Jump to content
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Godox V350-N: il miniflash aggiornato per le mirrorless Z

    La notizia di oggi è che mi sono accorto del sospirato aggiornamento del firmware dei flash Godox 350, sia i TT (alimentati a stilo) sia dei V (al litio) in funzione delle modifiche ai protocolli flash Nikon ormai sulle fotocamere dalla D780 in poi su reflex e per tutte la mirrorless Z !

    Ecco il link alla pagina download dove, sotto la sezione G2 Firmware Upgrade scaricherete per primo il software G2 che fa da browser di aggiornamento e, dopo averlo decompresso ed installato, l'aggiornamento fw1.1 per il vostro Godox 350, versione TT oppure V.

    Ma di che cosa stiamo parlando in questi termini?

    Il Godox 350 è il più piccolo dei flash a slitta del catalogo Godox, in commercio nella versione TT fin dal 2017, quando ne ho pubblicato test qui su Nikonland:

    Uno dei punti di debolezza di questo flash, che ricordiamo pienamente integrato nel sistema radiocontrollato 2,4G di Godox (come tutti i suoi fratelli più grandi, fino ai potenti flash da studio) era sicuramente l'alimentazione a stilo, motivo per cui, dopo un paio di anni Godox tirò fuori la versione V,

    Cattura.JPG.6857f7a07a5e0516a66f5ece873aacf4.JPG

    munita di una potente batteria proprietaria al Litio, la VB20 da 2000 mAh,  2fgjh.JPG.6fecac787d47e9de4ce1f5030a40befd.JPG
    ricaricabile da basetta con attacco USB-C (quindi agevolmente anche attraverso un powerbank in situazioni di ripresa in esterni) 

    Questi flash sono ovviamente montabili a slitta, sviluppano un NG36 a 100ISO, con un lampo che spazia da 1/350" ad 1/20k", e funzionano in TTL-flash, Manual (fino a 1/16 di potenza), M/Multi, HSS (fino ad 1/8000"), misurano a tutta altezza solo 140mm per 60, pesando, nella versione V con batteria al litio, solamente 300 grammi.

    Un pò macchinosi nelle regolazioni, a causa della presenza di pochi tasti, tutti combinati e multifunzione, consentono però piena compatibilità, come detto, col sistema radio wireless 2,4G sia in M sia in TTL, attraverso tutti i trigger Godox, X1, X2 e XPro.

    20190505_144435.thumb.jpg.5d98c529e438008d8d5735ad2c413d34.jpg.5753ad86358afc74de8bcc9a5c8daced.jpg

    Ci hanno interessato fin dal 2017 proprio per la potenza notevole, associata alle dimensioni ultracompatte, che ne fanno i flash sul mercato più compatibili dimensionalmente con le ridotte dimensioni delle mirrorless di tutti i marchi, comprese le Nikon Z, sulle quali un normale flash a slitta proprietario assomiglia più ad un avvoltoio che abbia ghermito la preda (la fotocamera) piuttosto che un accessorio della stessa...xD

    20190505_144523.thumb.jpg.5026b7ca24ab9634290adeb4ffce5923.jpg.8f97a5c6e8717d5f5fa0c19d5de7aa70.jpg
    (per quanto io non usi flash su slitta davvero da tanto tempo, per gli ovvii sgradevoli effetti che derivano da questo posizionamento standard)

    E qual'era allora il problema?

    Che a partire dalla presentazione delle ultime reflex di Nikon (dalla D780) e dalle prime mirrorless Z mi ero accorto di come, tenendo a slitta i miei V350, mi sovra o sottoesponessero indiscriminatamente i files, e che solo a costo di generosissime starature manuali dell'esposimetro, riuscissi ad usarli in quel modo.

    Asserviti al trigger, staccati dalla fotocamera, invece tutto bene.

    Evidentemente un problema ingenerato da qualche differente taratura hw delle ultime fotocamere Nikon, sui parametri flash.

    Tale mia opinione, fortificata dal fatto che dopo alcuni mesi, tra giugno ed ottobre dell'anno passato, Godox avesse emesso due aggiornamenti fw rispettivamente per il top di gamma dei flash a slitta (il Ving 860II-N) e per il trigger XPro-N.

    Avevo anche scritto al customer care di Godox al riguardo, sollecitando una soluzione del genere anche per i miniflash serie 350, ricevendo una sollecita risposta, del tutto cinese, riguardo i tempi.

    Ebbene, oggi, dando un'occhiata tardiva alla pagina download ho trovato i files di aggiornamento !!!

    UNA DELLE GRADITE SORPRESE GODOX !!!

    Una piccola guida visiva di come si debba procedere per l'aggiornamento:

    prima controllate la versione fw del vostro 350, in questo modo:356030395_001-_Z5O937251mm1-60secaf-48MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.2126c4565afbf84f3e53f858c9384670.JPG
    tenete stabilmente premuto da spento il pulsante MODE del flash, mentre premete quello di accensione:

    1161120858_002-_Z5O937351mm1-60secaf-48MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.f2186528fa9e68b08101737c0685a27e.JPG
    vi comparirà la versione attuale del fw. Nel mio quella originale, ossia la 1.0

    Allora...avrete provveduto a scaricare prima di tutto il sw Godox G2, a scompattarlo ed installarlo sul computer.

    Fate lo stesso col file di aggiornamento della vostra versione, del TT350-N oppure del V350-N (attenti a non scaricare file appartenenti ai 350 di altri marchi...:P)

    Salvate il tutto in una cartella del computer: una volta aperto il file rar, oltre al PDF con queste mie istruzioni in cinese/inglese, troverete il file di installazione .dfu

    1455226957_005-_Z5O937770mm1-40secaf-53MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.7f43a07d1aa1901ee4945ed2be13e318.JPG

    A questo punto togliete l'alimentazione al flash e collegatelo al pc con un cavetto mini USB

    1050223167_003-_Z5O937470mm1-60secaf-53MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.7c512c2622b292dca1e45ee470b86e23.JPG

    Assicuratevi che si sia attivato il plug and play.

    Quindi aprite il browser Godox G2, dove troverete già evidenziato nella prima finestra la presenza del flash

    728342474_004-_Z5O937690mm1-40secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.598e979b8efe7d367ac2489e13e9fb73.JPG

    cliccate il secondo pulsante "Select File" e cercate la cartella in cui avete scaricato il file .dfu  Quindi, schiacciate "Upgrade"

    1763317643_006-_Z5O9379102mm1-40secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.b5fd9344bfde9b988ed0eee2b98b8971.JPG

    in passato gli aggiornamenti fw Godox erano fulminei: questo invece dura qualche secondo,

    1227986062_007-_Z5O9381102mm1-40secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.63db6bbf31e7dc6942e8cf339b99b390.JPG

    attendete quindi che si arrivi a questa fase: Target 00: "Verify successful !".  Premete "Quit" e avrete concluso l'operazione.

    45409910_008-_Z5O9384102mm1-40secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.67c2d9db22d2f8852fc1d59370b30a67.JPG

    Per verificare, ripetete l'operazione iniziale di verifica della versione fw

    511066609_009-_Z5O938660mm1-60secaf-50MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.f9a7f055bbc719e7907a26498a550781.JPG

     

    A questo punto il vostro Godox 350 sarà in grado di operare su slitta correttamente, fungendo da flash singolo in tutte le sue funzioni, oppure anche da Master rispetto gli altri flash del sistema 

    268091169_010-_Z5O939644mm1-30secaf-50MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.2e55cfad50d91d8a30434591ebf1fbb4.JPG

    (qui un altro V350 ed un MF12 Macro)

     

    Cheeeeessse...!!!:dentone:

     

    Max Aquila photo (C) per Nikonland 2021

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Administrator

    Grazie Max, ritengo il Godox TT/V350N il miglior prodotto flash "da slitta" disponibile oggi per le Nikon Z (sempre con la considerazione che l'illuminatore IR è inutile con le Z, perchè Le Z, come tutte le mirrorless, non sono sensibili a quella porzione di spettro luminoso).

    Ma fino a ieri, azzoppati dalla parziale compatibilità. Quindi questo aggiornamento firmware finalmente li allinea con le nostre aspettative.

    La "guida" che pubblichi su questo articolo colma una profonda lacuna di tutta la proposta Godox, che tradizionalmente è molto attenta, sollecita e dinamica nel proporre luci ed accessori, quanto stitica, lenta e macchinosa in tutta la parte menù/firmware/manualistica.

    Ma, approfitto per scriverlo, il flash è per proporzioni il più adatto ad una Z attuale ma se si pensa di farne un uso creativo fuori-slitta con trigger di controllo, allora i vari 860 e V1/AD100 hanno altre peculiarità ed un rapporto prezzo/prestazioni a mio parere superiore.
    Io sulla slitta di Bella - la mia seconda Zfc - (perchè quella di Gigi è protetta H24) monto solo l'XPRON.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Tolto l'unico limite, che in HSS funzioni solamente fino ad 1/16 della potenza (preferirei arrivasse almeno ad 1/64) in Manuale, invece del 1/128 di frazionamento consentito nell'uso normale, direi che questo piccolo/grande flash Godox V350, sia davvero un MUST !

    _D5K5853.thumb.JPG.0d106d1cd9758a1195a1525b34f57527.JPG

    Ricordando che può benissimo svolgere il ruolo dell' XPro e di ogni altro trigger Godox (risparmiandone il costo, destinandolo x es. all'acquisto di una seconda unità), facendo anche da Master (non solo da Slave) in un sistema wireless radio nel quale possono essere coinvolti sia flash portatili come Ving e AD, sia flash da studio, direi che valga tutti i soldi che costa.

    268091169_010-_Z5O939644mm1-30secaf-50MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.2e55cfad50d91d8a30434591ebf1fbb4.JPG

    E nella versione dei miei due, quella V350-N ossia con batteria al litio da 2000 mAh, credo sia l'unico esempio sul mercato di nanoflash da slitta dotato di un'autonomia di lampi pari alla sua.

    _D5K5856.thumb.JPG.5f37376f60efa817d067171284535798.JPG

    What else ?

     

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Ho un problema. Oggi ho provato il  v350 in abbinamento con il trasmettitore x2t, ma non parte il flash, mentre montato sul contatto caldo funziona regolarmente. Naturalmente il tutto funzionava prima dell'aggiornamento. Ho guardato sul sito della Godox, ma per xt2 Nikon esiste solo la versione 1.0, quella originale. Ho anche provato a cambiare il canale sia sul trasmettitore che sul flash, ma non scatta.
    Dimenticavo, il segnale di pronto nel mirino (il lampo rosso) compare regolarmente quando si accende il trasmettitore.

    Edited by Saverio Antinori
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Staccali dalla macchina e prova di nuovo se si parlino.

    In caso contrario, prova un reset del X2T che si fa tenendo premuto a lungo il tasto MENU mentre lo accendi.

    Attenzione che dopo il reset devi controllare soprattutto il canale radio del trasmettitore, che di default va su 21, almeno nel mio X2T

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    vorrei chiedere un parere...possiedo già un SB800 e un SB400, che per quel poco che uso il flash mi vanno benissimo. Mi è stato chiesto di documentare con fotografie una manifestazione di carattere folcloristico/religioso, la sagra di Sant'Efisio a Cagliari, l'intento personale è cercare di fare qualche bella foto dei momenti salienti ma il committente si propone di ottenere delle buone foto che restino nell'archivio della nostra organizzazione, a disposizione dei colleghi che si adoperano per la buona riuscita della manifestazione. Siccome il tutto si svolge dalla mattina presto fino alle 14 circa, se sarà una giornata di sole ci saranno potenzialmente forti contrasti e ombre chiuse sui volti causate dalla visiera dei berretti dell'uniforme, percio' penso di usare il flash per schiarire le ombre. In tale prospettiva il SB800 dovrebbe essere sufficiente, con una scorta adeguata di batterie, ma secondo voi uno dei Godox con batteria al litio, il V860III oppure il V350 (che però mi sembra per questo uso poco potente) potrebbero darmi un utilizzo migliore?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    vorrei chiedere un parere...possiedo già un SB800 e un SB400, che per quel poco che uso il flash mi vanno benissimo. Mi è stato chiesto di documentare con fotografie una manifestazione di carattere folcloristico/religioso, la sagra di Sant'Efisio a Cagliari, l'intento personale è cercare di fare qualche bella foto dei momenti salienti ma il committente si propone di ottenere delle buone foto che restino nell'archivio della nostra organizzazione, a disposizione dei colleghi che si adoperano per la buona riuscita della manifestazione. Siccome il tutto si svolge dalla mattina presto fino alle 14 circa, se sarà una giornata di sole ci saranno potenzialmente forti contrasti e ombre chiuse sui volti causate dalla visiera dei berretti dell'uniforme, percio' penso di usare il flash per schiarire le ombre. In tale prospettiva il SB800 dovrebbe essere sufficiente, con una scorta adeguata di batterie, ma secondo voi uno dei Godox con batteria al litio, il V860III oppure il V350 (che però mi sembra per questo uso poco potente) potrebbero darmi un utilizzo migliore?

    Vengo io, se mi pagano...:marameo:

    Scherzi a parte, perché intendi comprare un flash diverso da quelli che hai e che dici bastarti?

    Non è che metti su un Godox e tutto diventa diverso...

    Usiamo i Godox perché consentono una migliore integrazione di sistema, in wireless radio flash: tu intendi usare un solo flash, su slitta e di fill-in.

    Per questo scopo, risparmia denaro e usa i flash che hai.

    Tra i due Godox che menzioni, che posseggo entrambi, per un utilizzo come quello che dici, userei proprio il meno pesante ...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    57 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    era perchè temo che il tempo di ricarica possa essere troppo lungo, i Godox con batteria al litio ho visto che sono rapidissimi

    Ovviamente.

    Non per nulla abbiamo abbandonato i flash alimentati a stilo da quasi dieci anni...

    Ma il tempo di ricarica di un lampo in TTLflash in fill-in è breve, in funzione della distanza flash-soggetto, degli ISO impostati, della riflettanza del soggetto, della differenza di EV da colmare .

    Non credo che nelle condizioni che hai descritto dovresti avere problemi...

    Un SB800 vuole 8-10 secondi di tempo di ricarica quando scatti a tutta potenza (con batterie a piena carica), M 1/1

    In TTL e fill-in vuole un paio di secondi al massimo, prima di scattare di nuovo.

    Quindi prevedi di scattare centinaia e centinaia di foto così, se ti preoccupa il time-lag...

    Mi pare uno scenario da AD200 e diffusore a boccia...

    O da AD100 + sfera magica

    image.png.7e91a24529737ae9ef7d017fecb63038.png

    tanto per incuterti terrore...:marameo:

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Da poco ho fatto una cosa simile a una cerimonia organizzata per la consegna di una placca di riconoscimento a una trentina di nuovi assunti,  una cosa da poco tutto sommato .... Eppure alla fine ho fatto quasi trecento foto. Il primo maggio prevedo di farne di più,  sto mettendo in carica tutte le batterie ricaricabili che ho...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Sarà una situazione molto dinamica, dove mi spostero' spesso e quindi per praticità devo contare su un flash sulla fotocamera...ti chiedo anche questo: ai fini di contenere il consumo del flash, ovviamente converrebbe lavorare con diaframmi abbastanza aperti, però così in pieno giorno anche agli ISO più bassi avrei un tempo di otturazione più breve di quello di sincronizzazione e dovrei usare la funzione fp o hss come la chiama Godox...secondo te il flash consuma di più lavorando in hss con un diaframma aperto per esempio 5,6 oppure in modalità normale con diaframma 8 o 11...?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 ore fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    Sarà una situazione molto dinamica, dove mi spostero' spesso e quindi per praticità devo contare su un flash sulla fotocamera...ti chiedo anche questo: ai fini di contenere il consumo del flash, ovviamente converrebbe lavorare con diaframmi abbastanza aperti, però così in pieno giorno anche agli ISO più bassi avrei un tempo di otturazione più breve di quello di sincronizzazione e dovrei usare la funzione fp o hss come la chiama Godox...secondo te il flash consuma di più lavorando in hss con un diaframma aperto per esempio 5,6 oppure in modalità normale con diaframma 8 o 11...?

    Il flash consuma in funzione della potenza richiesta in relazione all alimentazione.

    Più chiudi il diaframma lavorando a parità di ISO (ehi...esiste AutoISO...!!!) più potenza dovrà esprimere il condensatore del flash=meno scatti ti resteranno.

    Hss è una modalità di funzionamento flash/fotocamera, già introdotta da Nikon ben prima della esistenza di Godox, come vedi col FP del tuo SB800, flash nato nel 2003.

    In Hss un flash lavora in fill-in con i tempi più veloci del massimo sincro, ma riesce a stare nella tendina dell'otturatore solo esprimendo un tappeto di mini lampi che accompagnano quell'esposizione ma, ovviamente, abbassano la durata della batteria oltre a diminuire di NG: il rapporto che proponi tu non è una costante, ma dipende anche dagli altri fattori prima detti:

    è funzione della distanza flash-soggetto, degli ISO impostati, della riflettanza del soggetto, della differenza di EV da colmare

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    1 ora fa, Max Aquila ha scritto:

    Il flash consuma in funzione della potenza richiesta in relazione all alimentazione.

    Più chiudi il diaframma lavorando a parità di ISO (ehi...esiste AutoISO...!!!) più potenza dovrà esprimere il condensatore del flash=meno scatti ti resteranno.

    Hss è una modalità di funzionamento flash/fotocamera, già introdotta da Nikon ben prima della esistenza di Godox, come vedi col FP del tuo SB800, flash nato nel 2003.

    In Hss un flash lavora in fill-in con i tempi più veloci del massimo sincro, ma riesce a stare nella tendina dell'otturatore solo esprimendo un tappeto di mini lampi che accompagnano quell'esposizione ma, ovviamente, abbassano la durata della batteria oltre a diminuire di NG: il rapporto che proponi tu non è una costante, ma dipende anche dagli altri fattori prima detti:

    è funzione della distanza flash-soggetto, degli ISO impostati, della riflettanza del soggetto, della differenza di EV da colmare

    certo, ci sono molte variabili. Avevo già pensato di lavorare in auto iso, da quando ho la Z6II è una costante praticamente....vedrò sul momento, portandomi una scorta di batterie. La mia curiosità era esattamente, a parità delle altre variabili, se richieda più energia un lampo in super FP a diaframma 5,6 o un lampo singolo a diaframma 11, ma penso sia difficile dare una risposta se non facendo degli esperimenti e osservando i risultati, cose che cercherò di fare non appena riavrò a disposizione lo SB800 che ho prestato

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    14 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    certo, ci sono molte variabili. Avevo già pensato di lavorare in auto iso, da quando ho la Z6II è una costante praticamente....vedrò sul momento, portandomi una scorta di batterie. La mia curiosità era esattamente, a parità delle altre variabili, se richieda più energia un lampo in super FP a diaframma 5,6 o un lampo singolo a diaframma 11, ma penso sia difficile dare una risposta se non facendo degli esperimenti e osservando i risultati, cose che cercherò di fare non appena riavrò a disposizione lo SB800 che ho prestato

    Piermario: la tua domanda ha infinite risposte...

    Prova a pensare la differenza tra fotografare con lo stesso flash lei:

    Khoudia, la modella dalla pelle incredibilmente nera. Da vittima dei bulli  a star del web - Foto 1 di 7 - Radio Monte Carlo

    oppure lei:

    Heidi, una modella norvegese a Miami | GQ Italia

    Se le batterie siano il tuo problema, o ti procuri un alimentatore per il tuo SB800 (SD9)

    Battery pack SD-9 x Nikon -originale Nikon su Fotocolombo.it

    oppure cambi sistema:

    attento che il TTL-flash di Godox (come di molti altri marchi di flash) equivale al TTL-BL di Nikon e tiene in considerazione pertanto anche lo sfondo.

    Motivo per cui bisogna fare un pò di pratica prima di sentirsi sicuri.

    In HSS il discorso non si pone, per la estrema brevità dei singoli lampi facenti parte dello sciame flash

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    non ricordavo questo accessorio, se ne trovano anche più economici dell'originale, oppure ci sarebbe il pack Godox BP960

     https://www.amazon.it/dp/B0090V3OYE/?coliid=I26057TXM2E22X&colid=A9GH8OMDXV1P&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it

    con cavo apposito

    https://www.amazon.it/dp/B00DGLTGBE/?coliid=I1AD6KW6XD8B2P&colid=A9GH8OMDXV1P&ref_=lv_ov_lig_dp_it&th=1

    ma andiamo su una spesa che pareggia il costo di un V350N e si avvicina a quello di un V860III, non so quanto ne valga la pena, diverso sarebbe se fossi uno che fotografa spesso matrimoni o eventi in genere....per questa occasione mi limiterò a portarmi tre set di batterie ricaricabili e se proprio le dovessi esaurire tutte farò a meno del lampo di schiarita e lavorerò in post

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    15 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    non ricordavo questo accessorio, se ne trovano anche più economici dell'originale, oppure ci sarebbe il pack Godox BP960

     https://www.amazon.it/dp/B0090V3OYE/?coliid=I26057TXM2E22X&colid=A9GH8OMDXV1P&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it

    con cavo apposito

    https://www.amazon.it/dp/B00DGLTGBE/?coliid=I1AD6KW6XD8B2P&colid=A9GH8OMDXV1P&ref_=lv_ov_lig_dp_it&th=1

    ma andiamo su una spesa che pareggia il costo di un V350N e si avvicina a quello di un V860III, non so quanto ne valga la pena, diverso sarebbe se fossi uno che fotografa spesso matrimoni o eventi in genere....per questa occasione mi limiterò a portarmi tre set di batterie ricaricabili e se proprio le dovessi esaurire tutte farò a meno del lampo di schiarita e lavorerò in post

    L'SB800 lavora anche con la quinta batteria stilo, che serve principalmente proprio a diminuire i tempi di ricarica del condensatore.

    image.png.406cd9443c6e00acffed1bda73e3c242.png

    Procura altri due pacchi batterie da cinque e alla fine te ne sarà bastato uno, probabilmente.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    si, ho l'adattatore per la quinta batteria ma non lo ho mai messo, non ho capito come si sfila il coperchio normale e ho timore di romperlo. Pensi che anche con normali batterie alcaline (non ricaricabili) tipo Duracell lavori bene?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    51 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

    si, ho l'adattatore per la quinta batteria ma non lo ho mai messo, non ho capito come si sfila il coperchio normale e ho timore di romperlo. Pensi che anche con normali batterie alcaline (non ricaricabili) tipo Duracell lavori bene?

    Assolutamente si

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Ciao,

    qualcuno sa darmi informazioni per aggiornare il firmware del mio V350N ma in ambiente macOS.

    Il G2launcher che ho scaricato è solo windows.

    Grazie mille

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    54 minuti fa, PaoloBC ha scritto:

    Ciao,

    qualcuno sa darmi informazioni per aggiornare il firmware del mio V350N ma in ambiente macOS.

    Il G2launcher che ho scaricato è solo windows.

    Grazie mille

    Hai provato col G3 ? 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano
    1 ora fa, PaoloBC ha scritto:

    Ciao,

    qualcuno sa darmi informazioni per aggiornare il firmware del mio V350N ma in ambiente macOS.

    Il G2launcher che ho scaricato è solo windows.

    Grazie mille

    Ho provato (il G3) ad usarlo per aggiornare il V1, mi si è piantato e non si accendeva manco più il flash, fortunatamente ho un PC per i lavori "cinesi" che non  vanno d'accordo coi Macintosh e mi ha salvato il flash ed aggiornato anche l'860ii

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    2 ore fa, Dario Fava ha scritto:

    Ho provato (il G3) ad usarlo per aggiornare il V1, mi si è piantato e non si accendeva manco più il flash, fortunatamente ho un PC per i lavori "cinesi" che non  vanno d'accordo coi Macintosh e mi ha salvato il flash ed aggiornato anche l'860ii

    Infatti la cosa più spedita è utilizzare un pc per gli aggiornamenti fw con g1 e g2

    Link to comment
    Share on other sites




    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...