Jump to content
  • Nikonland Admin
    Nikonland Admin

    Che Nikon Z acquistare oggi (luglio 2024) : a grande richiesta

     

    A grande richiesta, perché vediamo che queste guide sono gli articoli più letti su Nikonland.

    Magari possiamo approfondire gli aspetti più interessanti di ognuna fotocamera ma poi a distanza di poco vediamo che il numero di letture delle guide di acquisto o quelle di previsioni di prossime uscite surclassano largamente i nostri articoli originali, quelli dove magari andiamo oltre e più in profondità di quanto si dice su Youtube e in generale sul web.

    Poco male, sembra che sia così che va il mondo. E perché lo show debba continuare si deve dare al pubblico ciò che vuole il pubblico.

    Immagine2024-07-02060440.thumb.jpg.f5bb5f4665c6e9c503ee7bb5cbe687ff.jpg

    Aprendo il sito Nikon.it (o un qualsiasi altro sito Nikon del mondo) si viene introdotti nel mondo dei loro prodotti.
    Per le fotocamere Nikon Z questa è la pagina di presentazione principale.

    C'è l'ultima arrivata, la Z6 III.

    C'è la bella Zf.

    C'è la Z8.

    Ci sono le altre due piccole e versatili Zfc e Z30.

    E infine c'è l'ammiraglia Z9.

    Potremmo anche finirla qui e dirvi scegliete in base al portafogli, a come volete apparire, a come siete abituati voi.

    Ma noi siamo Nikonland, un sito seriamente appassionato di Nikon. E quindi cercheremo ancora una volta di andare oltre la superficie delle cose.
    Ma senza psicanalizzare il fotografo. Quello è un campo che non ci appassiona.

    ***

    Naturalmente consigliamo di approfondire attingendo dalle letture di Nikonland. Abbiamo, nel momento in cui scriviamo, più di 100 articoli dedicati alle Nikon Z, a tutte, anche le più vecchie e meno prestati (-> QUI <-).

    Ma cominciamo subito senza altri indugi.

    Consigliamo la Nikon Z9 solo a chi faccia della fotografia la più grande delle passioni.

    La Nikon Z9 è la Z senza compromessi, pensata per non fermarsi mai, anche dopo milioni e milioni di scatti.
    Ciò glielo consentono :

    • il corpo con la miglior ergonomia finora concepito da Nikon
    • l'eccezionale - anche se molto costosa - batteria EN-EL18d
    • l'assenza di parti meccaniche come, per esempio, l'otturatore meccanico.

    ZF2_6824.jpg.f36ff7596d2fc88cd12ef34ee8bedcee.thumb.jpg.cb90b9fe7eb88995bb8ecb1f07ac778d.jpg

    non cercheremmo la migliore qualità di immagine possibile in casa Nikon, né la migliore resa possibile agli alti ISO.
    Ma il complesso equilibrato di prestazioni, in fotografia e in video, impresso da Nikon in questa macchina polivalente.

    Il costo è elevato ma siamo in una fase di mercato in cui saranno sempre possibili sconti interessanti, spesso più convenienti del poco usato disponibile in giro.

    Se ci sono due limiti in questa macchina, sono stati avvertiti dagli appassionati di sport e di eventi.
    Pensiamo che la prossima Nikon Z9, che non sappiamo se avvicenderà questa o le si affiancherà, andrà in una direzione diversa.

    Avrà meno pixel, avrà un sensore più veloce, avrà una migliore tenuta alle luci oscillanti. I punti deboli avvertiti da chi arriva da D5 e D6, modelli a cui la Z9 non è esattamente sovrapponibile.
    La Z9 nella realtà ci ricorda più la D4, una via di mezzo tra D3 e D5. Valida per tutto e non specializzata.

    Con questo riteniamo che la Z9 attuale potrà tenere il campo praticamente per sempre, almeno finché sarà riparabile (2030 e oltre ?)

    Nikon Z9 : 1.000.000 di scatti dopo

     

    magazine.jpg.ead7e7f1e4ae6b1756080baff17a9434.thumb.jpg.e88a318498f3d8b6a8f9a4adca87ef05.jpg

    Consigliamo la Nikon Z8 ai grandi appassionati della fotografia che cerchino le prestazioni della Z9 in un corpo più compatto.

    La Z8 raggiunge pensiamo almeno il 95% delle capacità della Z9 in un corpo in stile F100-D850, eventualmente "zavorrabile" con un battery-grip che ne aumenta l'autonomia e la presa in verticale.
    Le differenze rispetto alla Z9 sono per lo più legate alla diversa batteria e alla diversa capacità di dissipazione del calore. Il resto è solo una scelta del marketing attuata via software.

    La Nikon Z8 si adatta a tutto, dal paesaggio alla foto di studio, dal wildlife allo sport, dalla foto disimpegnata a quella artistica e concettuale.
    Come la Z9 è candidata a durare a lungo, anche tutta una vita, se in caso di riparazione ci saranno i ricambi la pensiamo in attività anche nel prossimo decennio.

    Se abbiamo ravvisato dei punti deboli nella Z8 (che condivide tutto con la Z9, salvo il corpo, la batteria e il vano memorie : la Z9 ha due CFExpress, la Z8 una CFExpress e una SD) sono questi :

    • la batteria EN-EL15c è un modello evoluto, standard, utilizzabile su tutte le Nikon di fascia media. Ma ci sembra che oramai non sia più all'altezza delle necessità di queste fotocamere moderne. Se ne rende necessaria una evoluzione con capacità maggiore, restando nei due elementi attuali.
      Di suo ha, oltre all'ubiquità, un costo unitario accettabile e non faraonico come quella della Z9
    • la capacità di dissipazione del calore in certe situazioni non è al livello di quella della Z9 e spesso si incorre in avvisi di overheating sia solo cautelari che più seri, in dipendenza della temperatura esterna.
      Chi necessita di prestazioni al di sopra di ogni compromesso, è meglio che si indirizzi verso la Z9
    • a livello generale, ha gli stessi limiti individuati più sopra nella Z9 ma comunque più accettabili per la sua destinazione più generalista e più frequente nel fotoamatore con esigenze meno estreme del professionista della Dakar o del campionato mondiale di hockey

    è una fotocamera recente e ancora in fase di consolidamento. Non ci aspettiamo un modello aggiornato per almeno 3/5 anni.

    Nikon Z8 : prova d'uso

     

    ZFC_9657.jpg.c497ef6d8b2ad52f29198bef80f0993d.thumb.jpg.5b6ce53115c781bb1b78956b546e19cb.jpg

     

    Consigliamo la Nikon Z6 III al fotografo tipo D750 che cerca prestazioni in un corpo compatto e meno costoso di Z8 e Z9

    Con la premessa che comunque con la Z6 III si accetteranno compromessi rispetto all'acquisto di Z9 e Z8, il budget disponibile è comunque una componente sempre presente nelle scelte di acquisto.

    La brillante soluzione del sensore simile a quello delle Z6 I/II con l'aggiunta di memoria incollata sul secondo strato (il famoso parzialmente stacked) ha permesso a Nikon di avere un sensore molto più veloce di quello delle generazioni precedenti.
    Che anche se non così veloce come quello di Z8 e Z9, consente comunque ottime prestazioni per lo più in otturatore elettronico, con il vantaggio di evitare gli inconvenienti di quello meccanico (rumore sonoro, inaccettabile in alcuni contesti, usura, shock allo scatto etc.).
    L'autofocus è veramente vicino a quello di Z8 e Z9, il file è più compatto, le immagini hanno una componente rumore inferiore a quella di Z8 e Z9, non sono necessarie schede di memoria di fascia alta.

    La macchina presenta un video di qualità eccezionale e allo stato dell'arte sul mercato. Anzi, nel momento in cui scriviamo, la Z6 III non ha rivali con le stesse caratteristiche e a questo prezzo sul mercato (ma ci si deve "accontentare" del formato 6K al posto del 8K consentito solo da Z8 e Z9).

    Anche in termini di consumo elettrico ed emissione di calore, la macchina sembra più perfezionata della Nikon Z8, pur essendo più leggera e più compatta, a parità di batteria.

    In più porta caratteristiche innovative che per il momento non ci sono su Z8 e Z9 (o Zf), come il trasferimento sul cloud delle immagini scattate e il picture control flessibile.

    Se abbiamo riscontrato dei limiti in questa macchina sono marginali e probabilmente al di là delle necessità del potenziale acquirente :

    • in otturatore elettronico il flash sincronizza solo fino ad 1/60''. Per lo più sufficiente ma non allineato con Z8 e Z9 che invece sincronizzano fino ad 1/250'' (ma basta passare in meccanico e il problema non si pone più)
    • il sensore è veloce ma non estremamente veloce. Quindi anche se ridotti, si vedranno fenomeni di artefatti indotti dal rolling-shutter, sia in fotografia che in video
    • il corpo è piccolo, non adatto a tutte le mani e spesso sarà richiesto il battery-grip, vanificando la compattezza. Ma per fortuna in catalogo ci sono anche Z8 e Z9, più comode ed ergonomiche. Altri marchi non offrono questa scelta, perché hanno corpi tutti compatti e con ergonomia insufficientemente diversificata
    • la qualità di immagine "assoluta" non è migliore di quella delle altre fotocamere Nikon con un sensore da 24 megapixel, anzi, è forse un filino peggiore (anche se con differenze inavvertibili nel mondo reale), facilmente a causa del maggior calore generato dal sensore semi-stacked

     

    Nikon Z6 III : unboxing e prime impressioni

     

    2024-04-2510-45-53(AR8S4).jpg.51103858f94c5e363c2c980f9fbab18f.thumb.jpg.59be6ddb1b82716a0c818429a46e8331.jpg

    Consigliamo la Nikon Zf al fotografo che vuole possedere la Nikon più bella che ci sia, senza rinunciare ad avere prestazioni moderne

    Consideriamo la Zf tra le più belle Nikon di sempre. Per intenderci più vicina a F ed F2 che ad F3.
    E' bella, è ben costruita, è impostata all'antica con ghiere e comandi fisici.

    Condivide il sensore con Z6-Z6 II-D780 ma su una scheda madre che ospita il processore di Z9, Z8 e Z6 III.
    Per questo ha prestazioni che, seppur non raggiungono quelle delle Nikon che la precedono in questa lista di consigli, specie in termini di autofocus e di raffica, sono pur sempre di livello elevato.

    Ovviamente non la pensiamo come macchina adatta all'azione, alla fotografia intensiva, a dove sia necessario averla in mano per tutto il giorno.
    In fondo é un oggetto fashion che però racchiude qualità moderne e se fa pensare alla pellicola, nella realtà in questi termini è una macchina aggiornatissima.

    La lista dei punti di forza e di quelli di debolezza è già stata da noi esplicitata e dettagliata nell'occasione dei nostri test.
    In questa sede ci permettiamo di ribadire che non dovrebbe essere paragonata alle altre Nikon.
    E se si cercano più che altro prestazioni, è la macchina sbagliata per noi.

    Questa è una cabriolet per il week-end estivo all'aria aperta, come una Mazda MX-5, non è un SUV allroad, 6 cilindri senza compromessi.

     

    Nikon Zf : io sono leggenda !

     

    E le altre Nikon ?

    Sinceramente ci potremmo anche fermare qui.

    Ma non senza indicare le due Nikon in catalogo da pensare come secondo corpo economico.

    Pensiamo che la Nikon Zfc, che ha avuto i suoi 15 minuti di celebrità nel 2021, sia ancora una alternativa valida per chi la vuole diversa, la vuole Nikon, ma non arriva a pensare alla spesa necessaria per la Zf per un oggetto che sarà solo da sfoggiare.
    Intendiamoci, ha ottime caratteristiche di fotografia (statica) e non ha nulla da invidiare ad altre fotocamere meno "carine". Ma è piccola, scomoda, un pò cheapy, ha una batteria ridicola e un autofocus imbarazzante per qualsiasi cosa che si muova.
    Ricordiamoci che mentre le precedenti Nikon sono tutte in formato 36x24mm, quelle di cui parliamo adesso sono invece in 24x16m e quindi ritaglieranno l'immagine di 1.5 volte rispetto al reale.

    Z50_6690.jpg.db05972ae9049c74924490454230cef5.thumb.jpg.e93e85de14023b50d7799fc2e3ea3d26.jpg

     

    Pensiamo invece che la Nikon Z30 sia la candidata ideale a rappresentare il non plus ultra delle fotocamere sbarazzine per impiego ibrido foto+video, come macchina per la spiaggia, per la vacanza, per i video creator e come corpo "a perdere" in talune circostanze.
    Ma andrà evitata da chi considera eretico inquadrare la scena a braccia tese guardando nel display posteriore e a cui non interessa nulla del video ...
    ... per il resto qualità di immagine e disponibilità di obiettivi sono del tutto pari a quelli della Zfc che in fondo è la stessa fotocamera ma con un aspetto vintage e il mirino elettronico nel falso-pentaprisma.

     

    1248208684_00522072022-2022-07-2300-19-00(BR25S8)MaxAquilaphoto(C).JPG.a7f552249291d61889d48179a092fc96.thumb.jpg.239c07afedce1c57d7ab3fe5dac72c7f.jpg

     

    Nikon Z30 : l' inaspettata ...

    Nikon Z fc : anteprima

    Basta così ?

    Si, è un pò tranchant, ma con il dovuto rispetto per chi le trova adeguate ai propri usi, consideriamo obsolete tutte le altre Nikon Z, sia che restino a listino sia che siano state avvicendate.
    Hanno caratteristiche superate, specialmente sul piano dell'autofocus, cosa che ci fa suggerire di puntare al primo lotto di questa pagina.

    Ovvero, Z8 al posto di Z7 e Z6 III al posto di Z6 I, II e Z5.

    Intendiamoci, se uno fotografa solo paesaggi o fa still-life, la qualità di immagine sarà la stessa.
    Anzi, la Z7 a 64 ISO e con l'obiettivo in grado di esplicitarne la densità di informazione, è la Z che offre la migliore qualità di immagine (ma estremizzando, la D850 è ancora un filino-filino meglio ...).

    Ma viste con Z9, Z8 e Z6 III in mente, sembrano fotocamere del secolo scorso.

    Ci perdoneranno i loro proprietari a cui va il nostro incoraggiamento a continuare ad usarle se si trovano bene.

    Per la Nikon Z50, che oramai si avvicina ai 5 anni, anticipiamo che - secondo noi - il suo avvicendamento è prossimo.
    E noi ci azzardiamo a pensare che la Z50 II sarà per la Z50, quello che la Z6 III è per la Z6 I/Z6 II

    In quanto alla Z6 II, sbarazziamoci di falsi idoli e miti campati in aria. Non offre nulla di più della Z6 I salvo il battery-grip con i comandi verticali, due schede di memoria e il video 4K60p.

     

    That's all folks. Enjoy your Nikon !

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Nikonlander

    Io faccio della fotografia la più grande delle mie passioni  (a dire il vero a 77 anni non me ne sono rimaste molte!) e quindi dovrei dire Z9 ma la Z9 è pesante mentre la Z8 è più leggera e per l'uso che ne faccio non ha mai dimostrato limiti rispetto alla sorella maggiore, si oggi la ricompererei ad occhi chiusi.

    • Like 3
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Anche per me la Z8 è la macchina Migliore in Assoluto che ho avuto (di alto livello in passato solo la D4). 
    Buona praticamente per tutto quello che faccio e sicuramente anche per quello che vorrei ma non Faccio. 
    L'Altra sera usata con il 24-120 ad un Concerto e mi sono proprio divertito sia con i Filmati che con le foto...
    La ricomprerei sicuramente.

    • Like 2
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    Cita

    In quanto alla Z6 II, sbarazziamoci di falsi idoli e miti campati in aria. Non offre nulla di più della Z6 I salvo il battery-grip con i comandi verticali, due schede di memoria e il video 4K60p.

    poche settimane dopo il suo acquisto, io già consigliavo a chi fosse invogliato ad acquistarla (la Z6-2) di cercarsi invece un buon usato della Z6 per risparmiare sul nuovo. 

    E qualcuno non volle ascoltarmi, salvo poi ritrovarsi deluso dell'acquisto improvvido, visto che non interessato nè al battery grip (che migliorava l'aborto di quello muto della Z6) nè tantomeno al secondo slot o al video (non/Zia/mai!) si ritrovò con una Z6 da vorrei-ma-non-pozzo !

    • Thanks 1
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...