    Io aggiungo che il corpo intermedio serve e servirà ma in realtà io la vedo sostanzialmente come una Z7III con sensore stacked e 1000€ più cara della Z7II. E quello che farà in più servirà, nella pratica, solo ad una frazione dei suoi acquirenti. Sarà sostanzialmente un ottimo modo per far scendere di prezzo la Z7II, nuova ed usata!!

    Relativamente all'articolo, il punto che sottolineo di più è quello più direttamente declinato alla fotografia: nuove lenti di qualità mai vista (e non solo in casa Nikon) e di resa senza precedenti,  beneficiando della nuova costruzione ed una volta cancellato il problema della messa a fuoco e del micro mosso, cosa che ottieni anche con lenti adattate purché di pregio e qualità. Il problema è che queste sono cose che occorre vedere, andandoci a fotografare con il materiale. Quello vecchio e quello nuovo. E quindi "fuori portata" per i collezionisti che ancora discutono di quanto sia bello il mirino della loro reflex.

    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Nessuno ci paga per farlo. Nessuno ci paga per tenere attivo ed aggiornato questo sito.
    Lo facciamo perché ci crediamo e siamo i primi a fare le cose che vi suggeriamo, onestamente, di fare.

     

    Anche noi Vi crediamo, magari non vi seguiamo al 100%, ma la fiducia e' garantita. Grazie.

     

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    Credimi,  stavo per mettermi a scrivere un articolo, una riflessione maturata da uso prolungato,  su quali vantaggi mi ha dato il passaggio a mirrorless, che sono esattamente quelli che hai scritto tu. 

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 minuti fa, Silvio Renesto ha scritto:

    Credimi,  stavo per mettermi a scrivere un articolo, una riflessione maturata da uso prolungato,  su quali vantaggi mi ha dato il passaggio a mirrorless, che sono esattamente quelli che hai scritto tu. 

    Ribadiscilo con parole tue qui di seguito.
    Magari qualcuno si convince se siamo in tanti a dirlo.
    Perché gli alibi sembrano duri a cedere.
    Eppure ... è vero !

    Magari qualcuno penserà che io sia matto, per aver venduto tutto da D5+D850+D500 e 200/2->500/4 per restare quasi 9 mesi con le sole Z50+Zfc nell'attesa di poter fare il cambio sostanziale del corredo nel modo più indolore, acquistando intanto tutti gli obiettivi che mi servivano e accumulando l'esperienza necessaria per usare tutto al massimo fin dal primo minuto !

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    27 minuti fa, M&M ha scritto:

    Ribadiscilo con parole tue qui di seguito.

    Volentieri riassumo i punti in cui mi riconosco di più

    L'attacco Z e le ottiche Z . La differenza la vedi naturalmetne sulle ottiche di alto livello, ma forse anche più ampia la trovi anche sulle ottiche "apparentemente" più modeste, chi avebbe mai pensato di tirare fuori dal 16-50 o dal 50-250  le cose che chi è capace di usarli è riuscito ad ottenere e mostrarci?   La differenza che c'è fra questi zoom da kit e i loro corrispondenti F . Del 24-200 ho parlato fin troppo. 

    L'autofocus e le compatibilità. Non solo le ottiche native Z sono precise, ma il non doversi più preoccupare di front-back focus, fa sì che anche ottiche AfS rendano meglio come qualità di immagine su una Z.

    Il mio 105 micro G era affetto da errori insanabili di messa a fuoco, sulla Z è un'altra musica. Non è chiaramente il 105 MC, ma lo posso usare.

    I sistemi di assistenza alla messa a fuoco manuale,  uniti alla possibilità di montare ottiche esotiche aprono prospettive di utilizzo e di creatività enormemente ampie. Sto quasi pensando di procurarmi un 200mm micro nikkor F4 AfD  e ... megadapparlo    ;) 

    Mettere a fuoco il soggetto ovunque sia nel frame ...

    La previsualizzazion dell'esposizione è un passo gigantesco.

     

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Ho letto questo articolo e quello di effe, dal quale ho percepito lo stesso stupore ed entusiasmo di quando ho mosso i primi passi con la Z fc (e non finirò mai di ringraziare Nikonland <3 ).

    Non sono granché un tecnico, ma la cosa che ho percepito maggiormente è la qualità degli obiettivi Z di fascia bassa. Anche con le reflex ho sempre viaggiato con obiettivi di fascia 500/700€ e non c'è minimamente paragone con gli omologhi Z.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Le nostre borse parlano chiaro...

    perchè noi siamo la Redazione di un sito che da 15 anni parla appassionatamente e in maniera del tutto indipendente (insulti compresi a Nikon per la mia Z9 ancora da arrivare) di tutto ciò che sia inerente a NIKON ed alle sue baionette, da quella RF, alla F, a questa Z.

    Trovo molto entusiasmo per chi si avvicini al momento dell'acquisto di un sistema fotografico:
    in rapporto, molto meno i rispettivi feedback,

    perchè fotografare è facile, ma dominare il processo dall'inizio alla fine,  è tutt'altra cosa.

    Letizia Battaglia, la più importante fotografa (donna) italiana, venuta a mancare la settimana passata, a chi le chiedeva "ma come hai scattato questa tua bellissima foto?" il più delle volte rispondeva: "e io chennesacciu ?!?"

    E non era per spocchia, ma perchè veramente lei non capiva una mazza di accoppiamenti tempo/diaframma/ISO, meno che mai di fotografia digitale, dalla quale era del tutto avulsa, continuando a fotografare (per esigenza materiale) con ciò che sapeva usare, le sue Leica a telemetro e qualche Pentax...tutte assolutamente a pellicola.

    Ma aveva 87 anni e apparteneva ad un periodo nel quale anche Capa e HCB avrebbero risposto cose simili.

    Invece la commistione dell'informatica e del digitale alla fotografia, ha avvicinato orde di persone più interessate a parametri che ad immagini: gente che con i miei stessi obiettivi Nikon fotografa muri di mattoni oppure la grondaia/comignolo del palazzo a cento metri in linea d'aria, a tutte le focali e a tutti i diaframmi, in parallelo con un obiettivo simile di altra marca, per dimostrare quale dei due sia più inerte a qualcosa o più pronto a qualcosa di altro.

    Questa gente non fotografa: scatta !

    Questa gente testa nello stesso modo casse acustiche, frullatori, aspirapolvere e schede di memoria...
    (a ben vedere Nital è furbissima, perchè distribuisce tutti questi oggetti oltre a Nikon ed altro ancora xD)

    Chi invece fotografa, da tanto tempo come me, o da poco, come moltissimi altri, cerca nelle opinioni altrui lo spazio necessario a formarsi un proprio pensiero, riguardo passi anche importanti come quello descritto in questo articolo:
    perchè passare da Nikon F a Nikon Z è la stessa cosa di passare ad un'altro marchio, resa più tragica dalla scoperta dell'incompatibilità di alcuni obiettivi (purtroppo ancora in uso) sui nuovi corpi Zeta e, parallelamente, dall'impossibilità di usare i nuovi obiettivi sui corpi reflex.

     

    Z
    non è una lettera casuale: Nikon deve averla scelta (ben prima di Putin che neppure la possiede nel suo alfabeto) per indicare il non plus ultra:
    che dopo di Z non ci sarà null'altro da parte sua in ambito fotografico.

    • Perchè Nikon Z racchiuderà tutto quanto si possa desiderare in questo ambito
    • Perchè nessun altro potrà produrre nulla di meglio (e lo stiamo cominciando a vedere con i nuovi super tele)
    • Perchè dopo Z, le generazioni successive non useranno più le fotografie, (still images come le chiamano in Japan) ma sarà un'orgia di video, filmati e di immagini in divenire.

    Quindi, si passa a Nikon Z perchè, prima ancora dei corpi macchina, sono i nuovi obiettivi, dai supereconomici bundle 16-50DX e 24-50 FX, fino ai mirabolanti 58/0,95 - 50/1,2 - MC - 400/2,8+TC - 800-6.3 - 14-24/2,8 - 20/1,8 (e tutti gli altri che verranno),
    sono loro a chiamare gli utenti, distrutti da due decenni di mancanze Nikon in ambito ottico.

    E come è sempre stato, un corredo si comincia dalle ottiche.

    Come nella Storia di Nikon, quando un fotografo americano di Life, DDD, provò per caso un 8,5/2 ed un 5,0/2 del collega coreano, al posto dei suoi obsoleti Zeiss...

    Obiettivi che, per inciso, ancora oggi...posso usare sulle mie Nikon Z

    862439597_11525032021-_Z6L5370MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.9f85fc4aa06e3b34def9c58b565fa02b.JPG

    What else...?

     

    • Like 2
    • Thanks 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Ovviamente nell'articolo non ho parlato volutamente di video perchè qui la platea resta poco sensibile.

    Ma il video di tutte le Nikon Z, asservito da un autofocus efficiente e realtime insieme alla stabilizzazione, disponibilità di microfoni stereo etc. etc., è di gran lunga superiore alle necessità di espressione artistica e/o documentativa di ogni fotografo.

    E LETTERALMENTE anni luce o Parsec, per citare ancora Enrico, oltre il mondo reflex.

    Già con la Z50, senza pensare per forza alla Z9, passando per Z5 e Z6.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Soluzioni per entrare con i piedi buoni nel mondo Nikon Z ?

    • Nikon Z50 doppio kit 16-50 + 50-250, ce n'è per fare qualsiasi cosa
    • Nikon Zfc con 16-50 o 28/2.8 + 40/2
    • Nikon Z5 con 24-200 avvitato davanti
    • Nikon Z6 I usata con 24-70/4 S : è il kit più facile da trovare a prezzi interessanti
    • Nikon Z6 I con 24-200 avvitato davanti

    e sei subito nikonZetista :sorriso:

    con l'FTZ puoi continuare a giochicchiare con i tuoi vecchi Nikon/Sigma motorizzati, in modo da renderti conto che anche il più scarso Nikkor Z è meglio :supermarameo:

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Probabilmente non abbiamo sottolineato abbastanza un punto fondamentale che invece traspare chiaro da molte discussioni che leggiamo nelle pagine interne.

    Per molti che non hanno fatto come gli admin di questo sito che spendono e spandono in ogni novità Nikon da tempo immemore per non farsi superare dalla tecnologia e non invecchiare troppo precocemente, con le mirrorless in generale e con le Nikon Z mano a mano che prosegue l'evoluzione, si sta creando un gap di natura operativa che richiede una curva di apprendimento più o meno ripida che dipende da tanti fattori.
    Tipo la vetustà del corpo macchina in proprio possesso (un conto sono D3/D700/D4, vecchie già 10 anni fa, un conto è la D850 o la D780 che è sostanzialmente una Z6 reflex).
    E tipo le modalità operative in cui si opera o cosa si fotografa.

    L'ingresso in punta di piedi, anche senza spendere "miliardi" nel mondo Z - presto che è tardi - consente con una spesa non esagerata (come l'acquisto invece della desiderata Z9, macchina complessa ed impegnativa) di cominciare a "gattonare" con i nuovi giocattoli e soprattutto cominciare ad assaggiare modalità operative e prestazioni dei nuovi obiettivi.

    Non dite che non vi avevamo avvertito, quando passerete da una D800 ad una Z7 III pensando di farlo senza scuola guida ... !

    La Z6-Z5-Z50 che penserete di comprare come "nave scuola" vi resterà come macchina disimpegnata o secondo corpo. Sempre competente anche se non aggiornatissima.
    Vicina ad ogni nuovo gioiello che uscirà in futuro.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    13 ore fa, M&amp;M ha scritto:

    L'ingresso in punta di piedi, anche senza spendere "miliardi" nel mondo Z - presto che è tardi - consente con una spesa non esagerata (come l'acquisto invece della desiderata Z9, macchina complessa ed impegnativa) di cominciare a "gattonare" con i nuovi giocattoli e soprattutto cominciare ad assaggiare modalità operative e prestazioni dei nuovi obiettivi.

    Te la quoto senza riserve: con la Z9 mi sono trovato immediatamente a mio agio, ma solo grazie agli anni passati usando Z6 e Z6II. Da reflex a mirrorless è un grande salto, impensabile che possa essere indolore.

    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...