Jump to content
  • Pinned
    M&M
    M&M

    I binocoli Nikon : le origini, l'attuale offerta

    Chi legge Nikonland.it lo sa già.
    Ma questa è l'occasione per ricordarlo a tutti gli altri ...

    Cosa ?

    Che Nikon è nata nel 1917 per le necessità ottiche della marina militare giapponese.
    Mitsubishi, principale contractor per la produzione di naviglio militare e civile, per affrancarsi dalle importazioni straniere - Zeiss per i binocoli e Barr&Stroud per i telemetri - fondò la Nippon Kogaku, destinata a diventare Nikon tanti anni dopo.
    Tra il 1922 e il 1924, un ufficiale della Marina Imperiale visitò la Germania ed invitò in patria un gruppo di tecnici e scienziati Zeiss per portare la loro conoscenza in Giappone.
    I tedeschi trasmisero ai giapponesi le capacità di calcolo delle lenti, la necessaria precisione nella molatura e curvatura. Anche le basi per la preparazione dei vetri speciali.
    Conoscenze che Nikon ha sviluppato nei decenni, incessantemente fino ad oggi.

    Per Mitsubishi, Nippon Kogaku/Nikon ha prodotto munizionamento ottico di ogni tipo, dai binocoli ai cannocchiali da tolda, dai periscopi ai telemetri. Producendo le fusioni ottiche più complesse per le navi da battaglia più grandi di tutti i tempi (le ammiraglie Yamato e Musashi).
    Ma senza trascurare la produzione civile, di binocoli, telescopi e microscopi.

    Nell'immediato dopoguerra, la rinascita tutta civile di Nikon ripartì proprio dai binocoli. Cronisti americani osservavano che ogni soldato che tornava in patria recava con se un binocolo Nikko o Nikon Made in Occupied Japan. Tutto questo ben prima della produzione della prima fotocamera marchiata Nikon e del primo obiettivo 35mm marchiato Nikkor con attacco per Nikon.

    Quindi associare binocoli al marchio Nikon è associare Nikon al suo retaggio oramai ultracentenario. Produzione d'eccellenza, all'estremo superiore della gamma, competendo nel tempo proprio con quella Zeiss dal cui know how i tecnici giapponesi erano partiti.

    Per una più approfondita disamina dei temi storici dei binocoli militari Nikon, vi propongo questa lettura nikons history binoculars.pdf

    38d75d_aaacee24b45b41fa9bcdd5cc9bc5e561_mv2.jpg.5ab0bb8ac0517c3081efecc99a452468.jpg

    ufficiali imperiali valutano il campo con un binocolo da trincea Nikon.

    108354435_Immagine2022-04-25111525.thumb.jpg.726ff262ee5493c800bdd2e4169c0a70.jpg455074854_Immagine2022-04-25111545.thumb.jpg.11725657c19b82d7d0d70f319d489e29.jpg

    un binocolo da campo Nikon prodotto durante la seconda guerra mondiale per la fanteria di marina giapponese

    873863250_Immagine2022-04-25111455.thumb.jpg.01200a381391e6313d6922a63565ab7f.jpg

    uno dei mitici 20x120mm da osservazione

    14240862_master.thumb.jpg.f4f4962c3c9024a83a589f6cec081761.jpg634262685_Immagine2022-04-25111011.thumb.jpg.58f4478a32e3ac0541534c3aab1041dd.jpg349395209_Immagine2022-04-25111110.thumb.jpg.b4201610d57489075dbafe823f8d9428.jpg1701894424_Immagine2022-04-25111134.thumb.jpg.c3f835a2869ce665d07f807291dd0c7b.jpg

    qui in versione rispettivamente da treppiedi e da affusto da tolda (versione sia civile che militare).
    Questo apparecchio è rimasto ininterrottamente in produzione fino ai giorni nostri, via via aggiornato ed è correntemente ordinabile a catalogo.

    ccs-1-0-51423900-1424770145.jpg.f2974e52d0baa058622b47a84204a9ce.jpg

    un più modesto binocolo per l'aviazione militare

    s-l1600.thumb.jpg.ce646d1c64826c9920fc438f32788d8a.jpg

    e una versione da campo più moderna in colore mimetico. Sempre marchiato Nikon.

     

    ***

    Con questa premessa non dovrebbe stupire, per chi già non lo fa, associare Nikon all'eccellenza ottica anche nel campo dell'osservazione.
    Qui parliamo solo di prodotti commerciali di larga produzione. Ma Nikon ha lavorato anche a telescopi di grande formato e strumentazione prodotta su commissione in pezzi singoli.

    Ma perchè su Nikonland ?

    Perché a noi piacciono anche i binocoli. Sono strumenti particolari che liberano dalla schiavitù del buio anche l'occhio sinistro .... ! Sempre chiuso quando fotografiamo.
    Osservare il mondo con un binocolo da sensazioni differenti e più coinvolgenti - secondo chi scrive - di quello che facciamo, con la mente impegnata a calcoli e ragionamenti, mentre fotografiamo.
    Ma soprattutto perché nel piano a medio termine appena pubblicato da Nikon, pare oramai consolidato che la divisione "immagini", quella delle nostre fotocamare F, D e Z, sarà legata alla divisione di Nikon che si occupa di progettare e sviluppare le ottiche sportive. Non solo i binocoli, ma anche i cannocchiali, i telemetri laser, i microscopi e i telescopi ottici e digitali.
    Quindi noi ci adeguiamo con curiosità e interesse secondo il nostro stile, con una serie di articoli iniziali che speriamo di ampliare nel tempo se ci sarà la collaborazione necessaria.

    Ma andiamo alla produzione corrente dei binocoli Nikon, che è molto articolata, con decine di pezzi da quello per osservazione ravvicinata, molto compatto ed economico da poche decine di euro, fino a quello astronomico disponibile su ordinazione.

    Il catalogo attuale nikon_sport_optics_catalog_2020_2021_it_IT_original.pdf

    Nikon-Cannocchiale-Panoramico-20x120-III-Set-3-treppiede-custodia-in-legno-fodera-.thumb.jpg.a3c9b25c60d6a1ab25d8926fa52b095d.jpg

    il binocolo astronomico Nikon 20x120, erede di quelli in metallo esposti più sopra, oggi di un bel bianco "da laboratorio scientifico", che costa sui >10.000 euro cui aggiungere treppiedi, basamento e accessori indispensabili per metterlo in batteria.

    binocular_telescope_fork_pillar.jpg.4718cffd81387f967ca45aab4c4515c6.jpg binocular_telescope_front.jpg.1afa823e7026440a52f42b13cd505b84.jpg

    pensato per osservare stelle, pianeti e nebulose di notte.

    Questo per citare l'eccellenza, confermata anche dai Nikon Monarch HD ad alta risoluzione

    03.jpg

    e dai tanti altri binocoli pensati per ogni situazione e occasione

    Immagine 2022-04-25 111257.jpg

    abbiamo l'EDG

    prod_big_gallery_7567_EDG_10x42.jpg.38f9e693c5f69edfeb00cb4a6f38e100.jpg

    un 10x42 da 3.000 euro

    scendendo ad un più modesto Monarch 5 10x42 da 489 euro

    prod_big_gallery_7577_MONARCH_5_10x42.jpg.e2cd00bf42e8fb4c5aba97847b86c3dc.jpg

    per passare ai Prostaff

    prod_big_gallery_577b5b23ba150_nikon_sport_optics_binocular_prostaff3s_10x42_front_right--original.png.74573b00b672d2bca7477564ed2b3f2a.png

    agli ActionEX

    prod_big_gallery_7247_16x50_Action_EX.jpg.bcff18038692743ea77afc679567d16c.jpg

    e agli Aculon più compatti, pensati anche per ambienti dove colore e forma contano (teatro, spettacolo, eventi mondani all'aperto)

    prod_big_gallery_8260_ACULON_T51_RED.jpg.ff6da46c92c7e204319f7c2048b462f2.jpg

    restano anche in listino oggetti preziosi e fuori dal tempo come questo prestigioso 18x70 marino e per osservazione astronomica, un gingillo da 2 chilogrammi con lenti ultragrandi

    Nikon-Binocolo-Astro-18x70-IF-WP-WF.jpg.8ca07359a1714474f5e53d0904552ae0.jpg

    che rivaleggia con i cannocchiali delle serie superiori.

    Tutto questo per dare una panoramica grossolana del catalogo.
    Sebbene meno effervescente di quanto non siamo abituati in campo fotografico, sono decine e decine gli apparecchi ottici prodotti da Nikon nel campo della visione diurna e notturna.
    E' bello essere qui a parlarne.

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator

    Il Nikon WX 10x50 per il centenario del 2017

    sport_optics_wx_binoculars_exceptional_brightness--original.thumb.png.7fabbf13c3b52240abba33d5d9067ab2.png

    l'eccellenza ottica a livello straordinario (se non ricordo male ~8000 euro).

    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...