Jump to content

Ciao !

Nei commenti, dimmi quanto disgusto provi per la mia proposta qui :

 

 

M&M M&M
  • M&M
    M&M

    Scheda di memoria SD 2000x : vale la pena ?

    Z50_6125.thumb.JPG.2ccd039b4f485ca717d9771b4dfc9e2d.JPG

    in questi giorni sto giocando con diverse schede di memorie di formato, tipo, capacità, velocità, produttore diverso.
    E svariati lettori di schede.

    Lo faccio perchè mi diverto e perchè sono curioso. Spero che non passi l'idea che il fotografo debba interessarsi maniacalmente di questi aspetti.
    La cosa importante è avere buone schede di memoria, sicure ed affidabili, allineate per taglio e prestazioni, alle effettive nostre necessità.

    Il mercato oggi offre tante, forse troppe soluzioni di tutti i tipi.
    Alcune sono esagerate per le esigenze del fotografo tipo, alcune invece sono troppo scarse.

    E purtroppo, considerando la longevità del formato SD, ognuno in casa finisce per avere schede anche di generazioni molto differenti, con prestazioni lontane dal minimo sindacale e spesso anche piuttosto usurate.

    Personalmente consiglio di non abusare delle schede, di qualsiasi tipo esse siano, e di cambiarle spesso.

    Specialmente se sono di tipo SD.

    Le SD sono comode, compatte, leggere e relativamente economiche. Ma sono anche fragili, per lo più e ben lungi dall'essere sicure se sottoposte ad uso intensivo.

    Con queste premesse, mi sono sempre chiesto se il premio richiesto per le schede SD di prestazioni più elevate fosse giustificato.

    Oramai - e fino all'arrivo, se arriveranno, sul mercato delle SDexpress - queste schede sono surclassate per prestazioni dalle CFxpress che tutte le Nikon di fascia alta adottano come supporto principale.
    Per cui io ho sempre ritenuto illogico spendere cifre paragonabili all'acquisto di una buona CFe per comprare una SD di prestazioni inferiori alla metà.

    La domanda qui è se valga la pena comprare una SD 2000x oppure se basti accontentarsi di una più economica.

    Approfitto di un invio in visione da parte di Nital Spa (per informazioni visitate : https://www.nital.it/lexar/) di schede e lettori Lexar per fare una prova comparata semplice semplice 

    Z50_6123.thumb.JPG.dc1e698a7279cfe88f84fa3087ff1561.JPG

    la SD Lexar 2000x in visione promette fino a 300 MB/s in lettura e 260 MB/s in scrittura.
    E' una scheda UHS-II (cioè con due file di piedini di contatto) ed adatta a tutti gli usi, anche video.
    Arriva nella sua classica confezione di cartone

    Z50_6122.thumb.JPG.b2083a39394ac8df0032438574daab2c.JPG

    ed é caratterizzata dalle etichette dorate.

    L'ho provata insieme ai miei muletti - che riservo a Z50 e prossimamente a Z fc - sempre Lexar ma 1000x e 1667x con un vecchio lettore Lexar collegato in USB 3.0 ad un computer via porta USB 3.0
    Una configurazione alla portata di tutti (il pc è del 2014).

    2000x.thumb.jpg.02a0adb8cf00aa64b231600ff5da5ecb.jpg

    Lexar 2000x "Gold"

    1667.thumb.jpg.2fc8c3f07bfbfe97045216b1482e7687.jpg

    Lexar 1667x "Silver"

    1000.jpg.557a7d92118c2a801e26c2bad9c6d420.jpg

    Lexar 1000x "Silver"

    Ebbene, i dati parlano da soli.

    La 2000x ha prestazioni allineate sia in lettura che in scrittura oltre i 250 MB/s.
    E' una valore che permette di assorbire circa 6 scatti al secondo di fotografie da 40 megabyte di peso l'una.
    Insufficienti a garantire lo svuotamento in tempo reale del buffer della Z7 II che ha uno spazio inferiore di buffer a quello della Z6 II. Ma nemmeno per quest'ultima sarebbero sufficienti ~260 MB/s.
    Quindi per avere le massime prestazioni si dovrà far ricorso necessariamente ad una CFexpress che anche di tipo Silver, assicura almeno 600 MB/s, adeguati a qualsiasi necessità attuale.

    Ma detto questo, per chiunque non scatti ossessivamente sempre a raffica e sempre alla massima qualità permessa dalla sua macchina, queste prestazioni sono adeguate al bisogno normale.
    Cioè dei generi più comuni come paesaggio, ritratto, macro, studio, etc.
    O di backup (cioé nel secondo slot, come faccio io con Z6 e Z7 II).

    Quindi ?

    Lo stacco prestazionale tra le tre schede c'è ed è evidente.
    La 1667x rivaleggia in lettura con la 2000x ma si ferma a circa la metà per quanto riguarda le prestazioni in scrittura.
    Mentre la 1000x è un filo ancora più scarsa - ma non troppo - della 1667x in scrittura.

    Considerando le tre schede dello stesso livello in termini di durata ed affidabilità - io ho sempre usato Lexar per le schede SD senza mai un inconveniente - quindi il discorso secondo me è di natura del tutto economico.

    Una 2000x costa circa il triplo di una 1667x (per la precisione il 292% in più) per prestazioni in scrittura circa doppie.
    Una 1066x costa circa il 27% meno di una 1667x ed ha prestazioni in scrittura nemmeno del 10% inferiori.


    Ecco, lascio ogni altra considerazione a voi. Quello che vi suggerisco è di non allontanarvi mai dai marchi che ben vi hanno servito sino ad oggi negli anni.
    Lexar per le SD è sempre una sicurezza. Che modello comprare decidetelo senza farvi influenzare dalle etichette e da quello che vi dico io.

    Ma se volete un consiglio, non considerate mai eterne le vostre schede, cambiatele spesso e non mortificate un cavallo da corsa con schede da 10 euro di quattro generazioni fa o di marchi impronunciabili ...

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Administrator

    Basti dire che su quelle schede passa ...la memoria: roba delicata, da trattare in guanti gialli...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Sono ben contento delle mie 1667x da tempo. Le ho sempre considerate un compromesso accettabile rispetto le costose 2000x.

    Se devo spendere le cifre richieste da Lexar (ancora più alte quelle PlayStation) preferisco farlo su formati più performanti

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    28 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    Sono ben contento delle mie 1667x da tempo. Le ho sempre considerate un compromesso accettabile rispetto le costose 2000x.

    Se devo spendere le cifre richieste da Lexar (ancora più alte quelle PlayStation) preferisco farlo su formati più performanti

    Sono d'accordo. Appunto io ho una 128GB da 1000x di vecchio modello e una 256GB 1667x di nuovo modello che ho preferito per il taglio più grande ad un prezzo molto inferiore.
    Ma continuo a considerare le SD come un ripiego, a volte necessario (come in questo momento che in casa ho solo la Z50 che non digerisce altro che SD).

    Per la Z9 riservo i grossi calibri, quelli che oramai costano come un televisore 4K scontato ...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Anche io uso 1667x sulla macchina 'pro'. Sul modello inferiore uso 1000x. Lexar anch'io... ma ho imparato da voi ;)

    E' almeno due-tre d'anni che sono con schede a 64GB... può essere che questo inverno, a Natale, si passi a 128GB e si faccia uno step+ in velocità :D

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Io necessariamente sono passato alle CFExpress  con la Z6, che apprezzo oltre per le prestazioni, per la robustezza del supporto. Adesso che è in arrivo la Zfc, userò la scheda in dotazione e magari comprerò una Sd veloce giusto per non mortificare la macchina.

    le altre sd che ho sono datate è praticamente le uso solo con la Coolpix A.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Per la Z fc la 667x in omaggio é più che sufficiente ;) non credo che vorrete portarla al Gran Premio, no ? ;)

     

    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...